A tavola

Crostata con frutta e senza zucchero, tanto gusto, poche calorie

Una versione alternativa e leggera di questo famosissimo dolce

La crostata è un grande classico della pasticceria, uno dei dolci preferiti da grandi e piccini. Ma, tra la base di frolla e il ripieno, può diventare piuttosto calorica: ecco perché ho creato una versione molto più sana e leggera, adatta a tutti, anche a chi solitamente evita i dolci.

Si può farcire in tantissimi modi; io ho scelto la frutta fresca, l’opzione più salutare, soprattutto in questa stagione. Per rendere il ripieno più saporito e gustoso ho aggiunto frutta secca, un pizzico di lime e ho dolcificato con estratto di stevia, edulcorante di origine naturale, che permette di dare un bel taglio alle calorie perché ne apporta… zero!

Anche la frolla che fa da base alla nostra crostata è molto più light, perché lo yogurt sostituisce una buona parte di burro e non c’è un grammo di zucchero, perché anche qui l’ho sostituto con la stevia: il suo estratto in polvere è estremamente versatile, si può usare in tantissime preparazioni, anche in quelle da cottura perché non si altera con le temperature elevate.

Per cominciare, potete preparare la frolla con la ricetta che trovate qui; di seguito, trovate le indicazioni per completare questa favolosa crostata estiva.

Ingredienti:

  • 250 g di pasta frolla
  • 3 mele renette
  • 150 g di mirtilli (freschi o surgelati)
  • 50 g di pane grattugiato
  • 30 g di pinoli
  • 20 g di Dietor Cuor di Stevia
  • un lime

 

Procedimento:

Anche la pasta frolla può essere preparata in versione light, con la stevia nell’impasto: qui trovate la ricetta.
Una volta pronta, stendetela  in uno stampo da crostata, lasciando l’impasto alto circa 1 cm.
In una ciotola prepariamo il ripieno: unite le mele tagliate a fettine, i mirtilli, la stevia, la scorza grattugiata del lime ed i pinoli.
Cospargere il fondo della crostata con il pane grattugiato, poi versate il ripieno; con la pasta frolla rimasta formate delle strisce ed adagiatele sulla crostata per formare la tipica griglia.
Scaldate il forno a 180°, infornate e lasciate cuocere per circa 35 minuti.

E la colazione della domenica è servita!

SCARICA LA RICETTA

 

Avviso di trasparenza: i contenuti di questo post sono legati a collaborazione commerciale.
Le aziende e i prodotti con cui è stato realizzato, sono selezionati in coerenza con i miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

2 Commenti

  • Commenta
    Giulia
    4 agosto 2017 at 14:43

    Sembra buonissima, credo che proverò a rifarla per la prossima cena in cui ognuno porta qualcosa:D

    • Commenta
      Tessa Gelisio
      29 agosto 2017 at 15:24

      fammi sapere!

    Scrivi un commento

    Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi