Provato per voi

Ingredienti dannosi nei solari per il viso

8 marchi a confronto, da grande distribuzione, erboristeria e farmacia

1.solari viso - FullSizeRender

Ora che la bella stagione è arrivata comincia finalmente la vita all’aria aperta: le prime gite fuori porta, le prime giornate al mare… e i dermatologi ricordano sempre di iniziare fin da ora ad utilizzare la protezione solare per il viso.

In un precedente post abbiamo parlato della differenza tra filtri solari fisici e chimici: questi ultimi generalmente sono ricavati dal petrolio e sono pericolosi perché vengono assorbiti dalla pelle, causando allergie e irritazioni fino a problemi più seri. Generano radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaeneo, che possono anche danneggiare il DNA delle cellule; inoltre, queste sostanze possono interferire con l’attività degli estrogeni.

Questi sono gli ingredienti più dannosi :

  • Butyl Methoxydibenzoylmethane
  • Ethylhexyl Salycilate
  • Octyldimethyl-PABA (OD-PABA)
  • Ethylhexyl Methoxycinnamate o Octyl-Methoxycinnamate (OMC)
  • Oxybenzone o Benzophenone-3 (Bp-3)
  • 4-Methylbenzyliden Camphor (4-MBC)
  • Ethylhexyl triazone
  • Octocrylene

 

Altre sostanze da evitare sono il BHA (non è un filtro solare, è un antiossidante, ma anche questo interferisce con il sistema endocrino) e i soliti petrolati e siliconi.

Ho messo sotto esame 8 tra le più famose linee di solari, prese al supermercato e in farmacia: ci saranno differenze?

 

L’OREAL SUBLIME SUN – Compatto solare viso e décolleté (€ 15,99 / 50 ml)

l'oreal sublime sun

I filtri solari sono tutti chimici, anche se fotostabili, ma sono sempre di derivazione petrolchimica. In più troviamo paraffina, siliconi (Dimethicone) e cera microcristallina, un altro petrolato. Praticamente un concentrato di chimica.

 

GARNIER AMBRE SOLAIR – Crema protettiva viso e décolleté IP 30 (€ 10,99 / 50 ml)

garnier ambre soleil

Filtri chimici e ben quattro di quelli più pericolosi: Butyl Methoxydibenzoylmethane, Ethylhexyl Triazone, Ethylhexyl Salycilate e Octocrylene. In più troviamo Dimethicone, Disodium EDTA (sequestrante di metalli pesanti) e PEG-100 Stearate, tensioattivo di origine petrolchimica che può contenere sostanze cancerogene. Da evitare!

 

NIVEA SUN – Crema solare viso antitughe (€ 9 / 50 ml)

nivea sun

Anche qui troppi ingredienti “no”. Filtri chimici e due tra quelli segnalati (Ehtylhexyl triazone e Butyl Methoxydibenzoylmethane), in più Dimethicone, Trisodium EDTA e Propylparaben e Methylparaben, due parabeni, sostanze sospettate di essere cancerogene. Non ci siamo proprio…

 

HAWAIIAN TROPIC – Silk Hydratation viso SPF 30 ( € 12,89 / 50 ml)

hawaiin tropic

I filtri solari sono tutti da bollino rosso: octocrylene, Butyl Methoxydibenzoylmethane e il famoso Benzophenone-3. In più ci sono Dimethicone, paraffina, Disodium EDTA, Methylparaben e Propylparaben, e Sodium polyacrylate, un ingrediente sintetico irritante per la pelle. Bocciato.

 

BILBOA – Solare viso anti-age (€ 8,50 / 50 ml)

bilboa

Anche in questo caso tutti i filtri solari sono tra quelli da evitare: Ethylhexyl Methoxycinnamate, Ethylhexyl Triazone, BHT. Inoltre ci sono altri ingredienti dannosi, come PEG-100 Stearate, Disodium EDTA, Sodium polyacrylate. L’INCI è decisamente da sconsigliare.

 

L’ERBOLARIO – Crema solare viso all’aloe vera e alla macadamia (€ 14,50 / 75 ml)

l'erbolario solare

Dicono di utilizzare solo filtri di derivazione vegetale, mentre nella lista degli ingredienti compaiono Octocrylene, Ethylhexyl Methoxycinnamate e il più pericoloso Butyl Methoxydibenzoylmethane. Seguono siliconi (Dimethicone e Cyclomethicone) e Disodium EDTA. Purtroppo, come spesso accade, non è sempre oro quel che luccica!

 

AVENE – Crema solare pelli sensibili 50+ (€ 10,95 / 50 ml)

avene

Un prodotto venduto come delicato e adatto alle pelli più sensibili. Tra gli ingredienti però ci sono filtri solari da evitare come Octocrylene e Butyl Methoxydibenzoylmethane, siliconi (Dimethicone e Cyclomethicone), Disodium EDTA e PEG-100 Stearate. Anche comprare in farmacia non è sempre una garanzia di ottima qualità…

 

VICHY IDEAL SOLEIL – Crema viso protettiva SPF50+ (€ 10,75 / 50 ml)

vichy

In etichetta si segnala l’assenza di parabeni, ma i filtri sono Ethylhexyl Salycilate Butyl, Methoxydibenzoylmethane e Octocrylene; ci sono anche siliconi (Dimethicone), Disodium EDTA e PEG-100 Stearate. Altro marchio venduto in farmacia, altra lista di ingredienti che lascia a desiderare.

 

Non facciamoci demoralizzare: esistono anche prodotti più sicuri, basta solo cercare e leggere bene le etichette.

Presto vi presenterò una lista dei miei prodotti preferiti, con un buon INCI e davvero efficaci!

13 Commenti

  • Commenta
    catia
    28 aprile 2016 at 16:20

    Ciao Tessa, ti ringrazio di questo post e aspetto con molta impazienza i solari da usare con tutta tranquillita’ dato che ho problemi di pelle sensibile .
    Grazie

  • Commenta
    Alessandra
    9 maggio 2016 at 19:50

    Grazie Tessa devo proprio prenderne uno per il mio bimbo! Bello il tuo blog un piacere scoprirlo.

    • Commenta
      Tessa Gelisio
      20 maggio 2016 at 15:40

      grazie!! mi fa molto piacere
      un bacione

  • Commenta
    Nicola
    3 maggio 2017 at 11:32

    Magari informarsi prima e lasciar parlare chi ha una vaga conoscenza della chimica?

    • Commenta
      Tessa Gelisio
      3 maggio 2017 at 15:40

      a chi ti riferisci?

  • Commenta
    Michela
    5 maggio 2017 at 14:00

    Tessa devo acquistare dei solari per me è mio figlio. Cosa mi consiglieresti?

    • Commenta
      Tessa Gelisio
      5 maggio 2017 at 14:56

      a breve farò un post dedicato ai solari per bambini!

  • Commenta
    Serena
    13 maggio 2017 at 11:27

    eppure io con quella della vichy mi trovo bene, è una delle poche non mi crea bruciore al viso, io ne soffro per via delle couperose.

  • Commenta
    heidi
    23 maggio 2017 at 21:38

    Ciao, ma veramente il solare bimbi 50+ senza profumo ecc è così negativo?? Lo usavo anche io in quanto pelle super sensibile… Cosa si può trovare di meglio??? Grazie mille per tutto ciò che fai…

  • Commenta
    Patricia
    1 giugno 2017 at 0:04

    Ciao, l’anno scorso a giugno ho portato al mio bambino di 3 anni per un paio di giorni a Cesenatico, ho messo la protezione solare 50 Hawaii tropic, dopo 30 minuti le sono comparsi dei puntini rossi en tutta la faccia e collo, tornati a casa lo portato dalla pediatra, mi ha dettto quinta malattia, non ero tranquilla non mi sembraba quello, dopo ho letto che il mare di cesenatico era contaminato di un batterio, allora ho detto che era quello, a luglio siamo andati a Riccione e ho comprato un’altra protezione Garnier ambre solaire kids50+, ma questa volta non siamo andati al mare, sino in piscina, ha avuto lo stesso ma piu forte, era tutto rosso faccia e collo, prurito, e caldissimo, ma non aveva febbre. Due giorni dopo mia amica mia a prestato la sua protezione Near Sun 50+, con quella crema stava bene per il resto della vacanza…. Oggi a scuola li ho messo la protezione di Avon kids 50+, arrivato a casa di pomeriggio ho notato di nuovo i puntini rossi su tutto il collo e faccia, ma meno intensa delle altre volte. Ho conservato tutte le creme e spray per farli vedere alla dottoresa, e leggendo gli ingrediente tutti trane la Near hanno il Methoxydibenzoylmethane. Forse sarà quello.
    Cosa mi consiglia???, lui ha la pelle molto delicata. Portero alla pediatra tutti questi prodotti.
    Grazie mille per i suoi consigli, e aspetto con ansia il post dedicado ai bambini. Buona sera.

  • Commenta
    giulia
    20 giugno 2017 at 1:37

    https://www.facebook.com/mgcmagiccooker/
    date un occhiata a questi

    • Commenta
      Evita
      6 luglio 2017 at 18:12

      si…quando????

  • Commenta
    Mara
    10 novembre 2017 at 19:18

    Salve,in base a cosa sono pericolosi questi componenti?grazie ai solari fino ad ora mi sono protetta dalle conseguenze che i raggi possono causare sulla pelle! Ci sono evidenze scientifiche valide che dimostrano i danni sul DNA, o si tratta di allarmismi senza supporto? Abbiamo quindi sbagliato tutto fino ad ora? Quali sono i solari validi e sicuri…e perché?

  • Scrivi un commento

    Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi