Provato per voi

Un deodorante fai da te, tutto naturale, in 4 semplici passaggi

 

Lavanda e cera d’api,  burro di karité e olio di mandorle è quanto basta per impedire a tanta chimica industriale di finirci sulla pelle.

deodorante_cover

 

Nei deodoranti in commercio, spesso, c’è di tutto dall’alluminio cloridrato all’allume di rocca che irritano le ghiandole sudoripare, al tricolosan, un battericida trovato persino nel lattematerno e potenzialmente nocivo… Allora perché non prepare il proprio deodarante in casa e, ovviamente, a tutta natura?

Ecco come si può preparare un deodorante con un paio di ingredienti facili da trovare in erboristeria e qualunque supermercato, efficace, fresco come solo la lavanda sa essere e a impatto praticamente zero per la nostra pelle.

 

ingredienti

Ecco gli ingredienti per realizzare il deodorante solido al profumo di lavanda: cera d’api, burro di karité, olio di mandorle dolci, bicarbonato di sodio e olio essenziale di lavanda.

Ed ecco i passaggi:

 

sciogli

1. Sciogliete a bagnomaria un mix 10 gr di cera d’api, 15 gr di burro di karité, 10 gr di olio di mandorle dolci e mescolate fino a che si saranno perfettamente amalgamati;

 

mescola

2. Aggiungete 20 gr di bicarbonato e 5 gocce di olio essenziale di lavanda, continuando a mescolare per evitare la formazioni di grumi;

 

raffredda

3. Trasferite il composto in uno stick di deodorante finito e riponete il tutto in frigo per circa un’ora (foto 4);

 

finito

4. Il deodorante al profumo di lavanda è pronto!

 

Al posto della lavanda, potete utilizzare l’olio essenziale che più vi piace, la base rimane la stessa.

Un unico appunto però: occhio al bicarbonato contenuto in questa formulazione perché può irritare se a contatto con la pelle dopo la depilazione. In quel caso meglio spalmare sotto le ascelle un velo di gel d’aloe che, oltre a deodorare, aiuta a lenire l’irritazione della pelle dopo la rasatura.

Quattro banalissimi step che chiunque può seguire senza alcun problema per avere un deodorante sicuramente cruelty free, privo di ingredienti tossici o nocivi… Un grazie speciale alla mia amica Paola Ceriani, l’autrice di questa strepitosa ricetta cosmetica!

 

 

5 Commenti

  • Commenta
    Maurizio
    22 gennaio 2015 at 20:39

    ciao Tess!!!
    Mamma mia la puzza delle ascelle è una di quelle cose che non si può sentì! Per fortuna non è il mio caso…ascolta ma in modo naturale si può fare solo lo stick o anche uno spray? Un bacione e buona serata!!!

    • Commenta
      tessa
      23 gennaio 2015 at 12:59

      beh spray è un po’ complicato, difficile da fare in casa..
      bacioni

      • Commenta
        Maurizio
        23 gennaio 2015 at 17:57

        naturalmente intendevo qualcosa di liquido da nebulizzare! Immaginavo fosse complicato un vero spray… Eheeheh grazie cara e buona serata!!!

      • Commenta
        Maurizio
        23 gennaio 2015 at 18:04

        Naturalmente intendevo qualcosa di liquido da nebulizzare! Immaginavo fosse difficile un vero spray… Eheeheh

  • Commenta
    fausto
    24 gennaio 2015 at 8:14

    Grazie grande Tessa per i tuoi preziosi consigli. La nuova edizione di Pianeta Mare? Scusa sei ti stresso con la solita domanda, ma mi piace troppo questo tuo programma. Spesso riguardo le puntate vecchie sul sito di Mediaset. Grazie per tutto.

  • Scrivi un commento

    Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi