Green lifestyle

10 consigli per capelli belli e sani

Come prendersi cura dei capelli, dalla giusta alimentazione ai rimedi naturali

3.rimedi per capelli - FullSizeRender

Il segreto per avere capelli morbidi e splendenti? Semplice, prendersene cura. Il che non si limita a shampoo e balsamo, ma comprende anche conoscere le nostre chiome e imparare a dare loro ciò di cui hanno bisogno, limitando tutti quei comportamenti che finiscono per danneggiarli.

Per combattere la caduta o riparare capelli secchi e opachi, ho raccolto per voi 10 semplici consigli.

1) OCCHIO AL LAVAGGIO

cap1 - comefare.com

Foto: comefare.com

La prima questione: ogni quanto lavare i capelli? Non troppo spesso. Secondo gli esperti, l’ideale è ogni 3-4 giorni, per non seccare troppo la cute ed eliminare il sebo che la protegge.
Per lo stesso motivo, fare attenzione allo shampoo: quasi tutti i prodotti in commercio contengono sostanze chimiche come tensioattivi aggressivi e siliconi che impediscono ai fusti di respirare; leggete sempre l’INCI sulle etichette e preferite i prodotti naturali (qui trovate una lista di shampoo eco-sicuri).
Infine, non usare acqua troppo calda, che secca il cuoio capelluto e danneggia le chiome: meglio quella tiepida durante il lavaggio e fredda per l’ultimo risciacquo, così da stimolare la circolazione e rendere più lucidi i capelli.

 

2) … E AGLI STRUMENTI TROPPO CALDI

Phon, piastre e arricciacapelli rovinano i capelli, provocando rotture, doppie punte e impediscono una normale crescita.
Se con la bella stagione possiamo asciugare la chioma all’aria aperta, in questa stagione cerchiamo almeno di limitare i danni: non usare il phon a temperature troppo elevate e non tenerlo troppo vicino ai capelli. L’uso di piastra e simili, se non si può evitare, dovrebbe essere per lo meno parsimonioso, ricordando di proteggere sempre le punte, ad esempio con gli oli vegetali.

 

3) COSì LI INDEBOLISCI

cap2 - www.tuttasalute.net

Foto: www.tuttasalute.net

Ci sono tanti altri gesti quotidiani che stressano i nostri poveri capelli. Fare spesso pettinature troppo tirate o con elastici troppo stretti, ad esempio: danneggia sia i fusti che il cuoio capelluto (e fa venire pure mal di testa!).
I famosi “cento colpi di spazzola”? Una leggenda metropolitana: spazzolarli troppo e troppo energicamente li indebolisce e li sfibra. Meglio poi sostituire le spazzole in plastica con quelle in legno naturale: li renderanno anche meno crespi.
Non pettinare i capelli da bagnati, perché sono più fragili ed è più facile spezzarli; stesso motivo per cui non vanno sfregati troppo con l’asciugamano, basta tamponare per eliminare l’acqua in eccesso.

 

4) NO ALLE TINTE CHIMICHE

Capisco la tentazione di cambiare facilmente look sfoggiando un nuovo colore, ma le tinture sono quanto di più dannoso per i capelli.
I capelli si possono colorare anche con sostanze naturali, e se non avete molti capelli bianchi da coprire, potrebbe bastare anche qualche nuovo riflesso: qui trovate un elenco di erbe tintorie e colorazioni vegetali.

 

5) RICORDATI DI SPUNTARLI

I capelli non possono essere lasciati “allo stato brado” a lungo: nonostante le migliori intenzioni, le punte sono sempre le prime a rovinarsi e fanno sembrare la chioma secca e opaca.
Per dare nuova vita ai capelli, sarebbe meglio spuntarli ogni 2 mesi circa: così non solo saranno più belli, ma cresceranno anche meglio.

 

6) INIZIA DALLA TAVOLA

cap3 - meteo web

Foto: www.meteoweb.eu

La cura dei capelli è tanto esterna quanto interna: vanno nutriti prima di tutto con la giusta alimentazione. Proteine, vitamine e sali minerali sono fondamentali, perciò non dovremmo mai farci mancare uova, pesce e crostacei, cereali integrali, olio evo, frutta secca e ortaggi di stagione. Attenzione anche alle diete troppo drastiche o non bilanciate: le carenze alimentari si riflettono immediatamente sulla capigliatura.

 

7) INTEGRATORI NATURALI

La dieta è la prima fonte di nutrimento, ma se avessimo bisogno di un surplus? Esistono gli appositi integratori per capelli, ma prima proviamo con i rimedi naturali.
La pianta che più di altre aiuta a nutrire e ristrutturare le chiome è l’equiseto: ricco di sali minerali, combatte indebolimento, fragilità e caduta. Perfetti anche i rimedi a base di cheratina, la proteina di cui sono principalmente costituiti i capelli, o quelli con zinco e rame: il primo favorisce la rigenerazione, il secondo stimola la produzione di cheratina.

 

8) IMPACCHI FAI DA TE

cap4 - www.salutarmente.it

Foto: www.salutarmente.it

In commercio troviamo balsami e maschere di ogni tipo ma, sempre per non incappare nei soliti prodotti siliconici, proviamo con il fai da te. Per nutrire e rinforzare i capelli, niente di meglio di un impacco di oli vegetali; evo, mandorle dolci, semi lino, jojoba, germe di grano, argan: vanno bene tutti. Scaldate leggermente l’olio a bagnomaria, distribuitelo sulle lunghezze, con i capelli umidi (anche asciutti se sono molto secchi), lasciate in posa almeno un’ora e procedete con il normale shampoo; da ripetere almeno una volta alla settimana.
Anche l’avocado rinforza i capelli: frullate la polpa e lasciatela in posa sui capelli umidi mezz’ora prima di lavarli; stesse modalità per un impacco con succo di aloe vera, che stimola la ricrescita.
Qui invece trovate la ricetta per una maschera a base di yogurt e miele.

 

9) PROVA UN MASSAGGIO

Massaggiare il cuoio capelluto riattiva la circolazione, fondamentale per rinforzare i capelli e impedirne la caduta.
Si può tranquillamente fare a casa, l’importante è la regolarità: regalarsi qualche minuto tutti i giorni, meglio ancora la sera prima di andare a letto. Il movimento giusto? Basta immaginare di fare uno shampoo, lentamente e delicatamente.

 

10) RIMEDI ANTI-CADUTA

cap5 - ambiente bio

Foto: www.ambientebio.it

Perdere fino a 200 capelli al giorno è considerato normale, ancora di più in inverno e primavera, col cambio di stagione. Quello che deve preoccupare è se i capelli iniziano a diradarsi, non crescono più come prima o sono più deboli e fragili.
Per aiutarli possiamo provare ad aggiungere allo shampoo qualche goccia di olio essenziale di rosmarino, che migliora la circolazione sanguigna; anche le frizioni sul cuoio capelluto con decotti a base di timo o lavanda stimolano la circolazione e rivitalizzano i follicoli.

 

Insomma, per avere dei bei capelli, sani e forti, occorrono un po’ di pazienza e di buona volontà, impegnandosi su più fronti. Ma il risultato vi ripagherà di tutti gli sforzi!

Nessun commento

Scrivi un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi