Senza categoria

Ricette senza latticini: ecco le mie 5 preparazioni preferite

I latticini sono un’importante fonte di nutrienti soprattutto per i bambini e gli adolescenti in crescita, anche se sul punto non c’è piena sintonia tra i nutrizionisti, come vi spiego qui. C’è infatti chi sostiene che dopo lo svezzamento il latte, oltrettutto di un’altra specie, non sia una buona scelta. Il latte e i latticini sono però, indubbiamente, un’ottima fonte di proteine, calcio e vitamine. Sono ricchi di vitamine e minerali essenziali, inclusi carboidrati, proteine, calcio, fosforo, potassio, vitamine A, D, B12, riboflavina e niacina.

Solo una porzione da 250 ml di latte contiene 8 grammi di proteine, che costruiscono e riparano il tessuto muscolare (una porzione uguale di bevanda alle mandorle ha solo 1 grammo di proteine). 

Tuttavia, sempre più persone sono affette da intolleranza al lattosio, ingrediente principe dei latticini.

Le persone con intolleranza al lattosio non sono in grado di digerire completamente il carboidrato (lattosio) del latte. Di conseguenza, soffrono di diarrea, gas e gonfiore dopo aver mangiato o bevuto latticini. La condizione, chiamata anche malassorbimento del lattosio, è solitamente innocua, ma i suoi sintomi possono essere fastidiosi.

È la mancanza di un enzima prodotto nell’intestino tenue (lattasi) ad essere solitamente responsabile dell’intolleranza al lattosio.  La maggior parte delle persone con intolleranza al lattosio però può gestire la condizione senza dover rinunciare a tutti i latticini.  Ma per una corretta gestione di questa patologia il mio consiglio è sempre di non fare di testa propria ma rivolgersi sempre ad un medico. 

Ricette Senza Latticini: le mie 5 preparazioni del cuore

latticini

Adesso che conosciamo tutte le proprietà nutritive dei latticini, ma sappiamo anche che il lattosio è una delle principali fonti di intolleranze alimentari, il mio consiglio è quello di variare la propria dieta, alternando preparazioni con e ricette senza latticini. 

Per darvi una prospettiva di tutto ciò che è realizzabile e decisamente goloso, anche senza latticini, vi ripropongo 5 delle mie ricette preferite che ho già preparato durante le diverse edizioni di Cotto e Mangiato. 

1. Pollo miele e limone

Ingredienti:

  • 4 fusi di pollo
  • 4 cucchiai di miele di acacia
  • 1 limone intero, scorza e succo
  • Zenzero q.b.
  • olio Evo e sale q.b.
  • 1 spicchio d’aglio

Preparazione:

  • Fate rosolare uno spicchio di aglio in una pentola con olio Evo e aggiungete in padella i fusi di pollo per dorare la parte esterna. Girate spesso affinché la carne non si bruci.
  • Preparate una salsina con 4 cucchiai di miele di acacia, la scorza e il succo di un limone, lo zenzero grattugiato e versatela sul pollo completando la cottura a fuoco medio basso per 20 minuti. 
  • Impiattate versano la salsina sui fusi.

2. Budino Vegano

Ingredienti:

  • 50 g cioccolato fondente
  • 500 ml latte di soia
  • 20 g cacao in polvere
  • 70 g zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di agar agar
  • frutta secca mista q.b.

Preparazione:

  • Tagliuzzate in modo grossolano 50 grammi di cioccolato fondente. 
  • Scaldate 500 ml di latte di soia. 
  • In un pentolino diverso mettete il cioccolato, 20 grammi di cacao in polvere, 70 grammi di zucchero di canna e 2 cucchiaini di agar agar in polvere, addensante insapore. 
  • Aggiungete il latte di soia caldo e fate sobbollire per qualche minuto.
  • Fate sciogliere bene il composto mescolando. 
  • Distribuite in stampini monoporzione, lasciate raffreddare un paio di ore a temperatura ambiente e in frigo altre due ore. 
  • Impiattate capovolgendo lo stampino su un piatto da portata e decorate con della frutta secca a piacere.

3. Pollo croccante su crema di ceci

Ingredienti:

  • 1 polpo
  • carote, sedano, cipolla q.b.
  • 200 g ceci secchi
  • 1 bicchiere di polpa di pomodoro
  • curcuma, prezzemolo q.b.
  • aglio, rosmarino q.b.

Preparazione:

  • In acqua bollette mettete carota cipolla e sedano. Salate, aggiungete il polpo e lasciatelo cuocere per 20 minuti circa. 
  • Mettete a lessare i ceci per 1 ora con la loro acqua di ammollo. 
  • In una casseruola fate un soffritto con olio Evo, aglio e prezzemolo. Aggiungete la polpa di pomodoro, i ceci, il sale e fate cuocere per 15 minuti circa.
  • Scolate il polpo una volta pronto e tagliate i tentacoli. 
  • Oliate, salate e passate su una griglia. 
  • Frullate i ceci e, se vi piace, aggiungete anche della curcuma. 
  • Impiattate i tentacoli del polpo su un letto di crema di ceci e aggiungete qualche nota di colore con dei fiori commestibili.  

4. Pasta alle sarde e pistacchi

Ingredienti:

  • 250 g di sarde
  • 360 g di paccheri
  • Pistacchi tritati q.b.
  • Succo di limone q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo

Preparazione:

  • Mettere a marinare 250 grammi di sarde o acciughe aperte, con succo di limone, olio e sale. Spezzettare le sarde e cuocerle in padella per qualche minuto.
  • Bollire 360 grammi di mezzi paccheri.
  • Scolare la pasta e mantecare in padella con le sarde i pistacchi tritati e del prezzemolo fresco.

5. Vellutata di cannellini e vongole

Ingredienti:

  • 1 kg di vongole
  • 1+ mezza scatola di cannellini
  • olio evo q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • mezza cipolla bianca
  • pepe a piacere

Preparazione:In un capiente tegame, rosolare lo spicchio di aglio.

  • Aggiungere nel tegame le vongole, coprire con il coperchio e farle andare per qualche minuto a fuoco dolce finchè non si aprono.
  • Raccogliere le vongole in un recipiente a parte e conservare l’acqua che hanno rilasciato filtrandola.
  • In padella appassire con un goccio di olio evo la cipolla tritata.
  • Unire alla cipolla i cannellini e insaporire con l’acuqa delle vongole.
  • Aggiungere anche le cozze in padella, facendo insaporire il tutto.
  • Servire calda con una manciata di pepe fresco e del pane.

Vi ho fatto venire fame? Come vedete sono cinque ricette senza latticini che richiedono davvero pochi ingredienti e dalla preparazione molto semplice. E allora via, mettiamoci a cucinare!

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento