Sneakers 2019: trend e migliori scarpe sostenibili | Ecocentrica
Green Fashion

Le scarpe di Adidas fatte con la plastica raccolta dal mare e le altre sneakers sostenibili

Tutte le novità eco del settore, dai marchi famosi a quelli di nicchia

Qualche anno fa un lettore ecocentrico, su Facebook, mi chiese consigli per alternative eco alle classiche scarpe da ginnastica. A quel tempo risposi che era dura, io stessa ne cercavo ma faticavo a trovarne, perché tra tutti i capi di abbigliamento e accessori, le scarpe erano le meno diffuse, e tra i modelli di scarpe le sneakers erano proprio le più introvabili (soprattutto se si cercava un paio esteticamente gradevole).

Per fortuna in pochi anni le cose sono cambiate molto, tanto che oggi sono sempre di più le proposte di scarpe ecologiche, sia ad opera dei brand di nicchia, che hanno però un occhio anche per lo stile, sia da parte della grande industria, sempre più attenta alla sostenibilità.

Le nuove scarpe sportive sono realizzate in materiali naturali e biodegradabili, oppure di riciclo; non prevedono l’uso di sostanze tossiche; sono quasi sempre cruelty free, certificate Vegan; sono prodotte da aziende che sostengono progetti di tutela ambientale, e che si stanno impegnando a ridurre l’impatto di tutto il ciclo produttivo.
Dalle più famose Adidas, che indosso nella foto di copertina, ai marchi più o meno noti, ecco le migliori sneakes sostenibili che trovate in circolazione.

ECOALF, le scarpe in plastica raccolta dagli oceani

Foto: Ecoalf, Sneakers for woman “Oregon” (€ 79,00)

Vi avevo citato questo brand in un altro post sulla moda ecosostenibile: il suo creatore ha lanciato il progetto “Upcycling the Oceans”, coinvolgendo migliaia di pescatori nei principali porti del mar Mediterraneo per raccogliere i rifiuti di plastica in mare, che verranno trasformati in fibra tessile. Da quando sono partiti nel 2015, ne hanno già recuperati più di 300 tonnellate!
Anche le sneakers, che trovate in tantissimi colori e modelli diversi, sono realizzate in plastica di riciclo, compreso l’interno in Sorona®, un particolare materiale ricavato dal PET che rende abbigliamento e scarpe isolanti e resistenti all’acqua.

 

ADIDAS, il riciclo conquista anche i grandi marchi

Foto: Adidas, scarpe Deerupt Runner Parley (€ 74,97)

Anche Adidas ha seguito questa strada, iniziando nel 2015 una collaborazione con Parley for the Oceans (organizzazione ambientalista che si occupa soprattutto di inquinamento in mare), lanciando le loro prime scarpe in plastica riciclata, da bottiglie in PET e da reti da pesca, con il doppio vantaggio di ripulire i fondali degli oceani.
Dopo l’enorme successo ottenuto (sono stati venduti un milione di paia solo nel 2017!), al modello che indosso io nella foto di copertina se ne sono aggiunti molti altri: Adidas ha deciso di rivisitare le loro scarpe-icona ricreandole con questa particolare fibra tessibile di riciclo, come le famose Deerupt.

 

NATURAL WORLD ECO, le tennis eco al 100%

Foto: Natural World Eco, Lavanda (€ 29,00)

Queste sono tra le prime scarpe da ginnastica in versione green che ho trovato. Si tratta di un’azienda spagnola, che si è prefissata l’obiettivo di produrre scarpe eco al 100%, e per raggiungerlo prestano grande attenzione alla scelta dei materiali, rigorosamente naturali, al packaging (le scatole sono in cartone riciclato), e al processo produttivo.
Tra i molti modelli che propongono, quello in foto è probabilmente il più famoso: sono in cotone biologico, compresa la soletta interna, mentre la suola è in gomma naturale estratta dall’albero della gomma; certificate Vegan, si possono lavare in lavatrice già a 30°.
Oltre che direttamente dal sito, potete acquistarle sul portale Zalando; inoltre, le ho viste spesso in offerta anche su Depop.

 

VEJA, le sneakers che aiutano la foresta amazzonica

Foto: Veja, Esplar (€ 99,00)

Marchio francese di sneakers sostenibili, che ha avuto un boom nei mesi scorsi dopo che uno dei loro modelli è stato visto ai piedi di Meghan Markle: in breve tempo è diventato uno dei più desiderati dalle donne di tutto il mondo. Ed è diventato anche uno dei più copiati, senza però mantenere gli aspetti eco che lo contraddistinguono.
Per le scarpe infatti utilizzano materiali organici, come il cotone, o riciclati, come il PET; io vi segnalo quelle che vedete in foto, chiamate ESPLAR come la ONG brasiliana con cui l’azienda collabora: i materiali, come il cotone biologico e la gomma naturale, sono prodotti in Amazzonia, dando quindi sostegno alle popolazioni locali.
Oltre che sul sito officiale, potete acquistarle anche su Zalando.

 

ALL BIRDS, le scarpe che piacciono a Leonardo DiCaprio

Foto: Allbirds, Women’s Tree Runners ($ 95,00)

Un’altra azienda di scarpe eco-sostenibili che ha avuto il sostegno di una celebrity, anche se il famoso attore ambientalista ha fatto più che indossare qualche modello: è diventato investitore, colpito soprattutto dall’utilizzo di particolari materiali naturali, che sostiene possano essere il futuro per l’industria delle calzature. Dopo le infradito in canna da zucchero (la collezione della scorsa estata è andata sold out in pochissimo tempo), Allbirds ha lanciato le scarpe “Tree”, in fibra ricavata dal legno di eucalipto, completamente riciclabile, leggera e traspirante quanto il cotone, ma molto più ecologica perché richiede il 95% in meno di acqua! In più, è anche certificata FSC® per la gestione responsabile.
Sul sito trovate i tantissimi modelli e colori disponibili.

 

TIMBERLAND, la novità ecosostenibile

Foto: Timberland, Sneaker da Donna Delphiville (€ 120,00)

Anche le aziende più importanti stanno cercando di virare sempre di più verso la sostenibilità: è il caso di Timberland, che oltre a promuovere progetti di riforestazione e dopo aver realizzato una collezione di scarpe da uomo riciclando le bottiglie di plastica, si è impegnata ad utilizzare almeno un materiale ecologico per ognuno dei propri prodotti. Le nuove sneakers da donna, con la suola alta e in colori neutri come il beige, secondo le tendenze attuali, sono in pelle proveniente da concerie membri del Leather Working Group, che certifica che i processi avvengono nel rispetto dell’ambiente (consumo di energia, produzione di rifiuti, trattamento delle acque).
Un’ottima alternativa tra i grandi brand di moda.

 

Le sneakers sono un classico intramontabile, da portare sia di giorno che di sera: d’ora in poi non sarà più necessario scegliere tra stile e sostenibilità!

 

Anche tu hai la sostenibilità nel cuore? Allora attiva l’energia pulita di LifeGate Energy per la luce della tua casa. È la migliore azione per chi ha a cuore la salute del pianeta. Scegli adesso per la tua casa energia 100% rinnovabile, 100% made in Italy. Risparmia attivandola facilmente online, cliccando qui sopra.

2 Commenti

  • Commenta
    Angelica Habanero
    3 maggio 2019 at 16:13

    Ciao Tessa, apprezzo moltissimo questa iniziativa di Adidas, quest’anno si è occupata di realizzare anche la terza maglia della Juventus, utilizzando le plastiche raccolte negli oceani.
    Spero che molte altre aziende prendano spunto da questa splendida iniziativa.

    Ti auguro un felice weekend,
    Angelica

    • Commenta
      Tessa Gelisio
      4 maggio 2019 at 17:31

      Visto che quello di Adidas è stato un enorme successo, spero proprio sì!

    Rispondi a Tessa Gelisio Elimina commento