Green lifestyle

10 passi per un Natale ecocentrico

Idee e soluzioni per godersi le festività rispettando l’ambiente

4.decalogo natale green - FullSizeRender

Ormai siamo in pieno clima natalizio: fervono i preparativi, si addobba la casa, si corre a caccia del regalo giusto, si inizia a pensare al menu di pranzi e cene… bisogna ammettere che è senza dubbio la festa più consumista in assoluto.

Per fortuna però, per tutto o quasi, esiste la versione amica dell’ambiente: anche diverse associazioni come Greenpeace, Legambiente, WWF e LAV hanno realizzato una serie di consigli per ridurre il nostro impatto sul pianeta durante queste feste.

Li ho trovati molto interessanti e così ho deciso di proporveli, rivisitati in versione “ecocentrica”, con tante idee e semplici soluzioni alternative. Dall’albero ai regali, dalle vacanze al menu del cenone, ecco come vivere un Natale più verde!

 

ALBERO DI NATALE ECOLOGICO

albero

Se ancora dovete acquistare l’albero di Natale, preferite quello vero: meglio optare per una pianta locale da ripiantare dopo le festività, oppure certificata Pefc.
Gli alberi sintetici sono sconsigliati da tutte le associazioni ambientaliste: sono composti di plastica e altri materiali non biodegradabili, e spesso provengono da Paesi lontani come la Cina. Sì all’albero finto solo se realizzato con materiali di recupero!

 

ADDOBBI FAI DA TE

addobbi - tgcom24

Per abbellire l’albero e la casa scegliete materiali naturali, come il legno, o meglio ancora oggetti di riciclo. L’ideale sarebbe realizzare gli addobbi in casa: in rete ormai si trovano tante idee semplici ma molto d’effetto!
Sono bellissime ad esempio le ghirlande fatte con pigne, rametti, fiori e altri materiali di recupero; un grande classico invece sono le formine con la pasta di sale: i bambini si divertiranno e in maniera del tutto innocua. Se avete un pizzico di manualità in più, potete acquistare in merceria delle palline di polistirolo e ricoprirle con pailettes o ritagli di tessuti.
Anche io mi sono data al riciclo creativo e ho realizzato alcune decorazioni con i fondi delle bottiglie di plastica, vecchie lampadine, carta e cartone: basta tirare fuori un po’ di creatività!

 

ATMOSFERA NATALIZIA CON LUCI A BASSO CONSUMO

Albero-di-Natale-in-piazza-Duomo-Milano-2016 - milanoweekend

Foto: www.milanoweekend.it

Difficile immaginare il Natale senza luminarie! Già molte città utilizzano la tecnologia a LED per illuminare strade e alberi: perché non adottarle anche in casa? Considerando che molti terranno l’albero acceso più o meno ininterrottamente fino all’Epifania, l’impatto ambientale non è da poco. Le luci a LED o le lampadine a basso consumo (classe A) costano un po’ di più, ma durano molto più a lungo e permettono di risparmiare fino all’80% di energia: ci guadagnano il pianeta e il nostro portafoglio!

 

SHOPPING…

È già iniziata la corsa ai regali? Per fare i vostri acquisti spostatevi dove possibile a piedi o in bici, altrimenti con i mezzi pubblici. In molte città è attivo il servizio di Car Sharing, come Enjoy o car2go: l’ho provato per voi e lo uso spessissimo!

 

… PER ACQUISTARE ECO REGALI

regali-di-Natale1 - donnaclick

Foto: www.donnaclick.it

Mi raccomando: non regalate animali a Natale! Secondo le statistiche, almeno il 40% di loro, una volta passate le feste, si ritrova in mezzo a una strada. I cuccioli non si regalano: l’adozione di un animale in famiglia deve essere una scelta consapevole fatta da chi se ne occuperà!
Altre raccomandazioni: oggetti elettronici solo se a basso consumo, libri in carta FSC, amica delle foreste, abiti in tessuti naturali, cibi biologici o equosolidali. Qui trovate tante idee per bellissimi eco-regali.

 

A TAVOLA, SENZA DISTRUGGERE LE FORESTE

foreste-rotoli

E veniamo al fatidico cenone! Prima di parlare del menu, ricordiamoci di apparecchiare la tavola nel modo corretto: cerchiamo di evitare stoviglie usa e getta. Se proprio non possiamo fare a meno di bicchieri e posate di plastica, che almeno la scelta ricada su quelli biodegradabili; per i tovaglioli di carta invece consultate la guida di Greenpeace “Foreste a rotoli” per trovare i produttori responsabili che non causano deforestazione.

 

MENU DI NATALE SOSTENIBILE E SENZA SPRECHI

menu

I prodotti di eccellenza Made in Italy, meglio se biologici, o quelli provenienti dal commercio equosolidale, sono un’ottima idea regalo, ma anche la scelta migliore per il menu delle feste.
Acquistate come sempre prodotti di stagione e il più possibile locali: saranno più buoni e anche più sicuri per la salute. Preferite il nostro pesce azzurro o la trota al salmone, che arriva da lontano, ed evitate specie molto sfruttate come il tonno, o aragoste e foie gras, che causano notevole sofferenza agli animali.
Limitate la carne, o rinunciatevi per una volta: qui vi ho proposto un eco-menu da leccarsi i baffi e tutto vegetariano!
Infine, non esagerate con le quantità; se dovessero comunque rimanere degli avanzi, non buttateli ma utilizzateli in ricette di riciclo i giorni successivi.

 

LA DIFFERENZIATA NON VA IN VACANZA

raccolta diff - lanuovaferrara.geolocal.it

Foto: lanuovaferrara.geolocal.it

Finiti pranzi e cenoni, non dimenticate di differenziare correttamente i rifiuti: residui organici nell’umido (o meglio ancora utilizzateli per fare il compost), vetro negli appositi contenitori, dispositivi elettronici presso la stazione ecologica, mentre gli imballaggi di grandi dimensioni devono essere ridotti prima di venire buttati nei contenitori di carta o plastica.
Avete dei dubbi? Qui abbiamo parlato dei più comuni errori che si commettono sulla raccolta differenziata.

 

VACANZE RESPONSABILI

Tessa_gelisio_borghi_Italia-e1445434834422

Avete la fortuna di fare qualche giorno di vacanza? Scegliete un eco-hotel! Potete trovare tante strutture sui portali legambienteturismo.it e www.ecoworldhotel.org. Ottima idea anche i cofanetti Equo Tube, realizzati da una cooperativa affiliata ad AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile); oltre a soggiornare in strutture amiche dell’ambiente, aiuterete anche le popolazioni colpite dal terremoto in centro Italia: parte del ricavato di ogni acquisto infatti verrà donato a loro sostegno.
Vi serve una vacanza a tutto relax? Qui trovate le mie proposte: da nord a sud, dal mare alla montagna, ce n’è per tutti i gusti!

 

UNA DONAZIONE PER SALVARE IL PIANETA

Tessa attestato forPlanet

Volete davvero festeggiare al Natale all’insegna dell’ambiente? Allora regalatevi un angolo di foresta salvata dalla distruzione!
Con soli 10 € aiuterete forPlanet a tutelare 275 mq di foresta tropicale, indispensabile per il futuro di tutti noi; potete anche fare la donazione a nome di una persona cara e regalarle il nostro attestato, realizzato dal Maestro Marco Lodola.
La salvezza del nostro pianeta è senza dubbio il regalo più bello!

 

Un buon eco-Natale a tutti!!

Nessun commento

Scrivi un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi