Capelli secchi e sfibrati? Ecco 8 shampoo bio per salvarli
Provato per voi

Capelli secchi e sfibrati? Ecco 8 shampoo bio per salvarli

I migliori prodotti dall’INCI naturale, delicati e nutrienti, per prendersi cura delle chiome fin dalla detersione

Tessa Gelisio che si fa lava i capelli in doccia

I capelli sono uno dei simboli legati alla femminilità: non stupisce quindi che noi donne ci teniamo particolarmente! Averli lunghi, setosi, fluenti… è il sogno di tutte. Eppure, molte si tormentano perché si trovano quotidianamente alle prese con chiome secche, ruvide, opache, difficili da disciplinare e con fusti che si spezzano facilmente sulle lunghezze.

Se con il medico avete già escluso squilibri ormonali o carenze alimentari, le cause dei capelli secchi sono da ricercare soprattutto nelle cattive abitudini, come tinture chimiche, strumenti per lo styling troppo caldi, shampoo frequenti con detergenti aggressivi. Ma niente paura, a tutto c’è rimedio: a cominciare proprio dalla detergenza, perché, se balsami e maschere sono certamente indispensabili, anche lo shampoo giusto fa la differenza.

Perché preferisco gli shampoo eco bio? Innanzitutto perché non utilizzano tensioattivi (le molecole che “lavano via” lo sporco) come lo SLES, che oltre ad essere poco ecologico perché derivato dal petrolio, ha un’azione sgrassante troppo forte, sia sul capello che sulla cute. I detergenti naturali impiegano solo tensioattivi biodegradabili e più delicati, che lavano altrettanto bene ma senza seccare; anche tra gli shampoo biologici inoltre esistono i prodotti specifici per capelli secchi e fragili, che hanno azione nutriente, lucidante e rinforzante, sfruttando le proprietà degli estratti di naturali.

Se anche voi avete questo problema, molto diffuso, qui trovate qualche consiglio per gli acquisti. Fanno al caso vostro anche alcuni shampoo di cui vi ho parlato nel post su come curare i capelli trattati: ad esempio lo Shampoo capelli secchi o trattati di Bio’s (€ 8,40 / 200 ml), “Il mio shampoo biologico-Ristrutturante” di Green Energy Organics (€ 15,99 / 200 ml), oppure lo Shampoo Nutriente di Phitofilos (€ 11,79 / 250 ml), oppure lo Shampoo Capelli Secchi alla Camomilla di MaterNatura (€ 11,20 / 250 ml) di cui vi ho parlato nel post su come proteggere i capelli in estate. Di recente però ho testato diversi nuovi prodotti, perché il mercato dell’eco-bio non si ferma mai: trovate le mie impressioni, anche se ho evitato di dare le stelline che solitamente uso come voto, perché è difficile valutare l’efficacia di uno shampoo (ed è anche troppo soggettivo). Questi comunque sono gli shampoo bio per capelli secchi che mi sono piaciuti di più: chiome aride come la paglia, addio!

ARIS NATURE – Balancing Herbal Shampoo (€ 9,90 / 200 ml)

Shampoo bio per capelli secchi ARIS NATURE – Balancing Herbal Shampoo (200ml)

Iniziamo da un marchio che ho appena scoperto: alla base delle formule ci sono ingredienti naturali provenienti dalla Scandinavia e dalla zona del Mediterraneo (la sua creatrice è un’italiana trasferita a Copenhagen); tutti i prodotti sono certificati bio da Ecocert.
Questo shampoo ad esempio contiene erbe come achillea, ginepro, angelica, timo e rosmarino, dall’azione riequilibrante e lenitiva; perfetto per chi ha il cuoio capelluto irritato, è adatto per tutti i tipi di capelli, perché è delicato, e li nutre e lucida ma senza appesantire.
Ha una buonissima profumazione erbacea, e una consistenza più simile a un balsamo: è cremoso e bello denso, quando lo applichi fa pochissima schiuma, che poi si risciacqua immediatamente. Un ottimo prodotto.

COSNATURE – Shampoo Avocado & Mandorle (€ 4,80 / 200 ml)

Shampoo bio per capelli secchi COSNATURE – Shampoo Avocado & Mandorle (200ml)

Questo è un marchio bio low-cost, tedesco, che potete reperire sul portale PrimoBio: lo shampoo fa parte della stessa linea della maschera di cui vi ho parlato nel post sulle maschere naturali per capelli secchi, ed è dedicato alle chiome particolarmente danneggiate. A base di tensioattivi delicati, fa una bella schiuma densa che però si risciacqua molto rapidamente; è arricchito da ingredienti nutrienti come proteine vegetali ed estratto di avocado, utili anche per disciplinare i capelli crespi. Il marchio è certificato bio da Nature.
Mi piace, anche perché è praticamente senza profumazione. Un buon prodotto.

ETEREA – Shampoo Capelli Sfibrati (€ 10,90 / 200 ml)

Shampoo bio per capelli secchi ETEREA – Shampoo Capelli Sfibrati (200 ml)

Questa è la versione nutriente degli shampoo Eterea, dedicata a chi ha capelli fini, danneggiati, indeboliti, anche a causa di tinture (è consigliato anche per capelli trattati). Anche questo prodotto, come tutti quelli del marchio, è a base di un mix di estratti naturali: frutti come kiwi e lampone, ad azione antiossidante e illuminante, miele, olio d’oliva e aloe vera, idratanti e nutrienti, proteine vegetali e pantenolo, ristrutturanti e rinforzanti. Le materie prime provengono da agricoltura biologica. Dal profumo neutro, nutre bene i capelli nonostante la consistenza liquida lo faccia sembrare un prodotto “light”.
È disponibile anche in versione mini-taglia (€ 3,20 / 50 ml), perfetta ad esempio in viaggio.

L’IKE – Shampoo uso frequente Fiori d’Acqua (€ 12,90 / 250 ml)

Shampoo bio per capelli secchi L’IKE – Shampoo uso frequente Fiori d’Acqua (250 ml)

È uno shampoo per tutti i tipi di capelli, ma consigliato soprattutto a quelli fragili, perché molto delicato e adatto anche ai lavaggi quotidiani. Contiene cheratina (il principale costituente dei capelli), ingredienti idratanti come aloe vera e glicerina ed estratto di mela, ricco di vitamine e minerali dall’azione antiossidante; ha azione fortificante sulla struttura del capello. Lo shampoo fa parte della linea bio, certificata AIAB, del marchio.
Un ottimo prodotto, con una bella profumazione leggera e primaverile; fa pochissima schiuma, che si risciacqua subito. Perfetto per capelli stressati.

MYSEZIONE AUREA – “Lara” Shampoo divino (€ 11,90 / 200 ml)

Shampoo bio per capelli secchi MYSEZIONE AUREA – “Lara” Shampoo divino (200 ml)

Anche questo prodotto, dedicato ai capelli sfibrati, è a base di cheratina: insieme a proteine vegetali, olio di lino, olio d’oliva e ingredienti probiotici, ha azione nutriente, ristrutturante e rinforzante. Ottimo anche per dare un effetto lucidante e disciplinante contro il crespo, sia per i capelli ricci che per quelli lisci.
Leggera e super la profumazione, la quantità di schiuma è perfetta e si risciacqua al volo. I miei capelli però, non essendo particolarmente secchi o danneggiati, rimangono un po’ appesantiti: è un prodotto ideale per ha necessità di un’azione “urto”.
Il marchio, Made in Italy, è certificato bio da AIAB.

PROPOLIA – Shampoo Dolce (€ 10,20 / 200 ml)

Shampoo bio per capelli secchi PROPOLIA – Shampoo Dolce (200 ml)

Un marchio nato da un gruppo di apicoltori, che sfrutta le proprietà dei prodotti delle api: in questo caso il miele, da agricoltura biologica, dalla nota azione nutriente sulle chiome grazie al contenuto di vitamine e minerali, ma anche lenitiva e purificante sulla cute. Nella formula, a base di tensioattivi delicati, ci sono anche acqua di fiori d’arancio, illuminante, acqua di lavanda, lenitiva, e oli essenziali di lavanda e pompelmo per potenziare l’effetto. Il marchio è certificato Cosmebio.
Dal profumo molto particolare, ma buono, fa una bella schiuma molto densa ma che si risciacqua bene. Mi piace, un ottimo prodotto, che non a caso quanto è uscito ha vinto il premio Miglior Prodotto Bio in Francia. In Italia è distribuito da Bioteva: per conoscere il punto vendita più vicino, scrivete a [email protected]

QUANTIC LICIUM – Shamousse Noci di Macadamia e Albicocca (€ 15,50 / 150 ml)

Shampoo bio per capelli secchi QUANTIC LICIUM – Shamousse Noci di Macadamia e Albicocca (150 ml)

Un prodotto particolare, perché invece di essere liquido ha la consistenza di una mousse, ideale per lavaggi delicati e senza bisogno di diluire con acqua. Ne esistono 3 versioni, una ai Fiori di ibisco e jojoba, purificante e riequilibrante, un al Latte di cocco e caramello, nutriente e ricostituente, che però non ho provato, e quella che vedete in foto, ad azione protettiva, comunque perfetta per capelli opachi e sfibrati. I due ingredienti principali, l’olio di noci di macadamia e quello di albicocca, sono entrambi nutrienti e illuminanti, e aiutano a rendere il capello meno ribelle; l’estratto di miglio è famoso per la sua azione rinforzante, l’estratto di malva è lenitivo sulla cute mentre l’acido ialuronico, presente in tutti i prodotti della linea, aiuta a trattenere l’acqua nelle lunghezze dei capelli, prevenendo rotture e doppie punte. Il marchio è certificato bio da AIAB.
Questo shampoo in mousse è molto comodo da utilizzare; lava bene nutrendo al tempo stesso i capelli, che lascia morbidi.

ZAFFIRO ORGANICA – Shampoo Ristrutturante Bio con Cheratina Vegetale (€ 14,90 / 250 ml)

Shampoo bio per capelli secchi ZAFFIRO ORGANICA – Shampoo Ristrutturante Bio con Cheratina Vegetale (250 ml)

Questo è un marchio che ho scoperto sempre grazie all’e-commerce PrimoBio, e che mi è piaciuto molto. Il loro shampoo è a base di cheratina, arricchito da avena, entrambe con azione rinforzante, aloe vera e oli vegetali di oliva, mandorle dolci, macadamia e semi di lino, nutrienti, più estratto di arancio, antiossidante e illuminante. Perfetto per capelli secchi, fragili, ma anche per quelli fini e privi di volume. Dall’INCI naturale, le materie prime provengono da coltivazioni biologiche.
Un ottimo prodotto: ha una buonissima profumazione, calda e leggermente “orientaleggiante”, fa una bella schiuma e soprattutto lascia una sensazione di capelli setosi al tatto che è molto piacevole.

Un altro rimedio per detergere dolcemente i capelli, perfetto anche per chi è abituato a lavaggi frequenti, è il cowash: sapete cos’è? Tornate presto su Ecocentrica, perché a breve vi dirò tutto quello che c’è da sapere e le mie esperienze con i cowash proposti dai marchi eco-bio!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Ti potrebbe anche interessare

4 Commenti

  • Commenta
    Cristina Pizzetti
    1 Maggio 2020 at 18:56

    Ciao cara Tessa innanzitutto grazie per i tuoi consigli e per la passione che metti nel tuo lavoro sei simpatica e bella… Ok posso chiederti se conosci la linea Tiama iris x capelli shampoo e balsamo? Io li sto usando dopo anni di Kerastase.. Sono ottimi capelli rinati ma fammi sapere che ne pensi tu x favore! grazie

    • Commenta
      Tessa Gelisio
      2 Maggio 2020 at 16:06

      Ciao! Sì, conosco, abbiamo parlato del bagnoschiuma alla melagrana e presto parleremo dello scrub. Mai testati i prodotti per capelli, quindi su efficacia non mi esprimo, ma il marchio è certificato bio e inoltre hanno un sistema di packaging ecologico con sistema di vuoto a rendere! 😉

  • Commenta
    Cristina Pizzetti
    3 Maggio 2020 at 19:04

    Grazie mille cara Tessa per la gentilezza dimostrata la tempestività nella risposta. Io ero preoccupata per il costo esiguo di questi prodotti a volte il troppo poco spaventa,poi mi sono documentata informata ho ricercato tutti gli ingredienti dell’inci ed è vero sono tutti bio Confermo. Comunque se testerai i questi prodotti per capelli faccelo sapere per cortesia grazie😊👍

    • Commenta
      Tessa Gelisio
      3 Maggio 2020 at 19:19

      Ma certo, tu continua a seguire il blog e i nostri canali social!
      Grazie a te per il messaggio… :*

    Scrivi un commento