Provato per voi

Lo spruzzino ecologico multiuso? Si fa così….

Un’altra idea che coniuga l’economia con l’ecologia: il mio erogatore di detersivo per piastrelle, sanitari, cucina e chi più ne ha più ne metta. Fatto in casa, con ingredienti e profumi naturali assolutamente non nocivi. A costo praticamente zero…

FOTO 1

Ecco cosa vi serve:

1 flacone con spruzzatore (nuovo o semplicemente usato e pulito)

2 cucchiai di sapone liquido ecologfico per piatti

1 imbuto

1 contenitore di plastica graduato

Facoltativo:  una decine di gocce di olio essenziale di limone o di tea-tree o del profumo che preferite

FOTO 2

Versate nel vostro contenitore mezzo litro di acqua tiepida e scioglietevi due cucchiai di detersivo eco per piatti. Mescolate e nel caso aggiungete l’olio essenziale che avete scelto. Quelli di limone e tea-tree hanno in ogni caso forti proprietà disinfettanti e anti-batteriche.

FOTO 3Con l’imbuto riempite l’erogatore e il gioco è fatto.

FOTO 4

Il vostro eco-spruzzino è pronto per le pulizie di casa: il risultato è garantito: io lo uso da anni!  Avete altre eco-idee per le pulizie di casa? Usate il blog per raccontarle a me e a gli altri…ecocentrici.

6 Commenti

  • Commenta
    tufo roberto
    1 settembre 2014 at 13:33

    Io uso spesso l’ aceto e il bicarbonato per fare alcune pulizie specialmente in cucina ,frigo, contro il calcare. Da buon casalingo aggiungo anche del limone e bicarbonato come sbiancante anche per pulire la macchina per il caffè. Grazie per i tuoi consigli eco e “risparmiosi “, ciao

  • Commenta
    Stefano
    2 settembre 2014 at 17:18

    Pulisci in modo divino col tuo ecologico spruzzino!

    Ottimo consiglio Tessa !!!

  • Commenta
    silvia
    16 settembre 2014 at 9:22

    ciao! ti seguo con piacere, ho il tuo libro e mi piacciono tanto i tuoi consigli per gli acquisti! allora io faccio un ottimo anticalcare (adatto a bagno e cucina) con l’acido citrico diluito al 15%. Ha un impatto ambientale più basso dell’aceto addirittura! Io uso questa ricetta (se yi va puoi sbirciarla anche sul mio eco-blog 🙂 )
    -1 litro di acqua distillata
    -150g di acido citrico
    -1 cucchiaio scarso di detersivo per i piatti ecologico
    Se voglio una versione anche igienizzante, aggiungo un cucchiaio di “candeggina gentile” fatta a casa, a base di acqua ossigenata. La ricetta per un litro di candeggina è questa:
    200ml di acqua ossigenata a 130 volumi
    800 ml di acqua distillata
    mezzo cucchiaino di acido citrico

    La sola candeggina gentile la puoi usare anche come antimuffa, per togliere le macchie di sangue dai vestiti e per igienizzare il bucato, aggiungendone direttamente un tappetto in lavatrice (non rovina i colorati). Poi se la fai più concentrata levi anche la muffa dal muro in maniera definitiva 🙂

  • Scrivi un commento