News

I 10 animali più pericolosi al mondo!

Difendere la natura e l’ambiente significa conoscerli e rispettarli senza trattarli come un giardino condominiale. E amare gli animali non vuol dire pensare che siano tutti docili peluche. Questa top ten ve ne presenta alcuni tra i più pericolosi per l’uomo, che dovrebbe sempre tenersene alla giusta distanza. Ne suggerite degli altri?

COVER E FOTO 1L’ORSO POLARE

Sembra così docile e carino, soprattutto quando lo vediamo in peluche. Ma  l’orso polare è il più grande mangiatore di carne della terra. Si nutre principalmente di foche ma le sue zampe sono munite di artigli capaci di sezionare qualsiasi testa umana. Non hanno paura dell’uomo e talvolta, in caso di pericolo o di carestie, possono arrivare ad attaccare.

2IL DRAGO DI KOMODO

Si tratta della più grande lucertola vivente. Vive in alcune isole indonesiane e riesce a mietere vittime con un solo morso: i suoi denti seghettati lacerano le carni così da mandare in circolo il veleno che provoca paralisi muscolare, shock e perdita di coscienza.

3IL POLPO AD ANELLI BLU

E’ velenosissimo, tra le specie marine più pericolose al mondo. Il piccolo animale è diffuso a largo delle coste dell’Africa e del Giappone. Il suo veleno è letale anche per l’uomo e la cosa peggiore è che non esiste un antidoto: la tossicità del suo veleno supera il cianuro di ben 10.000 volte.

4L’IPPOPOTAMO

Un altro “amico dei bambini” solo nella pubblicità. In realtà l’ippopotamo è il terzo mammifero più grande al mondo, dopo l’elefante i il rinoceronte. Sono molto diffusi in Africa e sono responsabili di aver causato più morti umane nel continente rispetto ad altri animali più temuti. Il “cavallo di fiume” è tra gli animali più aggressivi del mondo ed è annoverato tra i più pericolosi dell’Africa.

5LO SQUALO BIANCO

Ci hanno pensato anche i film a descriverlo come il killer silenzioso della vita marina.  Si usa dire che statisticamente è più facile essere colpiti da un fulmine che attaccati da uno squalo bianco ma mi è sempre sembrata una magra consolazione.

6IL BUFALO NERO

E’ quello africano (niente a che vedere con quelli che da noi danno il latte per la mozzarella) ed  è stato ribattezzato nelle lingue locali “la morte nera”. E’ un animale estremamente imprevedibile e uccide più di 200 persone all’anno. Anche i leoni temono questo animale il che è tutto dire..

7IL COCCODRILLO

Di varie specie, frequenta ambienti molto diversi  (fiume, mare, acque stagnanti,)i coccodrilli sono responsabili di oltre 2.000 morti all’anno. La loro dieta include una vasta gamma di carni, si nutre anche di carcasse morte.

8IL LEONE

Il Re Della Giungla (che è poi la Savana) detiene il titolo di predatore per eccellenza, I suoi denti aguzzi e gli artigli riescono a paralizzare e tagliare a brandelli qualsiasi vittima. Ci sono stati molti casi registrati di attacchi da parte di leoni verso aziende agricole, vetture di turisti durante safari in Africa… sono responsabili di numerosi decessi all’anno.

9IL TAIPAN

Il metodo scientifico per misurare la velenosità di un rettile è un indice tossicologico chiamato Letal Dose 50. In base a questo le specie più velenose si trovano in Africa, Nord America, Australia e Asia, come per esempio, il famoso Cobra asiatico che non è non è di certo quello più tossico ma causa più di 50.000 morti all’anno. Quello più velenoso è invece il Taipan dell’Interno con un singolo morso  e’ in grado di iniettare circa 110mg di veleno, sufficienti per uccidere un centinaio di esseri umani e oltre 200.000 topi. E’ originario dell’Australia  ed appartiene alla famiglia degli Elapidae, che conta anche il cobra, il mamba, ed il serpente corallo.

10

L’ELEFANTE AFRICANO

Non lo direste, vero?  Già perché siamo abituati a percepire come “domestico” quello indiano. Quello africano invece è il più grande mammifero terrestre. E’ indubbiamente uno degli animali più intelligenti del mondo, ma  se sente in pericolo la prole o in  un momento di rabbia, un elefante può essere giustamente letale.

 

 

 

18 Commenti

  • Commenta
    tufo roberto
    3 ottobre 2014 at 13:57

    Uno degli animali più pericoloso é l’ uomo stesso, anche un animale che sembra innocuo é un vero killer in africa….l’ ippopotamo.. pochi lo sanno.ma fanno molte vittime umane anche loro, ciao e buon pomeriggio Super Tessa

    • Commenta
      tessa
      3 ottobre 2014 at 14:48

      uomo è il + pericoloso in assoluto, infatti è l’unica specie che sta portando all’estinzione tutte le altre…

    • Commenta
      Maria Teresa
      2 maggio 2016 at 21:43

      posso fare un commento ? gli animali più forti tra cui l’orso il coccodrillo o lo squalo non sono i più forti quelli tipo la zanzara zeze che uccide tantissime persone al giorno non come lo squalo che uccide 10 persone all’anno!

      • Commenta
        AURORA
        1 agosto 2016 at 7:59

        Vorrei dire una cosa a Maria Teresa riguardo al suo commento del 2maggio e cioè che non si chiama zanzara zeze ma zanzara tse-tse

  • Commenta
    Tornado Simon
    3 ottobre 2014 at 14:22

    Classifica azzeccatissima anche se ne mancherebbero degli altri che si trovano tra gli invertebrati: ad esempio a parte i ragni e gli scorpioni più velenosi del mondo ci sarebbero da annoverare i conidi, lumache marine predatrici e dotate di un aculeo velenoso sulla lingua contro cui veleno non esiste l’antidoto; poi c’è la scolopendra chiamata anche millepiedi gigante, dotata di due cheliceri veleniferi e il cui veleno anche non scherza; api, vespe e altri imenotteri dotati di pungiglione sono pericolosissimi se si è allergici ai loro veleni, e infine alcuni insetti ematofagi come la mosca tse-tse la cui saliva contiene il Tripanosoma gambiensis, responsabile della malattia del sonno, la zanzara anofele la cui saliva contiene il plasmodio della malaria, la zanzara Aedes aegypti che trasmette la febbre gialla e la zanzara Aedes albopictus responsabile della dengue, febbre emorragica dell’Africa, o anche i pappataci (flebotomi) che sono in grado di trasmettere la leishmaniosi.

    • Commenta
      tessa
      3 ottobre 2014 at 14:48

      grande esperto!!!

  • Commenta
    Stefano
    4 ottobre 2014 at 10:09

    I serpenti sono stati già detti ma volevo ricordare il “bungaro” (ha anche un altro nome non italiano ma al momento non lo ricordo) che è molto velenoso e che purtroppo ha la particolarità di avere il morso indolore quindi ci si accorge di essere stati avvelenati quando il veleno è già entrato in circolo e inizia a far stare male la sventurata vittima.
    Ho sentito questo termine in alcune frasi come “hai avuto come compagno un “bungaro” che significa l’aver avuto accanto una persona che ci ha fatto soffrire senza rendercene conto se non alla fine…

  • Commenta
    nicola
    5 ottobre 2014 at 10:12

    Ciao bellissima, come va. ? Ti ricordi ci siamo incontrati alla serata ad Atri, dove tu eri ospite della serata…a presto

  • Commenta
    gaia naggi
    13 ottobre 2014 at 15:08

    molti animali sono aggressivi solo per difendersi e non perché partono dall’idea di farci male . Siamo noi l’animale più pericoloso al mondo e aggressivo.

  • Commenta
    And
    24 luglio 2015 at 21:14

    La zanzara!
    L’animale che miete più vittime, surclassando qualunque altro animale, è questo minuscolo insetto.

  • Commenta
    Angelo Zanetti
    26 agosto 2016 at 10:29

    Di feroce c’è solo l’uomo, ovvero la bestia a 2 zampe dotata di un cervello quindi in grado di ragionare.
    Io ho saputo di un fotografo che fu aggredito mortalmente da un dragone di Komodo perché si era avvicinato troppo alla sua dispensa di carne.
    Ma questo non significa esser feroce: quel dragone stava solo proteggendo il suo cibo, fonte di vita per lui e per la sua famiglia.

  • Commenta
    Gurleen
    17 dicembre 2016 at 21:13

    Sei forteeee

  • Commenta
    Alessandro
    22 settembre 2017 at 17:03

    Ciao Tessa!
    Ad essere precisi, il drago di komodo non produce veleno. Il suo morso è effettivamente letale, ma ciò è dovuto alla quantità di batteri presenti nelle sue fauci e nella saliva. La morte non avviene per avvelenamento ma per setticemia.
    Un saluto
    Alessandro

  • Commenta
    roberto
    21 ottobre 2017 at 19:26

    L’animale più pericoloso per l’uomo è la donna. La donna attrae l’uomo, lui si avvicina e zacc… fara sempre quello che vuole lei.
    Dopo più di 25 anni di matrimonio ho un solo rimpianto: non essemi avvicinato prima!

  • Scrivi un commento

    Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi