Provato per voi

10 modi di utilizzare il tea tree oil

Le proprietà, la guida all’acquisto e i consigli per sfruttarlo al meglio

4.usi tea tree oil - FullSizeRender

In casa mia non manca mai! L’olio essenziale di tea tree (o di melaleuca) è uno dei prodotti più potenti che la natura ci mette a disposizione. Viene utilizzato fin dall’antichità come una vera medicina, grazie alle sue proprietà: antibatterico, antivirale, antiparassitario, cicatrizzante e calmante; anche oggi il suo utilizzo viene consigliato sempre più spesso per risolvere tanti piccoli fastidi.

Un rimedio naturale da avere sempre a portata di mano, facile da reperire, in erboristeria, farmacia o nei negozi dedicati al bio: attenzione solo a scegliere quello puro e preferibilmente da agricoltura biologica, così da esser certi che la materia prima sia stata coltivata senza l’uso di pesticidi.

tea-tree-oil - donna moderna

Foto: www.donnamoderna.com

Io utilizzo spesso quelli di Flora o di Dr. Taffi, ma sono altrettanto buoni quelli di Allegro Natura, Alkemilla, Bioearth, Argital e La Saponaria.

Uso il tea tree oil da anni, quindi posso certamente consigliarvelo per esperienza personale, ma per maggiore sicurezza ho fatto una chiacchierata con la mia esperta di rimedi naturali, Annamaria Previati, naturopata e titolare di BioStudioNatura: con il suo aiuto, ho preparato per voi un decalogo, con i consigli per utilizzarlo al meglio.

 

1) CURARE IL MAL DI GOLA

Per creare in casa un collutorio naturale, soprattutto per debellare il mal di gola, unite 4 gocce di oe a mezzo bicchiere d’acqua e utilizzatelo per fare gargarismi e risciacqui, almeno 2/3 volte al giorno.

 

2) LIBERARE LE VIE RESPIRATORIE

suffumigi - non sprecare

Foto: www.nonsprecare.it

Ai primi cenni di naso chiuso o influenza, preparate dei suffumigi: diluite in un catino di acqua bollente fino a 8 gocce di oe e respirate a fondo per almeno 10 minuti, con la testa coperta da un asciugamano.

 

3) COMBATTERE IL RAFFREDDORE

Se il problema è il naso chiuso, provate a “stapparlo” così: diluite qualche goccia di oe in burro di karitè oppure olio di mandorle dolci o di jojoba, e spalmate sotto le narici. Respirerete subito meglio!

 

4) CALMARE I ROSSORI DELLA DEPILAZIONE

depilazione - www.donnaclick.it

Foto: www.donnaclick.it

Ottimo rimedio per disinfettare e calmare la pelle se la ceretta vi ha irritato la pelle, con rossori, bruciori o pruriti. Basta diluire 8 gocce di oe in olio di mandorle dolci, e spalmare sulle zone irritate.

 

5) ARRESTARE L’HERPES

herpes - green style

Foto: www.greenstyle.it

Grazie al suo potere antivirale, è perfetto per guarire più in fretta l’herpes, ma anche per arrestarne il decorso. In questo caso va utilizzato puro, una goccia su un cotton fioc con cui tamponerete la zona, un paio di volte al giorno. Attenzione a non metterne troppo altrimenti bruciate ulteriormente la pelle.
Ho sofferto tantissimo di herpes labiale per anni, poi ho sostituito i vari medicinali con questo oe e, dopo un paio d’anni di utilizzo, non mi è più tornato!

 

6) UN SOLLIEVO PER LA CANDIDA

Se il prurito non vi da tregua, provate ad aggiungere 4 gocce di oe in 100 ml di acqua tiepida per fare dei risciacqui durante l’igiene intima; in questo caso però è sempre meglio sentire il parere del medico.

 

7) ELIMINARE I FUNGHI SULLE UNGHIE

Ebbene sì, è anche un potente antifungino! In caso di micosi alle unghie, applicatelo con un cotton fioc, puro o diluito con un olio che rinforzi la cheratina, come quello di neem.

 

8) TRATTAMENTO D’URTO PER ACNE E BRUFOLI

Essendo anche antibatterico, è in grado di stroncare sul nascere foruncoli e sfoghi improvviso, aiutando anche a seccare e cicatrizzare più in fretta. Da utilizzare anche qui puro, aiutandosi con un cotton fioc, direttamente sulle imperfezioni.

 

9) CALMARE L’ERITEMA

eritema - green me

Foto: www.greenme.it

Se avete preso troppo sole e sono comparsi rossori, bolle e prurito, provate a rimediare così. Utilizzando olio di calendula come base, miscelate oe di tea tree e di camomilla: 2 gocce ciascuno per il viso, 4-6 per il décolleté.

 

10) TENERE LONTANI GLI INSETTI

punture - leitv

Foto: www.leitv.it

Un ottimo repellente, da usare sia sulla pelle che in un bruciaessenze, è anche un rimedio dopo-puntura per calmare fastidiosi pruriti; nel primo caso va diluito in un olio vegetale o un latte neutro, nel secondo si utilizza puro direttamente sulla puntura d’insetto.

1 Commento

  • Commenta
    Francesco
    10 aprile 2017 at 0:07

    Ciao Tessa.
    In merito al terzo rimedio, quello per combattere il raffreddore, sapresti indicarmi la quantità di olio di mandorle dolci da utilizzare?

  • Scrivi un commento

    Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi