Provato per voi

I migliori scrub naturali per l’estate

L’abbronzatura non è solo una questione di sole, ma anche di pelle. Che va rinnovata e levigata almeno una volta la settimana. Ma se volete stare alla larga da prodotti nocivi, ecco sei eco-formule che mi ha preparato la bio-estetista Paola Ceriani…

FOTO 1 1-PELLE GRASSA? SCRUB AL LIMONE, MIELE E ZUCCHERO DI CANNA

Se hai la pelle molto grassa, puoi preparare questo fantastico scrub  naturale..

FOTO 2Ti servono semplicemente un limone, dello zucchero di canna, e una barattolino di miele…

FOTO 3Spremi il limone in una ciotolina…..

FOTO 4Fai sciogliere bene due cucchiai di miele liquido nel limone e poi aggiungi due cucchiai di zucchero…

Sfrega delicatamente il composto sulla pelle, insistendo sulle zone che presentano maggiormente grasso ed impurità. Il limone infatti ha un’azione purificante, seboregolatrice, schiarente e tonificante

ECCO ALTRE 5 FANTASTICHE RICETTE NATURALI

2-RINFRESCANTE: SCRUB AL CETRIOLO, YOGURT E FARINA GIALLA
Frulla un cetriolo maturo ed uniscilo ad un vasetto di yogurt bianco ed a due cucchiai di farina gialla, che ha una buona azione abrasiva. L’elevato contenuto di acqua, di sali minerali e di vitamina C rendono il cetriolo un ottimo alleato per la nostra pelle. Questo scrub unisce l’azione rinfrescante, rigenerante e lenitiva del cetriolo all’azione nutriente dello yogurt

3. RINVIGORENTE: SCRUB ALLA BANANA, YOGURT E ZUCCHERO DI CANNA
Non buttare le banane mature ma utilizzale per farne un ottimo scrub per la pelle. Schiaccia una banana matura fino a ridurla in poltiglia, aggiungi un vasetto di yogurt bianco e 2 cucchiai colmi di zucchero di canna. Mescola fino ad amalgamare completamente gli ingredienti e massaggia il composto su tutto il corpo con movimenti circolari per eliminare le cellule morte e favorire la circolazione. La tua pelle ti ringrazierà!

4. NUTRIENTE: SCRUB ALL’OLIO D’OLIVA, CAROTE E CRUSCA
Fai bollire tre carote, schiacciale fino ad ottenere una purea, unisci due cucchiai di olio extra vergine di oliva e due cucchiai di crusca meglio se bio e mescola per amalgamare gli ingredienti; massaggia dolcemente il composto su tutto il corpo e poi risciacqua. Questo scrub unisce le proprietà nutrienti dell’olio d’oliva con quelle decongestionanti e rinfrescanti della carota

5. EMOLLIENTE: SCRUB ALL’AMIDO DI MAIS E BICARBONATO DI SODIO
Mescola 3 cucchiai di bicarbonato di sodio con 3 cucchiai di amido di mais ed aggiungi tanta acqua quanto basta per ottenere un composto cremoso. Spalmalo sul corpo con movimenti lenti e circolari per rivitalizzare il microcircolo ed eliminare le cellule morte. L’amido di mais ha proprietà emollienti e contrasta l’irritazione che può derivare dall’azione abrasiva del bicarbonato

6.IL PIU’ SEMPLICE: SABBIA E ACQUA DI MARE
Se sei al mare e vuoi unire l’utile al dilettevole, siediti sul bagnasciuga, prendi un po’ di sabbia bagnata e sfregala delicatamente sulla pelle con movimenti circolari in modo da esfoliare le cellule morte e poi fai un bel tuffo per ripulirti!

13 Commenti

  • Commenta
    Mix
    4 agosto 2014 at 10:09

    Concordo!
    l’anno scorso per la prima volta ho fatto scrub regolarmente una volta a settimana e prima di andare al mare (io uso un guanto sotto la doccia…niente prodotti 😉 ) mi sono abbronzata benissimo!!
    E per la prima volta, finita la stagione, non mi sono “scolorita” a macchie, con quell’effetto “sporco” terrificante!

    • Commenta
      tessa
      4 agosto 2014 at 12:48

      è una cosa che ho scoperto anch’io di recente…bacioni

  • Commenta
    Elena
    4 agosto 2014 at 10:16

    Lo consiglieró al mio compagno che ancora non riesce a trovare un prodotto che gli funzioni per lo scrub… 😉

    • Commenta
      tessa
      4 agosto 2014 at 12:49

      c’è anche il classico con olio extra vergine e sale fino che secondo me è il migliore anche se non a tutti piace dato che unge un po’…baci

  • Commenta
    Gian Maria
    4 agosto 2014 at 12:10

    E poi lo scrub che avanza si può mangiure a colazione!

    • Commenta
      tessa
      4 agosto 2014 at 12:43

      pirla…

  • Commenta
    Gian Maria
    4 agosto 2014 at 16:11

    Guarda che ci leggono tutti… non sanno che sono tuo nonno.

  • Commenta
    Ilaria
    4 agosto 2014 at 17:53

    l’amido di mais è perfetto anche per le scottature! lo so, sono ripetitiva, ma… la lingua batte dove il dente duole 😉

  • Commenta
    Stefano
    4 agosto 2014 at 18:39

    Eh eh eh

    I “nonni” la san lunga…

    Son pigro… userò la sabbia!

  • Commenta
    juanpablo
    22 agosto 2014 at 22:43

    Scrub for ever e non solo d’estate! Provare per credere! Brava Tessa!!!

  • Scrivi un commento

    Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi