Provato per voi

Occhi aperti prima di truccarli

Alla scoperta della cosmesi naturale: ecco qualche prodotto che ho provato per voi

trucco

Abbiamo spesso parlato degli ingredienti dei cosmetici che possono risultare potenzialmente nocivi per la nostra salute.  sicuramente vi siete posti la domanda “ma come è possibile che ci finisca tutta questa roba tossica nei cosmetici? Non c’è controllo?”  Vediamo un po’. I cosmetici passano diversi step di controllo, sperimentazione e verifica. Come sappiamo, per anni la cosmesi ha sperimentato i prodotti sugli animali prima di metterli in commercio. Ma non esiste test su animali che possa garantire la sicurezza assoluta nell’impiego di un composto chimico. Può, forse (e dico forse perché i modelli animali non sono affidabili al 100%) dirci se un ingrediente o un composto sia tossico nell’immediato ma non alla lunga, dopo migliaia di dosi in una vita spalmate sulla pelle o sui capelli. Senza parlare dell’interazione pericolosa che possono avere diverse sostanze innocue quando si incontrano.

Non a caso molti composti un tempo considerati accettabili a certi dosaggi si sono dimostrati tossici, potenzialmente cancerogeni o alla base di fastidiose allergie. Le via delle interazioni tra il nostro organismo e le sostanze che gli spalmiamo addosso sono infinite, tortuose e spesso si rivelano solo dopo anni. Prendiamo il caso del catrame di carbone presente per anni in creme e fondotinta, è stato dimostrato essere potenzialmente cancerogeno. Eppure l’UE lo ha vietato la FDA americana no. Vedete? E’ per questo che molte sostanze restano in commercio per anni perché anche dopo la prova scientifica esistono resistenze da parte dell’industria, controprove, commissioni, ecc. Un’infinità di passaggi che rallentano la messa al bando di sostanze che fanno male e che dobbiamo, perciò, imparare a conoscere.

E’ un argomento che sento particolarmente, anche perché, come potete immaginare, il trucco in televisione è una parte importante del lavoro. Importante e frequente. E’ per questo che i trucchi naturali sono una vera manna per me ma dovrebbero esserlo per qualunque donna. Naturali e certificati, ovviamente. Della parola “naturale” o della formula “di origine naturale” si abusa pure troppo e senza certificazione, ricordiamolo sempre, sono solo lettere stampate su una targhetta. Ecco un piccolo elenco di tre piacevoli scoperte che potete prendere come consigli per “bonificare” il vostro beauty-case dai più frequenti ingredienti tossici.

P1000825

Nel Mascara Lady futura di Worldnature la scelta verde è evidente fin dalla confezione in acido polilattico di origine vegetale certificato Ecocert, perfettamente biodegradabile. Più del 98% dei suoi ingredienti sono di origine assolutamente naturale a partire dalla colorazione che è ottenuta dal torsolo del mais, dagli emollienti che sono oli vegetali e dall’amido che fa da volumizzante. Insomma un po’ di verde sulle ciglia male non fa visto che, per esempio così evitiamo i parabeni, noti allergeni e potenziali cancerogeni. E’ eccezionale per separare e allungare le ciglia e cola poco se rapportato agli altri certificati di origine naturale. Ha un paio di piccole pecche: il conservante è alcolico (ma penso che per ora sia inevitabile) e il costo è un po’ più alto dei prezzi cui siamo abituati: 21 euro per 7 ml. http://www.worldnature.it

P1000823

Sono una fan dei prodotti del Dr Hauschka. Mi piace la filosofia dell’azienda e per ora non mi hanno mai delusa venendo meno ai principi di naturalità e basso impatto, sull’ambiente e soprattutto sul corpo. Mi piace molto il loro fondotinta Foundation |01|. Un ottimo prodotto tutto a base di oli ed essenze vegetali tra cui macadamia, melograno e cocco che alla pelle fanno solo bene. Un buon modo per evitare classici ingredienti dei fondotinta come il Quaternium 15, un conservante che alla lunga rilascia formaldeide sostanza cancerogena che può accumularsi negli strati profondi del derma. Unica nota: è un po’ grasso e perciò è meglio non usare una base altrettanto grassa. Purtroppo non va bene con le luci televisive… ma in ogni altro caso è un prodotto eccezionale. http://www.dr.hauschka.com/it_IT/specials/foundation/

powder

Sempre della Hauschka, adoro la cipria in polvere, la Translucent face powder che contiene rosa, antillide, tè nero e amamelide, tutte sostanze naturali che hanno un’azione protettiva della pelle. I trucchi naturali spesso nascono con il doppio intento di rendere a livello cosmetico ma anche di proteggere la pelle. Vengono eliminate sostanze come formaldeide, parabeni e il talco, cancerogeni e irritanti, per fare posto a oli ed essenze di origine biologica che hanno un’azione positiva e protettiva. Provata sulle mie stesse guance, posso garantire che la resa è ottima anche se l’effetto non dura a lungo e quindi bisogna di riappilcarla ogni tanto. La cipria, come tutti gli altri prodotti dell’azienda, sono certificati BIDH e Nature True a garanzia dell’origine naturale degli ingredienti e della loro provenienza sostenibile. http://shop.naturasi.it/cipria-in-polvere-dr-hauschka.html

Della stessa marca trovo eccezionale la Bronzing powder, la terra: per nulla polverosa, si fissa meravigliosamente. Ha sostituito parabeni, siliconi e PEG (che alla meglio provocano un irritazione nel breve, mentre alla lunga possono creare problemi ben più gravi come allergie o tumori) con salvia, amamelide, antillide come principi attivi e oli vegetali come eccipienti. Gli ingredienti quando possibile sono di origine bio ma sempre e comunque di origine naturale.

Quindi, signore, che dire? Meglio chiudere gli occhi sulla pericolosità di certi ingredienti oppure aprirli bene nel momento di scegliere, investire qualche euro in più ma evitare tutta la chimica nociva che possiamo pensando al futuro della nostra pelle? La risposta è ovvia.

 

 

2 Commenti

  • Commenta
    Carlo
    14 marzo 2015 at 23:17

    Mai Sentito parlare del make up vegano di EMANI?

    • Commenta
      tessa
      16 marzo 2015 at 12:44

      no, non li conosco. buoni?

    Scrivi un commento

    Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi