A tavola: Best of 2020 
A tavola In evidenza

A tavola: Best of 2020 

Il meglio dell’alimentazione in perfetto stile ecocentrico

L’alimentazione è uno degli argomenti che non manca mai nel mio blog, perché credo che mangiare bene e in maniera consapevole sia una scelta ormai imprescindibile per assicurarsi il benessere quotidiano e ridurre la nostra impronta ecologica sul Pianeta. Un’alimentazione bilanciata a base di cereali integrali, frutta e verdura di stagione, provenienti da agricoltura biologica e a Km Italia, perché quello che mangiamo determina in maniera diretta la nostra salute e quella dell’ambiente. Grazie ai preziosi consigli di esperti dell’alimentazione, anche quest’anno, abbiamo parlato di buon cibo, scelto ingredienti e prodotti, e selezionato le migliori tecniche per la loro preparazione per portare sulle nostre tavole sempre il meglio, per noi e per le persone per cui cuciniamo. Ecco quindi una selezione dei pezzi che hanno avuto maggior successo negli ultimi mesi:

Colazioni sane e veloci 

Qual è il modo migliore per iniziare la giornata? Sicuramente facendo una buona colazione, ma siamo sicuri di farla correttamente? Purtroppo la colazione sana non è una pratica molto diffusa tra gli italiani: o è troppo ricca di zuccheri o è troppo povera di nutrienti. Il primo pasto della giornata invece, dovrebbe contenere tutti i principali nutrienti e nelle giuste proporzioni per evitare picchi glicemici e attacchi di fame dopo poche ore. Un altro aspetto fondamentale da considerare per una colazione sana è di non concentrarsi solo su una tipologia di ingredienti, ma di variarla, come si fa in generale con tutti gli alimenti. Con l’aiuto di Valentina Dolci, health coach ed esperta di alimentazione, abbiamo raccolto 5 proposte di colazioni sane e veloci in grado di assicurare la giusta energia per affrontare la giornata al meglio. 

Ecco quali: https://ecocentrica.it/alimentazione-5-colazioni-sane-e-veloci/

Barrette snack

Sono pratiche, tascabili e ci aiutano a spezzare la fame durante la giornata: sono gli snack in barretta, mix di frutta e cereali che ci permettono di non arrivare troppo affamati ai pasti principali, soprattutto durante le giornate più frenetiche. Molto spesso però, queste si rivelano vero e proprio junk food che, a causa del loro alto contenuto calorico, non sono molto lontane dalle classiche merendine. Nei supermercati se ne trovano tantissime, quindi come scegliere quelle con gli ingredienti più salutari, ben bilanciati e che non siano solo un trionfo di zuccheri? Con l’aiuto della nutrizionista Monica Artoni ne ho selezionate 5, tra le migliori in commercio a livello nutrizionale. Ecco quali: https://ecocentrica.it/barrette-snack-sane/

Cibi per contrastare il freddo

Zuppe a base di ortaggi di stagione e cereali integrali, alimenti ricchi di ferro e cibi ipervitaminici: ecco come combattere il freddo anche a tavola! Consumare pasti caldi, completi di tutti i nutrienti, ricchi di vitamine e sali minerali infatti, è la strategia migliore per contrastare i disagi derivanti dalle temperature rigide. Un mito da sfatare? Bere bevande alcoliche per scaldarsi, soprattutto se siamo in montagna, sempre meglio un buon tè o una tisana calda. Ma quali sono gli alimenti che non devono assolutamente mancare quando le temperature scendono a picco? Ecco i 5 cibi invernali che riscaldano e proteggono dalle basse temperature: https://ecocentrica.it/combattere-il-freddo-a-tavola/

Il grande libro delle bucce

Lo dice la scienza: “bucce e scorze di frutta e verdura sono ricche di proprietà nutritive, spesso più della polpa stessa”. Solitamente però, questi preziosi nutrienti finiscono nella spazzatura per lasciare spazio alle parti “nobili” dell’alimento. Uno spreco per l’ambiente e anche per la salute. Ma qual è il modo migliore per riutilizzarle? Ci ha pensato Lisa Casali, scienziata ambientale e blogger, che con “Il grande libro delle bucce” ci insegna come utilizzare al 100% frutta e verdura ed evitare sprechi di cibo. A metà tra saggio e ricettario, questo libro illustrato è la prova scritta di quanto sia importante rivoluzionare il nostro approccio al cibo: non tanto legato all’utilizzo degli scarti, ma alla capacità di mettere in discussione abitudini e pregiudizi legati alla manipolazione e al consumo dei vegetali, come quello di sbucciare per forza frutta e verdura prima di mangiarle. Qui ho raccolto alcuni consigli dell’autrice che vi stupiranno: https://ecocentrica.it/il-grande-libro-delle-bucce/

Manipolazione cibo: errori più comuni 

Lo sapevate che alcuni alimenti non vanno assolutamente lavati? E che una delle prime fonti di contaminazione sono proprio le nostre mani? Molti ritengono che la preparazione domestica dei cibi sia sinonimo di garanzia. È invece dimostrato che la maggior parte delle tossinfezioni, ovvero problemi legati alle intossicazioni alimentari, avvengono in casa e la causa è dovuta a una errata manipolazione del cibo. Contaminazione crociata, scongelamento, lavorazione di carne e pesce e strumenti da cucina: sono solo alcuni degli errori che comunemente si commettono in casa durante le preparazioni, sviste, grandi o piccole, che potrebbero portare danni alla salute. Ecco quali sono i 10 più comuni e come evitarli, con i consigli della biologa e consulente in sicurezza alimentare Barbara Pastore: https://ecocentrica.it/manipolazione-del-cibo-i-10-errori-casalinghi-piu-comuni/

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento