Green lifestyle

Arriva l’autunno: il cambio degli armadi in 5 mosse

I consigli per mettere ordine ed organizzarlo nel modo giusto

2.cambio stagione armadi - FullSizeRender

L’autunno, almeno sul calendario, è arrivato, e con lui il fatidico momento del cambio degli armadi. Lo so, è un’incombenza che spaventa tutti, ma se non vogliamo andare in giro con abiti leggeri e sandali a novembre, purtroppo ci tocca!

Approfittiamo dell’occasione per fare quei lavori che rimandiamo sempre, come pulire a fondo l’armadio, liberare spazio con tutti quei vestiti che non utilizziamo mai, riorganizzare il guardaroba: insomma, dare una bella sistemata.

Per farlo al meglio (e senza impazzire) seguite questi 5 step.

  • L’ABC: SVUOTARE L’ARMADIO

armadio-sistemare-620-1

Foto: donnasalute.com

Forza e coraggio, fate spazio sul letto, copritelo con un telo e tirate fuori tutti i vestiti, una categoria per volta: le maglie, i pantaloni, la biancheria…
Assicuratevi di avere a portata di mano sacchi o scatoloni da riempire con le cose che deciderete di dare via.

  • FARE UNA SELEZIONE

download

Foto: www.soluzionidicasa.com

Il cambio degli armadi è l’occasione giusta per passare in rassegna il proprio guardaroba e riflettere se non sia il caso di eliminare qualcosa. Sicuramente ci saranno abiti o accessori, seppur in buono stato, che non utilizzate più, e scommetto che vi sembra sempre che nel vostro armadio manchi lo spazio: fare una bella selezione di ciò che si desidera tenere e ciò che si può dare via, rappresenta la soluzione ideale.
Potete scegliere se donare i vestiti ad enti benefici oppure ricorrere alla rete, ad esempio con gruppi come te lo regalo se vieni a prenderlo; alternative valide sono organizzare uno swap-party con le amiche, tendenza che va forte oltreoceano, oppure sfruttare lo smartphone e scaricare un’app come Depop: non solo vi libererete dei capi di troppo, ma troverete anche tantissime occasioni per comprarne di nuovi a prezzi stracciati.

  • PULIRE A FONDO ARMADIO E CASSETTI

Rimedi-antitarme-pulizia-dell-armadio_su_vertical_dyn

Foto: www.donnamoderna.com

Prima di riempirli nuovamente, è necessaria una pulizia profonda. Per evitare detersivi chimici, che finirebbero a contatto con i vestiti che poi mettete sulla pelle, provate la miscela naturale, di con ingredienti casalinghi, di Titty&Flavia:

Ingredienti

  • 250 ml di acqua calda
  • 2 cucchiai di sapone di Marsiglia grattugiato
  • 5 gocce di olio essenziale

Mescolate bene e versate in un contenitore a spray; spruzzate sulle superfici e passate un panno morbido senza risciacquare. Aspettate che si asciughi prima di riporre gli abiti.
Se volete profumare cassetti e armadi, potete provare con i prodotti dei marchi ecologici (io qui vi ho parlato dei sacchetti profumati di Green natural), oppure un classico rimedio naturale: riempire dei sacchetti di cotone o lino con fiori di lavanda essiccati, a cui ogni tanto potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale.

  • RIPORRE INDUMENTI E ACCESSORI ESTIVI

scatoleCollage-900x803

Foto: www.bigodino.it

Iniziate dividendoli in due gruppi, ovvero quello che ancora potreste indossare e le cose che sicuramente non utilizzerete più fino alla prossima estate.
Lavatele accuratamente, in qualche caso con qualche attenzione in più. Ad esempio, costumi o teli da mare: metteteli a bagno con acqua e sapone neutro per rimuovere ogni residuo di salsedine; accessori in plastica come cuffie o ciabatte invece, perché non si rovinino, vanno riposti cospargendoli con un po’ di amido di riso. Le scarpe vanno pulite e igienizzate mettendo all’interno un sacchetto con qualche cucchiaio di bicarbonato, e poi conservate in sacchi di tela. Dopodiché, mettete quello che non vi serve nelle apposite scatole e portatele in un ripostiglio o in garage; meglio scrivere sulla scatola quello che contiene!
Le cose che invece volete lasciare a portata di mano, magari per un weekend fuori stagione, limitatevi a riporle, lavate e stirate, in appendiabiti sagomati (nel caso dei vestiti) o in buste di plastica (ad esempio le maglie).

  • ORGANIZZARE IL NUOVO GUARDAROBA

come-organizzare-armadio-6

Foto: www.chicneverland.it

Iniziate a mettere via i vestiti; lasciate più in basso le cose adatte alla mezza stagione, che vi serviranno subito, e indietro quelle pesanti che userete solo con l’arrivo del freddo. Per i maglioni di lana può essere utile un antitarme, ma evitate la naftalina: meglio un rimedio naturale a base di buccia d’arancia e chiodi di garofano dentro un sacchettino.
Se di solito siete un po’ disordinati, questa è l’occasione giusta per mettere ogni cosa al proprio posto: giacche, gonne e pantaloni appesi, maglie e maglioni nei cassetti; procuratevi i divisori, in modo da dividere biancheria, cinture o altri accessori. Se anche sui ripiani avete poco spazio, attrezzatevi con le griglie divisorie orizzontali o scomparti di stoffa, oppure create dei ganci a una delle ante per appendere le borse.
Usare appendini sottili e tutti rivolti dalla stessa parte, ordinare gli abiti per colore, pesantezza o per tipo (eleganti, sportivi…) sono altri trucchi utili per risparmiare tempo quando dovrete cercare qualcosa.

 

Ora che l’armadio è finalmente in ordine, avete creato un po’ di spazio e magari vi siete accorte che vi manca qualcosa… è il momento di andare a fare shopping!

Nessun commento

Scrivi un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi