Provato per voi

Denti naturalmente bianchi con l’argilla

La ricetta di un dentifricio fai da te all’argilla potrebbe cambiare il nostro modo di lavarci i denti: per il bene dello smalto ma soprattutto delle gengive

Tessa_gelisio_dentifrici_1 

Abbiamo visto ieri che persino i dentifrici possono avere INCI non proprio perfetti e abbiamo visto che i dentifrici naturali in commercio non sono proprio comuni… Ovviamente ho cercato un’alternativa fai da te, efficace e naturale. Paola Ceriani mi ha consigliato questa super ricetta per un dentifricio all’argilla bianca e l’aloe vera.

Dentifricio_argilla_1

 

1. Ecco gli ingredienti per il dentifricio fai da te: argilla bianca, glicerina (o glicerolo), gel di aloe vera, bicarbonato di sodio, un olio essenziale a scelta ed un barattolo di vetro riciclato ;

2. Unite 20 gr di argilla bianca a 10 gr di bicarbonato di sodio e mescolate con un cucchiaino per far amalgamare le polveri;

3. Unite 10 gr di gel d’aloe e continuate a mescolare fino a ottenere un composto semisolido;

4. Aggiungete, per finire, tanta glicerina quanto basta per rendere il dentifricio facile da lavorare;

5. Lavorate il composto fino a sciogliere tutti i grumi ed ottenere una pasta morbida e spalmabile;

6. Completate con 5 gocce dell’o.e. che preferite tra salvia, menta, tea tree o arancio dolce per i più piccoli;

 

dentifricio_argilla2

7. Riponete il vostro dentifricio in un barattolo di vetro pulito e asciutto (ricordate di non intingere lo spazzolino nel vasetto!) (foto 2).

Il dentifricio si conserva bene per un paio di mesi. La combinazione di aloe e di tea tree è particolarmente indicata per chi ha gengive infiammate e sanguinanti.

Potete trovare l’argilla bianca nelle erboristerie mentre la glicerina si trova facilmente in farmacie e parafarmacie.

Nonostante questo dentifricio non contenga tensioattivi, quando viene a contatto con l’acqua, crea una schiuma profumata, che facilita il passaggio dello spazzolino sui denti.

Il bicarbonato in esso contenuto svolge una triplice azione: quella sbiancante, quella deodorante dell’alito in quanto il bicarbonato è l’antiodore per eccellenza e quella di sfavorire la carie in quanto rende l’ambiente della bocca rendono alcalino e quindi inadatto alla proliferazione dei batteri responsabili della carie che invece amano un ambiente acido.

Il costo del dentifricio è come sempre irrisorio: circa 1.80 euro.

Nessun commento

Scrivi un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi