Pianeta Risparmio Punto di vista

I sei falsi motivi per cui avremmo bisogno degli OGM

La verità sugli OGM che tutti dovremmo conoscere

corn2

Ecco sei punti su cui i sostenitori degli OGM amano fare leva, così come presentati in un interessante webinar da Anne Lappé, attivista, educatrice e autrice impegnata sul campo per migliorare il sistema alimentare. (foto: thekitchensgarden)

Partiamo da un presupposto: quando la ricerca viene brandizzata tutto cambia e anche lo scienziato deve fare i conti con il mercato. La diffusione commerciale degli organismi geneticamente modificati (OGM) per come è avvenuta e avviene non è stata e non è cosa buona.

Il caso degli OGM, tuttavia, va affrontato con obiettività e nella sua complessità. Non importa a quale fazione si appartenga, la verità è che spesso non si usa il cervello ma la pancia. E in caso di scienza la pancia non contiene gli organi adatti a trarre le giuste conclusioni. Ecco perché mi affido all’analisi di Anne Lappé, un’analisi serena, priva dell’astio tipico del fanatico ma anche della tendenziosità del partigiano prezzolato.

Vediamo come la Lappé smonta, punto per punto, i 6 motivi chiave su cui si basa la propaganda pro OGM.

 

Falso motivo 1-  Abbiamo bisogno degli OGM per nutrire il pianeta

Denutrizione

Foto: World Food Programme

Beh, partiamo da un presupposto: sembrerà incredibile ma non c’è “scarsità di cibo” a livello globale. C’è soltanto un’enorme spreco che ogni anno distrugge 1,3 miliardi di tonnellate di derrate alimentari che potrebbero nutrire 900 milioni di affamati: 100 milioni in più di quelli che oggi muoiono per denutrizione. Quindi è, semplicemente, un problema di distribuzione equa delle risorse alimentari.

 

Falso motivo 2- Gli OGM aumentano la produttività agricola

Raccolto

Foto: Wikipedia

Può anche darsi (anche se tante case history dimostrano il contrario) ma non la aumentano tanto di più di quanto non lo faccia adottare tecniche agricole efficaci come, ad esempio, la rotazione delle coltivazioni (metodo noto da secoli). Le coltivazioni di soia bio sottoposte semplicemente a rotazione per 4 anni hanno incrementato la produzione del 14%! Quindi non sono indispensabili gli OGM per aumentare la produzione agricola. Semmai, al contrario, è il coltivare più specie e varietà possibili che ci permette di avere le risorse per rispondere a cali di produttività dovuti, tra l’altro, al riscaldamento globale e al numero crescente di carestie.

 

Falso motivo 3- Gli OGM sono la scelta migliore per gli agricoltori

Farmer,_Nicaragua

Foto: Wikipedia

A quanto pare, invece, ne aumentano i rischi. Aumentano i costi delle sementi e nelle monocolture OGM ci si trova a che fare sempre più spesso con infestanti resistenti agli erbicidi e parassiti resistenti ai pesticidi. 60 milioni di acri in USA sono infestati da piante infestanti super resistenti (“superweeds” per gli americani) al famoso Round-up della Monsanto. E’ un fatto scientifico: se sottoponi a un agente aggressivo generazioni e generazioni di piante o animali senza riuscire a sterminarli tutti prima o poi spunteranno individui resistenti… E il tuo pesticida o erbicida non è più buono nemmeno per il balcone di casa. Se c’è qualcuno per cui gli OGM sono una scelta migliore quel qualcuno sono le multinazionali che li producono.

 

Falso motivo 4- Gli OGM sono la scelta migliore per il Pianeta

Erosione

Foto: Agricorner

Chi produce gli OGM ci racconta che sono le piante migliori per limitare la perdita di terreno agricolo e l’impiego di acqua per l’irrigazione… Attenzione: il mito degli OGM anti-erosione nasce per una curiosa coincidenza. Nella metà degli anni ’90 quando negli USA la diffusione dei semi modificati diventò comune venne anche emessa dal Governo la raccolta delle buone pratiche agricole per la conservazione del suolo che non c’entrava nulla con gli OGM ma dava precise indicazioni ai coltivatori su come preservare il terreno agricolo. E quindi, per una pura coincidenza, si è diffuso il mito degli OGM che salvano il suolo dall’erosione quando in realtà sull’erosione non hanno alcun reale effetto.

 

Falso motivo 5- L’impiego degli OGM diminuisce l’uso dei fitofarmaci e dei pesticidi

pesticide-spraying

Foto: Inhabitat

Dal 1996 al 2011 la Monsanto ha aumentato parallelamente la vendita di sementi OGM e quella di pesticidi. Curiosamente, oserei dire, in 15 anni la produzione di pesticidi Monsanto è aumentata di 400 milioni di tonnellate. Alla faccia di chi dice che gli OGM richiedono meno pesticidi. D’altronde insieme alle sementi la ditta ti vende tutto il kit di sopravvivenza della stessa compresi diserbanti e pesticidi. Quindi… certo che gli OGM Monsanto diminuiscono l’impiego di pesticidi, dei pesticidi delle altre marche però!

 

Falso motivo 6- Non c’è alternativa agli OGM

07-03-fao-farmer

Foto: Fao

In realtà c’è eccome. Come abbiamo già visto in Brasile (leggi qui – Buone Notizie corriere) e come dicono ricerche su ricerche, l’agro-ecologia, la diffusione di buone pratiche agricole, di prodotti agricoli diversi a protezione delle biodiversità colturale, non potrebbe fare altro che incrementare la produzione alimentare. La FAO la pensa così, l’ONU, una moltitudine di piccole e grandi ONG e 1,4 miliardi di piccoli agricoltori sparsi per il mondo che magari non capiranno nulla ma intanto sono tutti d’accordo nel mettere in dubbio i 6 grandi motivi per cui dovremmo ammazzare l’agricoltura a colpi di monocolture OGM.

Nessun commento

Scrivi un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi