Ciprie eco bio: i marchi e i prodotti migliori | Ecocentrica
Provato per voi

Migliori ciprie eco bio: la lista aggiornata

I miei prodotti preferiti, senza siliconi né ingredienti indesiderati

Torno volentieri a parlarvi di make-up perché ci tengo a sfatare un mito che ancora aleggia nell’aria: ovvero che i trucchi eco-bio non possano essere paragonati a quelli classici. Se qualche anno fa, quando ho iniziato il mio percorso da ecocentrica, la ricerca di prodotti naturali, che garantissero le stesse performance di quelli a cui eravamo abituati, era piuttosto ardua e spesso bisognava scendere a compromessi, oggi per fortuna le cose sono cambiate. Sono molto soddisfatta di aver assistito in questi anni agli enormi passi avanti compiuti nel campo della cosmesi bio, con formulazioni che riescono a coniugare alta qualità e INCI verdi.

Questo vale per molti prodotti in generale (qui trovate i migliori marchi di trucchi bio secondo me), e anche per uno in particolare, uno dei più usati dalle donne: la cipria. Indispensabile per completare il make-up, serve soprattutto a fissare fondotinta e correttore, oltre che rendere più omogeneo l’incarnato e opacizzare al bisogno.

COME SCEGLIERE LA CIPRIA MIGLIORE?

Ne esistono di diversi tipi, a seconda delle esigenze della pelle. Ci sono quelle con funzione opacizzante, arricchite da ingredienti sebo assorbenti, indicate soprattutto per le pelli miste e grasse, che tendono a lucidarsi in fretta; quelle correttive, in diversi colori per minimizzare rossori e altri difetti; quelle abbronzanti e illuminanti. Sul set si la cipria in polvere, fine e leggera, e soprattutto trasparente, perché la sua funzione non è dare colore (quello lo si dà con il fondotinta) ma rendere la pelle più omogenea, soprattutto per evitare fastidiosi riflessi con luci e flash; questo tipo di cipria è quello che regala l’effetto più naturale, ed è indicato per tutti i tipi di pelle.

Altra questione che crea sempre molti dubbi: meglio la cipria in polvere o quella compatta? Ciascuna ha i suoi pro e i suoi contro. Molti make-up artist ad esempio consigliano di utilizzare quella in polvere per il make-up mattutino, perché più leggera, e di portare con sé una cipria compatta (sicuramente più comoda da utilizzare in giro) per i ritocchi durante il giorno.

PERCHÉ SCEGLIERE UNA CIPRIA SENZA SILICONI?

Le classiche ciprie in commercio sono a base principalmente di ingredienti di sintesi e di derivazione petrolifera: se cliccate sul link, troverete l’INCI di qualche famoso prodotto che avevo analizzato un po’ di tempo fa, tra marchi da GDO, quelli famosi (e costosi) e quelli venduti in farmacia. Siliconi, paraffine, parabeni, PEG, conservanti dannosi come il BHT… non si salvava davvero nessuno!

I prodotti dei marchi eco bio invece hanno composizioni più brevi e semplici, e contengono solo ingredienti di origine naturale. Ad esempio, nelle ciprie al posto dei siliconi potete trovare Mica (una polvere minerale che regala un leggero effetto satinato, per questo utilizzata nei secoli scorsi, prima che si facessero strada le industrie chimiche), oppure Caolino (Kaolin nell’INCI, è l’argilla bianca) e Silica (un altro minerale), che hanno proprietà sebo assorbenti. A proposito, chi ha la pelle grassa tende a fare largo uso delle ciprie: fate ancora più attenzione alle ciprie tradizionali, perché come ha spiegato la dermatologa che ho intervistato nel post sui rimedi per l’acne, chi soffre di questo problema deve evitare cosmetici con ingredienti occlusivi e irritanti, come siliconi, parabeni, conservanti e profumi di sintesi, per non rischiare di peggiorare il problema ed entrare così in un circolo vizioso.

LE CIPRIE BIO FUNZIONANO COME QUELLE TRADIZIONALI?

Se fino a qualche tempo fa la resa non era proprio uguale, soprattutto per la durata, oggi non ci si può certo lamentare: ci sono diverse ciprie che uso anche sul set e che non hanno nulla da invidiare alle loro “simili sintetiche”. Ve ne avevo già citate diverse, sia compatte che in polvere libera, in un post sulle migliori ciprie eco bio, ma mi sono accorta che da allora è passato un po’ di tempo, così ho deciso di aggiornare la lista: ecco 6 nuove ciprie naturali, senza siliconi, che ho testato per voi!

COULEUR CARAMEL – Polvere di Seta (€ 25,49 / 8 g)
2 stelline di gradimento su 3

Questo marchio di make up eco bio francese (che potete acquistare su Ecco Verde) propone diverse ciprie: compatta, in polvere libera ma colorata e questa che ho provato io. Semplicissima, dall’INCI composto solo da silica, mica e polvere di riso (un altro ingrediente molto utilizzato nelle ciprie naturali), è trasparente e quindi adatta per tutti i tipi di pelle.
Ottimo il colore, ha bella consistenza leggera e setosa; ha una buona durata, anche se leggermente inferiore rispetto ad altre. Il marchio è certificato Cosmebio.

 

LAVERA – Fine Loose Mineral Powder (€ 12,99 / 8 g)
2 stelline di gradimento su 3

Anche questo marchio, che trovate facilmente nella GDO, ad esempio nei negozi Natura Sì o da Esselunga, e che ha sempre ottimi prezzi, è una valida alternativa. A base di mica e polvere di riso, è arricchita da diversi ingredienti idratanti e lenitivi come oli vegetali ed estratti di rosa e malva; le materie prime provengono da agricoltura biologica e il marchio è certificato NaTrue.
Disponibile anche in versione colorata, io ho provato quella più leggera e trasparente: la grana è un po’ più grossa e l’effetto opacizzante dura meno, forse per il contenuto degli oli nutrienti; comunque nell’insieme non è male!

 

LEPO – Cipria compatta con polvere di riso ed estratto di magnolia bio (€ 18,50 / 9 g)
2 stelline di gradimento su 3

Questa cipria è uno dei nuovi prodotti del marchio, e sono stata contenta di provarlo perché trovo che abbiano fatto un bel salto di qualità! Nonostante io in generale non ami le ciprie compatte, questa mi è piaciuta molto: ne basta poca, si applica facilmente, ha una bella texture e dura a lungo. Completamente naturale (fa parte della linea bio, certificata Ecocert), contiene pochissimi ingredienti, come mica, amido di mais, polvere di riso, più vitamina E ed estratti vegetali lenitivi.
Ho provato anche un altro prodotto, la Cipria di riso in polvere translucent (€ 18,50 / 10 g): non fa parte della linea bio ma ha comunque un INCI ottimo, contiene principalmente amido di riso, più oli vegetali idratanti. Questa merita 3 stelle: è davvero super, finissima, leggera, dal bellissimo colore neutro, opacizza e dura tantissimo. Mi piace molto!

 

NATURAVERDE BIO – Cipria compatta vellutante (€ 17,90 / 10 g)
2 stelline di gradimento su 3

Infine, un altro prodotto di questo marchio, reperibile nella GDO, di cui vi ho parlato spesso perché ha un ottimo rapporto qualità-prezzo.
In versione compatta, disponibile in 3 diverse tonalità, contiene mica, amido di mais e diversi ingredienti idratanti, come olio di oliva e di argan o burro di karité, tutti da agricoltura biologica; il marchio è certificato CCPB.
Dall’effetto satinato, mi è piaciuta perché si applica bene, ha bel colore e dura molto; a differenza di molte ciprie compatta e colorate, poi, non tende a fare macchie.

 

INIKA – Mineral Mattifying Powder (€ 24,00 / 3,5 g)
3 stelline di gradimento su 3

Sto provando diversi prodotti di questo brand, e li trovo sempre ottimi. Questa cipria poi è forse la migliore che abbia mai provato: finissima, impalpabile, opacizza perfettamente senza creare “effetto mascherone”. Trasparente, a base di pochissimi ingredienti (mica, silica, polvere di riso e amido di mais, ottimo per combattere le lucidità della pelle), si può utilizzare anche come primer o per vari ritocchi durante il giorno, senza rischio di appesantire; ottima anche la durata.
Questo marchio, che arriva dall’Australia, non è certificato bio ma è naturale (e vegan) al 100%.

 

PUROBIO – Indissoluble Silky Powder (€ 9,90 / 8 g)
3 stelline di gradimento su 3

Uno dei miei marchi di make-up eco bio preferiti: finalmente hanno realizzato una cipria in polvere!
Molto fine e trasparente, dall’effetto opacizzante e adatta anche alle pelli grasse con imperfezioni, grazie alla composizione a base di mica, amido di mais, polvere di riso, silica e caolino; INCI brevissimo e completamente verde, il marchio è certificato bio da CCPB.
Ottima la durata e anche la consistenza: è molto coprente ma senza fare cerone.

 

 

Volete sapere quali sono in assoluto le migliori ciprie eco-bio secondo me? Ecco la mia Top 3: la Mineral Mattifying Powder di Inika, la Indissoluble Silky Powder di puroBIO cosmetics e la Loose Powder di Dr. Hauschka, di cui vi avevo parlato nel precedente post!

 

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

 

Anche tu hai la sostenibilità nel cuore? Allora attiva l’energia pulita di LifeGate Energy per la luce della tua casa. È la migliore azione per chi ha a cuore la salute del pianeta. Scegli adesso per la tua casa energia 100% rinnovabile, 100% made in Italy. Risparmia attivandola facilmente online, cliccando qui sopra.