In evidenza Provato per voi

Tonico o essence? La guida all’uso e i prodotti scelti per voi

Cosa sono, come si inseriscono nella skincare e quali sono i migliori da provare

Una volta c’era solo il tonico. Poi abbiamo assistito all’arrivo sul mercato di idrolati, face mist, lozioni, essenze viso… e ci siamo tutte un po’ perse.

La differenziazione tra le varie tipologie di prodotti nasce dall’avvento, anche qui in occidente, della skincare coreana: un vero e proprio trattamento di bellezza per il viso, che si compone di 10 step, che vanno dalla (doppia) detersione alla crema idratante, comprendendo anche cure extra come le maschere. Certo, un rituale che richiede un po’ di tempo, ma che è diventato via più famoso e imitato grazie alla fama delle donne asiatiche per la loro “pelle di porcellana” e alle cure che vi dedicano per mantenerla sempre sana e luminosa.

E proprio all’interno della beauty routine coreana troviamo due passaggi distinti, il tonico e la essence viso: ecco come nasce la domanda che si fanno molte donne, ovvero “che differenza c’è?”.
Il tonico, da utilizzare subito dopo il detergente, serve soprattutto per riequilibrare il pH della pelle; può avere anche funzioni specifiche, ad esempio purificante per controllare l’eccesso di sebo, oppure esfoliante se arricchito di acidi. Solitamente si applica sulla pelle tamponandolo con un dischetto imbevuto.
Le essence sono prodotti in spray, che si vaporizzano direttamente sul viso oppure sulle mani, da passare poi sul viso (cosa che consiglio per evitare sprechi!); all’apparenza simile a un tonico, ma in realtà è più una via di mezzo tra questo e un siero. Hanno una texture acquosa e più leggera di un siero, tanto che spesso sono ad assorbimento ultra rapido, ma sono un concentrato di principi attivi, generalmente con azione idratante (come acido ialuronico) e protettiva della barriera cutanea (come i probiotici o ingredienti vegetali fermentati).

Se fino a qualche anno fa era un po’ difficile trovare in commercio delle vere essence (soprattutto con buon INCI), ora non mancano le proposte anche da parte dei migliori marchi di cosmesi bio.
Ecco perché ho deciso di prepararvi questo post con la selezione di prodotti che ho provato di recente, tra essence e nuovi tonici viso bio.

Potete scegliere voi come utilizzarli: uno o l’altro, singolarmente, o anche entrambi. In questo caso però ricordate la regola della skincare coreana, ovvero prima il tonico e poi la essence!

Tonici

JAMALFI – Tonico rivitalizzante anti-age (€ 22,90 / 150 ml)
(1 stella)

Anche questo prodotto, come tutti quelli della linea, contiene ingredienti della Costiera Amalfitana come succo di limoni IGP e olio d’oliva DOP, per nutrire la pelle; oltre ad avere azione anti-age, ha anche quella lenitiva, grazie ad un complesso vegetale e ingredienti come idrolato di melograno ed estratto di kiwi: perfetto quindi per le pelli delicate, anche quelle con rosacea. Arricchito da acido ialuronico per l’effetto idratante, certificato bio da AIAB.
La sensazione sulla pelle è piacevole, si asciuga rapidamente; 1 stella solo perché per i miei gusti è un pochino troppo profumato.

PUROPHI – Alfa Tonic (€ 24,00 / 200 ml)
(2 stelle)

Ideale per chi vive in città, dato che ha azione principalmente antipollution: l’estratto di pomodoro, dalle note proprietà antiossidanti, contrasta la formazione di radicali liberi innescati dallo smog, così come l’estratto di mela e di uva rossa. Contiene anche estratto di meliloto, che migliora il microcircolo, iris, lenitivo, liquirizia, schiarente sulle macchie, aloe vera, idratante, e limone, che stimola il rinnovamento cutaneo, così come l’acido tartarico, il che lo rende adatto a tutti i tipi di pelle, comprese quelle impure. Con materie prime da agricoltura biologica.
Leggerissima profumazione e bellissima sensazione sulla pelle: molto buono.

BISOU BIO Ahora – Acqua Toner (€ 25,00 / 100 ml)
(3 stelle)

Vi ho già parlato dei prodotti di questa linea, a base di alghe e altri estratti marini (trovate ad esempio il contorno occhi in questo post sui miei “Best Of” tra i cosmetici del 2020). Mi è piaciuto molto anche il tonico: contiene alghe come la spirulina, famoso antiossidante, estratto di ginestrino marittimo, con azione detox, e di malva, idratante e lenitivo; l’azione idratante è garantita anche da uno zucchero, trealosio, che protegge la cute dagli agenti esterni. Adatto a tutti i tipi di pelle, da quelle mature a quelle impure. Certificato AIAB.
Fresca e piacevole la profumazione, quando si applica si sente per qualche minuto un leggero pizzicore, poi lascia una sensazione di pelle nutrita, quasi come un siero. Un prodotto super!

WILD FLOWER – “Zefiro” Tonico viso (€ 16,80 / 150 ml)
(3 stelle)

Anche il prodotto di questo marchio, che sfrutta le proprietà delle piante officinali che crescono spontaneamente sull’Altopiano di Asiago, è multifunzione: l’iperico è un antibatterico, e insieme all’achillea, purificante, è ideale per le pelli miste; l’achillea è anche un ottimo anti-age. Nella formula ci sono anche mirtillo, che protegge i capillari, acido ialuronico, idratante, e caffeina, tonificante: si può utilizzare anche sul contorno occhi, per minimizzare borse e occhiaie. Completamente naturale.
Molto particolare, innanzitutto per la consistenza, quasi gelatinosa: è un mix tra un tonico e un siero, soprattutto per l’effetto che lascia sulla pelle. Nessun fastidio agli occhi. Profumazione delicatissima di fiori di campo. Molto, molto buono!

Essence

MÁDARA – Infinity Mist Probiotic Essence (€ 40,00 / 100 ml)
(1 stella)

Una essence a base di piante tipiche del nord Europa (il marchio arriva dai Paesi Baltici), dall’azione antiossidante, nella formula ci sono anche acido ialuronico e zuccheri per mantenere a lungo l’idratazione; la presenza di probiotici e fermenti lattici protegge la pelle rinforzando il microbiota cutaneo. È adatta a tutti i tipi di pelle, Dall’INCI brevissimo e completamente naturale, è certificata Ecocert.
Molto buona, dà anche una leggera sensazione lenitiva sulla pelle. Un bel prodotto, a cui ho assegnato 1 stella solo per la profumazione un pochino forte per i miei gusti.

BIOFIVE – Prebiotic Lotion Essence (€ 28,00 / 125 ml)
(3 stelle)

Come suggerisce il nome, questa essence è arricchita da un insieme di prebiotici, più alcuni zuccheri contenuti nei vegetali, per rinforzare la barriera cutanea; gli estratti di frutti rossi, come fragole, mirtilli, lamponi, ribes, more e rosa canina, regalano proprietà antiossidanti, proteggono il microcircolo e mantengono a lungo l’idratazione. Con ingredienti da agricoltura biologica.
Molto buona: ha una profumazione che ricorda un infuso ai frutti di bosco, molto leggera e piacevole. Si assorbe bene, dà una sensazione lenitiva sulla pelle. Mi piace!

ETEREA – Lift & light gold essence (€ 35,00 / 100 ml)
(3 stelle)

Una delle ultime novità di questo marchio, che fa parte della linea Precious, caratterizzata da ingredienti particolari come l’oro. È presente anche in questa essence, a base di acqua di riso, che come l’oro ha proprietà antiossidanti e stimola la formazione di nuovo collagene; arricchita da peptidi, che regalano più compattezza, e acido ialuronico, idratante, contiene anche fermenti lattici e zuccheri naturali per un “effetto barriera”, più polvere di perla per illuminare e contrastare il colorito spento. Le materie prime provengono da agricoltura biologica.
Ha una consistenza densa che ricorda un siero: bella nutriente, ci mette un attimo ad asciugarsi e quando si assorbe lascia una bella sensazione sulla pelle. Un prodotto particolare, che mi piace molto.

FABER ORGANIC – E-Brightening Essence (€ 68,00 / 100 ml)
(3 stelle)

Un prodotto che fa parte della linea a base di vitamina C, ingrediente noto per la sua azione antiossidante, schiarente e illuminante. Contiene acido ialuronico per idratare e altre sostanze anti-invecchiamento come olivello spinoso, melograno, rosa canina, uva, mela, limone, arancia e una miscela di 6 the verdi; la bromelina, contenuta nell’ananas, è un famoso esfoliante enzimatico: stimola il rinnovamento cellulare e la formazione di collagene. La linea è certificata AIAB.
Non è un prodotto che si vaporizza: si spruzza sulle mani e poi si applica sul viso, eventualmente dopo il tonico “Green Mist” dello stesso marchio (che mi era piaciuto tantissimo: trovate la recensione nel post sui migliori tonici viso bio). Leggerissima e molto buona la profumazione, bella la texture, penetra perfettamente e si asciuga bene, lasciando una bellissima sensazione sulla pelle. Ottimo!

Siete incuriosite dalla beauty routine coreana per il viso? Vorreste un approfondimento sull’argomento? Fatemelo sapere nei commenti!

Legenda:

(1 stella) = buono
(2 stelle) = ottimo
(3 stelle) = qualcosa di eccezionale!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento