Video

Cambiare la velocità di un video: quando e come farlo

Al giorno d’oggi si possono effettuare una serie di operazioni molto complesse di editing con una semplice app o un semplice programma al computer. Basti pensare al fatto che in passato, mettere le mani su un filmato o su una foto e modificarlo era davvero una cosa molto più complicata di quanto lo sia oggi.

Oggi sono accessibili una serie di programmi e funzionalità digitali molto complesse o comunque molto specifiche, anche a persone che non sono per nulla esperte del settore. Si tratta sicuramente di una cosa positiva, in sé, ma vanno anche comprese alcune cose, altrimenti si rischia di utilizzare queste funzioni non a pieno ed in maniera errata.

Una delle cose più diffuse è sicuramente la modifica dei video ed in particolare la modifica della velocità di un video. Ma come velocizzare video? Online è possibile trovare tantissimi servizi che consentono di modificare la velocità di un filmato e di velocizzare un video online, ad esempio è possibile svolgere queste funzioni su Fastreel in modo semplice e intuitivo.

Perché modificare la velocità di un video

Ci sono tantissime ragioni per cui si desidera modificare un filmato che abbiamo sul nostro pc o sul nostro smartphone, sia per ragioni di tipo prettamente ludico, che lavorative. Una delle caratteristiche fondamentali è il fatto che si possa modificare la velocità di un filmato. Ma perché dovremmo avere necessità di rendere un filmato più veloce o più lento?

Potresti avere intenzione di modificare la velocità di un filmato per diversi motivi. Per esempio, noti che il video che hai registrato col tuo smartphone ha troppi tempi morti, che vuoi abbreviare. In questo caso si tratta di una tattica che viene adottata non soltanto dagli amatori, che magari hanno registrato un video per scopo personale, ma anche e soprattutto da gamer e streamer. Questi, infatti, hanno la necessità di fare in modo che un filmato sia quanto meno noioso possibile e che vada diretto al punto: ecco perché velocizzare alcune parti dello stesso video è assolutamente importantissimo.

Oppure, magari, vuoi provare a creare degli effetti particolari, come quello slow-motion o fast-motion. In questi ultimi due casi, da un punto di vista tecnico, potrai anche servirtene per rendere un filmato con un primo piano molto d’effetto, rallentato quindi; oppure, nel secondo caso, puoi velocizzare tutta la scena per rendere una determinata sequenza comica o più corta semplicemente. 

Altri scopi interessanti

Ma non è tutto, ci sono tanti altri scopi davvero interessanti che potrebbero portarti a voler cambiare la velocità di un filmato. Per esempio, se hai delle videocamere di sorveglianza e vuoi guardare velocemente ore e ore di filmato registrato in pochi minuti; o ancora potresti trovare necessario velocizzare video online nel caso in cui il podcast che stai ascoltando risulta troppo lento, o magari vuoi accelerare un audiolibro che stai ascoltando. Potresti persino pensare di guardare un filmato su YouTube al rallentatore. 

Insomma, come hai potuto vedere, sono davvero tantissime le ragioni che ti possono portare a voler aumentare velocità video online. Ma come puoi attuare queste modifiche così particolari? Beh, in giro ci sono tantissime app e programmi, anche a pagamento, che promettono un risultato d’eccellenza. 

Il consiglio che posso darti è quello di evitare programmi che sono troppo ricchi di pubblicità invasiva o che non sono particolarmente “affermati”, o meglio affidabili. Basta cercare un po’ online per capire se un determinato servizio mantenga, effettivamente, ciò che promette.

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento