Senza categoria

Per una vita senza macchia

Foto blog post macchie_small

Sugo di pomodoro, caffè, olio, vino rosso, uovo… Niente paura: senza chimica e senza ansia c’è una soluzione a qualunque macchia.

 

Et voilà, la macchia è servita e ovviamente è una di quelle durissime da mandar via! Di quelle terribili, l’incubo di qualsiasi vestito, maglietta o camicia. Ora, prima di prendere la strada della tintoria c’è qualche trucchetto fatto in casa che mi piacerebbe condividere con voi. Troverete un po’ di tutto: qualche idea mirabolante e qualche consiglio della nonna, il cocktail giusto, insomma.

Caffè

Un caffè caldo può far sudare freddo quando finisce sulla camicia. Niente paura basta un po’ acqua sapone, bicarbonato e detersivo. Strofinate la macchia con acqua calda e sapone. Lasciate asciugare. Poi con un mix di sapone liquido e un cucchiaino di bicarbonato trattate l’alone. Lasciate che il cocktail pulente agisca per un’oretta poi spazzolate prima di lavare a mano con detersivo per indumenti o per piatti.

Olio

E l’olio? Quella terribile goccia scura idrorepellente… Be’ anche qui il bicarbonato e il sapone assieme a un po’ di olio (questa volta) di gomito sono sufficienti a risolvere il problema. Ecco come: versate un bel cucchiaio di detersivo per piatti, che ovviamente ha un grande potere sgrassante, sulla macchia; aggiungete un cucchiaio di bicarbonato e strofinate per bene facendo penetrare tra le fibre il miscuglio e, quindi, lavate in acqua calda prima di stendere, magari al sole se si tratta di un capo chiaro.

Pomodoro

Se pensate che a Cotto e Mangiato non capitino mai incidenti del genere vi sbagliate di grosso! Chi riesce a cucinare senza macchiarsi neanche un po’? Io poi… Le macchie di sugo pomodoro sono all’ordine del giorno. Se nel sugo ci dovessero essere semi o buccia toglieteli prima con un coltello, delicatamente.

Post macchie 1 BICAR_small

Poi vai con il bicarbonato! Un bel cucchiaio che cospargerete sulla macchia.

 

Post macchie 1 BICAR_small

Lasciate agire il sale per 5 minuti prima di sciacquare con acqua fredda.

Post macchie Marsiglia_small

Sciacquate di nuovo con acqua fredda prima di far intervenire la cavalleria pesante: il sapone di Marsiglia. Sfregate fino a che il rosso del pomodoro non sarà un ricordo. Sciacquate in acqua fredda e aspettate che asciughi. Tutto molto semplice (le quantità sono proporzionate alla dimensione della macchia).

Vino rosso

Il sapone di Marsiglia e il sale sono anche il magico duo in grado di far sparire persino il vino rosso. Già, il terribile vino rosso. Prendete il normale sale da cucina (fino) e cospargetelo sulla macchia in modo che in qualche minuto assorba il vino. Poi sciacquate il sale a freddo e strofinate la zona umida con il sapone di Marsiglia fino a pulizia completa. Certo, se vi capita a cena o durante un aperitivo probabilmente non avrete un tocco di sapone di Marsiglia in borsa… Ma almeno salverete il capo macchiato di vino a casa, con calma.

Con il tè non c’è niente di meglio del… limone. Già una fetta di limone sta tanto bene in una tazza di tè quanto un po’ di succo può dare una grossa mano a far sparire una macchia di tè. In caso il capo macchiato fosse delicato, si può usare un po’ di aceto bianco con altrettanta efficacia.

E sapete cosa? Per togliere tutte queste macchie abbiamo seguito procedimenti con un minimo impatto ambientale oltre ad aver risparmiato un paio di giri in tintoria (e qualche euro). Che dire? Il meglio per un ecocentrico: poca chimica e pochi soldi.

3 Commenti

  • Commenta
    Fabrizio Casati
    15 gennaio 2015 at 20:43

    quanto sei bella…anzi sei proprio bonazza

    • Commenta
      tessa
      18 gennaio 2015 at 12:41

      : )

  • Commenta
    Serena
    20 gennaio 2015 at 11:14

    Cara Tessa,
    Grazie per queste dritte! Evviva il bicarbonato, altro che smacchianti chimici superinquinanti!

  • Scrivi un commento

    Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi