Green lifestyle

Costruire green al 110%

I materiali innovativi per costruire o ristrutturare casa

La sostenibilità e l’attenzione per l’ambiente stanno diventando elementi centrali nella vita delle persone, sempre più orientate verso scelte di vita eco-friendly e sicure per la salute. In questo contesto, anche la sfera dell’edilizia non poteva rimanere indietro, un settore, da sempre considerato ad alto impatto ambientale e consumo di materiali (oltre che di suolo), che negli ultimi anni sta diventando un tassello fondamentale della rivoluzione dell’economia circolare. Sempre più aziende infatti, puntano sulla qualità e la produzione di nuovi prodotti e sull’ammodernamento degli impianti dal punto di vista ambientale per creare materiali innovativi provenienti da fonti naturali, come la canapa, il sughero o il bambù oppure da materiali di scarto o di riciclo, che evitano quindi l’impiego di risorse vergini, come le fibre tessili, la plastica o il vetro post-consumo. L’unione di queste materie con le tecnologie più avanzate permettono di dare vita a pavimenti, pannelli termoisolanti e acustici, rivestimenti e materiali per l’edilizia, come vernici e malte, privi di sostanze dannose per la salute e sostenibili in tutta la filiera.

Da settembre scorso, grazie all’Ecobonus 110%, è possibile effettuare lavori di efficientamento energetico nei condomini o nelle singole abitazioni, detraendo fino al 110 per cento delle spese sostenute per interventi di isolamento termico, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale e riduzione del rischio sismico, ora è tempo di pensare ai materiali per realizzare questi interventi e rendere le nostre case confortevoli ed ecosostenibili al 100%, anzi al 110! 

Eccone alcuni tra i più innovativi sul mercato:

Canapa Tech Mat

Materassino coibentante di canapa

Il materassino isolante termoacustico igrometrico nasce dalla canapa per il risparmio energetico in edilizia. E’ composto da fibre vegetali rinnovabili di pura canapa ed è realizzato in Sardegna con industria a filiera corta, grazie alla Smart Biotechnology Edizero, ingegneria industriale intelligente. E’ inoltre un prodotto con un basso impiego di risorse: si produce a crudo con l’utilizzo di acqua, processi termici, additivi e colle. A queste ottime caratteristiche ambientali, l’isolante vegetale CANAPA TECH unisce eccellenti prestazioni tecniche che, grazie alla biotecnologia di produzione amplifica la capacità di immagazzinare elevate quantità di aria all’interno delle fibre ottenendo così un ottimale potere coibente per il massimo risparmio energetico e una acustica ideale. I prodotti CANAPA TECH sono tutti BIO hanno la certificazione etica ambientale ANAB ICEA, garanzia di salute. Imballo compostabile plastic-free per azzerare i rifiuti di cantiere. 

RecycleTherm Km0

Pannello isolante termoacustico in fibre tessili riciclate

Questo materiale è caratterizzato da un bassissimo impatto ambientale. La Manifattura Maiano di Prato infatti, trasforma in pannelli termoacustici le fibre provenienti dagli scarti delle lavorazioni delle vicine industrie del distretto tessile pratese e dal riciclo di prodotti tessili giunti al termine del loro ciclo di impiego. Anche il processo produttivo è altamente sostenibile poiché le materie prime, dopo essere state sterilizzate a 180°, vengono lavorate senza l’utilizzo di acqua, prodotti chimici o collanti. Adatto sia per nuove costruzioni che per ristrutturazioni o correzioni acustiche di ambienti esistenti. È un prodotto riciclato e riciclabile al 100%, a filiera corta, che aiuta l’ambiente due volte, perché evita la discarica e fa risparmiare energia.

EdiSughero Made Cork

Pannello isolante termoacustico di sughero compresso

E’ composto al 100% di granulato, biologicamente purissimo, di sughero biondo crudo che, a differenza del sughero tostato, non subisce processi snaturanti. Il pannello EDISUGHERO MADE CORK è realizzato in industria a km corto, dalla materia prima vegetale fino alla trasformazione industriale. La materia prima utilizzata è 100% rinnovabile, proveniente esclusivamente dalle foreste sarde di quercia da sughero ed è privo di formaldeide, zero emissioni da combustione e nessun taglio di alberi. Il prodotto è riciclabile e riutilizzabile e a fine vita diventa un inerte atossico. EDISUGHERO Italian Cork è realizzato in Sardegna con industria a km corto, anche questo grazie alla Smart Biotechnology Edizero, ingegneria industriale intelligente. Prodotto in diversi spessori l’innovativo pannello MADE CORK è il primo isolante di sughero crudo realizzato anche in blocco unico da 20 cm di spessore, permettendo svariate soluzioni bioedili con la massima inerzia termica e ad alta efficienza energetica per tetto parete solaio. Ideale anche per eliminare l’inquinamento da rumore e ottenere il miglior confort acustico. Il sughero in natura protegge la pianta, con MADE CORK protegge gli edifici dal caldo e dal freddo innalzando ai massimi livelli i valori ottimali di sfasamento termico.

Isolanti in lana pecora

Materiali isolanti in fibra di lana 

Rifiuti come le fibre di lana, scartate dall’industria tessile, perché troppo corte o scure vengono recuperate e trasformate, con industria a km corto in Sardegna, in geobiotessili e agritessili e bioedilizia grazie alle sue elevate proprietà termiche, disinquinanti e ad alta prestazione tecnica. La lana di pecora è infatti, una materia prima a struttura fibrosa, rigenerabile e disponibile nelle regioni in cui vengono allevati ovini. È un termoregolatore naturale, con elevate proprietà filtranti ed eccellenti proprietà termo-fonoisolanti, che dipendono dalla quantità di aria che il materiale riesce a intrappolare: le scaglie della lana di pecora danno alla fibra una certa ruvidezza e con i loro interstizi ne aumentano la superficie. Si può utilizzare nelle intercapedini di pareti e coperture con struttura in legno, in cappotti interni ed esterni ventilati, in controsoffitti, in pareti divisorie, nei sottopavimenti. Inoltre è autoestinguente poiché in caso di incendio non brucia, non cola e non emette gas tossici. La lana di pecora è la fibra più igroscopica che esista in natura, è in grado cioè di assorbire vapore acqueo fino ad un terzo del suo peso senza risultare bagnata, senza gonfiarsi o modificare la sua struttura.

Moso-Bamboo

Pannelli per interni in bambù

Interamente realizzati in bambù massiccio, ottenuti pressando le strisce di bambù orizzontalmente, verticalmente (versione a nodo stretto) o mediante compressione (versione ad alta densità density). Questa pavimentazione rappresenta un’ottima soluzione nei casi in cui sia necessario un pavimento economico ma con alte performance. Purebamboo è stato il primo pavimento in bambù realizzato, tutti gli altri pavimenti in bambù derivano da questa versione classica. Il bambù è un materiale eco-sostenibile davvero efficace: oltre ad essere molto resistente, infatti viene utilizzato in molte applicazioni edili per via di questa sua caratteristica, è anche morbido e anti-batterico, dura nel tempo e resiste perfino ai graffi.

MOSO® ha sviluppato una vera alternativa ecologica e durevole alle sempre più scarse risorse di legni tropicali. Sfrutta un processo unico e brevettato per migliorare la durezza, la stabilità dimensionale, la classe di reazione al fuoco e la durabilità di questo prodotto per portarlo a livelli superiori rispetto alle miglior specie di legni tropicali. 

Ecoglass_100% recycled

Mosaicomicro Moodboard

Rivestimenti in vetro riciclato dai monitor in disuso

Il vetro dei monitor in disuso, reso polvere e unito all’acqua (usata come unico collante) si rivela materia da plasmare che diventa un prezioso rivestimento per decorare ogni angolo della propria casa creando contrasti cromatici o mosaici tono su tono. MosaicoMicro infatti, è un progetto ecosostenibile che prende nome dalle qualità del prodotto: mosaico e micro. Prezioso per le sue dimensioni, prezioso per la materia di cui è composto: il vetro. La polvere di vetro, ricavata da vecchi monitor di tv e pc dismessi, viene modellata fino ad ottenere tessere di mosaico “micro” (6x6x3mm). Le sue dimensioni e il suo esiguo peso, garantiscono bassissime emissioni di Co2, diminuendo i tempi di cottura in produzione e diventando anche un prodotto “leggero” da trasportare. L’unicità di questo prodotto sta anche nel colore, ogni tessera è una sfumatura dello stesso tono. Le tessere unite in fogli riescono a rivestire spazi planari e curvi, senza alcuna interruzione, dando il senso di superficie continua. Mosaicomicro non ha vincoli d’uso, può essere usato indoor e outdoor

Airlite

Purelight Interior – Vernice minerale per interni

Pittura minerale per interni, inorganica ad elevata traspirabilità. Disponibile bianca e in diverse colorazioni, si presenta sotto forma di polvere da diluire con acqua e garantisce un’ottima copertura e una lunga durata. Airlite Purelight Interior utilizza un insieme di tecnologie brevettate per ridurre gli inquinanti dall’aria, per eliminare muffe e batteri dalla superficie delle pareti e per eliminare i cattivi odori. Impedisce inoltre alla polvere e alle particelle di sporco presenti nell’aria di depositarsi sulle pareti, mantenendole pulite per lungo tempo. Si attiva in presenza di luce e mantiene la sua efficacia nel tempo, senza ridurre le sue prestazioni. Garantisce un’ottima resa estetica ed è priva di VOC (composti organici volatili).

E ricordate che tutto ciò che viene investito oggi in innovazione consentirà in futuro di abbattere i costi di intervento, di lavorare su riqualificazioni meno invasive e di salvaguardare l’ambiente!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.

Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento