Provato per voi

Marchi famosi del make up: cosa c’è dentro?

Controllare gli INCI dei cosmetici ed evitare le sostanze che fanno male a noi e all’ambiente

 

trucchi-commerciali-FullSizeRender

Bellezza e benessere dovrebbero andare di pari passo, eppure spesso troviamo sostanze dannose nei cosmetici e nei prodotti che usiamo per l’igiene quotidiana. Per questo è fondamentale leggere l’INCI: non serve una laurea in chimica, leggendo spesso le etichette è facile ricordare gli ingredienti che ricorrono di frequente e memorizzare quelli da evitare.

Ormai la mia trousse si è convertita al 99% ai prodotti bio e naturali, ma pensando alla maggior parte delle donne mi sono chiesta: che cosa si metteranno tutti i giorni sugli occhi e sulla pelle?

Ho deciso allora di analizzare gli INCI di famosi prodotti di make up, tra i più venduti e noti, a caccia degli ingredienti pericolosi e non adatti a un’ecocentrica (se volete approfondire, ne avevamo già parlato qui).

Ecco quello che ho trovato.

KIKO

Fondotinta Unlimited Foundation SPF 15

Sostanze da evitare: Isododecane; siliconi come Dimethicone, Trisiloxilane, Cetyl PEG/PPG-10/1 Dimethicone, Caprylyl Methicone, Dimethicone Crosspolymer; Tetrasodium EDTA.

Giudizio: l’Isododecane è un solvente a base di paraffina, un derivato del petrolio che impedisce alla pelle di respirare e accelera il processo di invecchiamento; anche i siliconi ostruiscono i pori della pelle, sono tossici e potenzialmente cancerogeni. Il Tetrasodium EDTA è un tensioattivo derivato dal petrolio che conserva i prodotti ma è una sostanza piuttosto aggressiva. Non ci siamo…

kiko-fondotinta

 

€ 14,90 / 30 ml

 

Cipria Colour correction powder

Sostanze da evitare: Pentaerythryl tetraisostearate, PEG-75 stearate, Diisostearyl malate, colorante CI 77228.

Sostanze che sarebbe meglio evitare: talco, mica.

Giudizio: i primi due ingredienti sono tensioattivi, aggressivi sulla pelle; attenzione soprattutto ai PEG o PGG perché di origine petrolchimica e possono contenere sostanze cancerogene. Il diisostearyl malate è di origine sintetica e derivato dal petrolio, i coloranti artificiali irritano la pelle e sono segnalati come agenti cancerogeni.
Due sostanze promosse dal Biodizionario ma poco adatte per un’ecocentrica sono il talco, perché occlusivo per la pelle, e la mica, un opacizzante che inquina l’ambiente.

kiko-cipria

 

€ 12,90 / 9,5 g

 

Volume Top Coat Mascara

Sostanze da evitare: paraffina, Pentaerythryl tetraisostearate, Pentylene glicol.

Sostanze che sarebbe meglio evitare: Stearic Acid, Palmitic Acid.

Giudizio: oltre a paraffina e tensioattivi, troviamo anche il glicole pentilenico, un altro composto di origine petrolifera. Preferisco evitare anche lo Stearic Acid, un grasso di origine animale, e l’acido palmitico per l’impatto sull’ambiente.

 

kiko-mascara

€ 7,20 / 12 ml

 

L’OREAL

Fondotinta Accord Parfait

Sostanze da evitare: Isododecane, Ciclopentasiloxane, Dimethicone, PEG 10, Cetyl PEG/PPG10, Methylparaben, Propylparaben, Diazolidinyl Urea, colorante CI19140.

Giudizio: praticamente un concentrato di siliconi! Troviamo anche paraffina, PEG e PGG, parabeni, coloranti artificiali e il Diazolidinyl Urea, un conservante allergizzante e potenziale cessore diformaldeide, una sostanza tossica e cancerogena. Troppi ingredienti dannosi!

 

loreal-fondotinta

€ 19 / 30 ml

 

Cipria Nude Magique BB Powder

Sostanze da evitare: Dimethicone, Cetyl Dimethicone.

Sostanze che sarebbe meglio evitare: Capryl glycol.

Giudizio: peccato per i siliconi, macchiano un INCI tutto sommato non male. Il capryl glycol non è particolarmente pericoloso, ma può scatenare reazioni allergiche.

 

loreal-cipria

€ 7,50 / 54 g

 

Mascara Ciglia Finte Farfalla

Sostanze da evitare: paraffina, Phenoxyethanol, PEG/PGG 17/18, Dimethicone, Pentaerythryl tetraisostearate, Disodium EDTA.

Sostanze che sarebbe meglio evitare: alcohol.

Giudizio: troppi ingredienti “no”: la paraffina, il Phenoxyethanol, un conservante classificato come tossico; PEG e PPG; il Dimethicone; i tensioattivi petrolchimici. Per finire l’alcol, che può provocare allergie.

 

loreal-mascara

€ 19,40 / 7 ml

 

MAYBELLINE

Fit Me! – Fondotinta

Sostanze da evitare: Cyclopentasiloxane, Dimethicone, PEG-9, PEG-10, Methylparaben, Propylparaben, Butylparaben, Ethyparaben, Disodium EDTA, Phenoxyethanol.

Sostanze che sarebbe meglio evitare: Parfum.

Giudizio: anche questo fondotinta si vanta di far respirare la pelle, eppure i siliconi compaiono già al secondo posto nella lista degli ingredienti. Poi il tensioattivo Disodium EDTA, conservante Phenoxyethanol, parabeni ed emulsionati PEG. Dovrebbe essere a prova di allergia, ma la scritta Parfum può indicare profumazioni sintetiche che invece causano spesso reazioni allergiche.

 

maybelline-fondotinta

€ 13,20 / 30 ml

 

Fit Me! – Cipria

Sostanze da evitare: Syntethic Fluorphlogopite.

Sostanze che sarebbe meglio evitare: capryl glycol, talc, mica.

Giudizio: l’INCI non è male, c’è una sola sostanza da segnalare, il Syntethic Fluorphlogopite, che come dice il nome è di origine sintetica e non biodegradabile. Anche qui sono presenti talco e mica, dal potere assorbente e opacizzante che come abbiamo detto non sono proprio amici dell’ambiente. Dal mio punto di vista non è un prodotto top, ma è meglio di tanti altri presenti nella grande distribuzione.

 

maybelline-cipria

€ 10,99 / 9 g

 

Mascara ciglia sensazionali

Sostanze da evitare: Synthethic Fluorphlogopite, PEG-200, paraffina, Phenoxyethanol, Disodium e Tetrasodium EDTA, Ethylenediamine, CI 77288.

Sostanze che sarebbe meglio evitare: Stearic Acid, Alcohol Denat., Sodium laureth sulfate.

Giudizio: diversi ingredienti da evitare. Il Synthethic Fluorphlogopite, PEG, paraffina, il Disodium e Tetrasodium EDTA, l’Ethylenediamine, che come tutte le ammine è potenzialmente cancerogeno, e ilcolorante CI 77288, a base di cromo, un metallo tossico. Completano la lista grassi animali, l’alcol denaturato, il Sodium laureth sulfate che, anche se non è a base petrolifera, è pur sempre un tensiottivo: no grazie!

 

maybelline-mascara

€ 11,42 / 9,5 ml

 

Spero che questa lista vi sia di aiuto per scegliere i trucchi da comperare: alla larga il più possibile dalle sostanze tossiche, evitando che finiscano sulla nostra tavola come sulla nostra pelle. Chi bella vuole apparire, non sempre deve soffrire!

Nessun commento

Scrivi un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi