Green lifestyle

Yoga per il viso: gli esercizi per dire addio a rughe e inestetismi

Tessa Gelisio, Yoga per il viso

Non solo creme, rimedi naturali, sieri e trattamenti dall’estetista: per mantenere la pelle del viso giovane e tonica, non c’è niente di meglio che lo yoga. Eppure non sto parlando della classica disciplina che tutti hanno provato almeno una volta nella loro vita, bensì di un insieme di tecniche ed esercizi pensati specificatamente per il volto. Il risultato? Meno rughe con poco sforzo, un incarnato più uniforme e una pelle pronta alla prova del tempo.

Conosciuta anche come face yoga – oppure yoga facciale – questa disciplina sta prendendo sempre più piede poiché in grado di garantire effetti evidenti e duraturi. Ma come si esegue e, soprattutto, quali sono i benefici? Scopriamolo insieme.

Cosa è lo yoga per il viso

Yoga, donna allo specchio

Per quanto possa sembrare un trend molto recente, lo yoga per il viso ha in realtà origini decisamente antiche. Nato come evoluzione della disciplina orientale più classica, e mirato ad allenare e sviluppare i muscoli del viso, pare abbia avuto origine in Giappone parecchi secoli fa. 

Inizialmente voluto da maestri di yoga pronti a sviluppare un metodo che potesse portare sollievo dalla fatica e dalla stanchezza, agendo sui muscoli facciali e sulla cervicale, è stato poi scelto dagli antichi combattenti nipponici sia per aumentare la concentrazione che per rinforzare i muscoli del volto. Oggi, invece, è una disciplina che viene impiegata sia a scopo estetico che come valido anti-stress.

Nei fatti, le tecniche di cui ci avvaliamo oggi sono derivate perlopiù dallo Hatha Yoga e consistono in una serie di pratici esercizi, da eseguirsi pressoché quotidianamente, di facile esecuzione anche in piena autonomia. Ovviamente, così come per la disciplina più generale, all’allenamento fisico è utile abbinare anche una fase di meditazione per ritrovare la connessione profonda con sé stessi, nonché un corretto ritmo respiratorio.

Benefici dello yoga facciale

Rughe contorno occhi

Come già anticipato, lo yoga facciale si basa sull’esecuzione di alcuni esercizi che stimolano i muscoli del viso e del collo, abbinati a un’adeguata meditazione e precisi ritmi di respirazione. Nella pratica, lo scopo è di mantenere alcune posizioni per qualche secondo a ogni ripetizione, così da stimolare alcune fasce muscolari normalmente non così sollecitate, aumentare l’afflusso del sangue al viso e favorire la rigenerazione dei tessuti dell’epidermide. Ma quali sono i benefici di questa disciplina?

  • Riattiva la circolazione sanguigna: il primo beneficio dello yoga per il viso è rappresentato dalla riattivazione della circolazione sanguigna a livello del volto e del collo. Ciò corrisponde a una maggiore ossigenazione dei tessuti che, in questo modo, possono più efficacemente rigenerare le strutture di sostegno dell’epidermide;
  • Drena i liquidi: quanto si pensa alla ritenzione idrica, alla mente non può che balzare l’immagine di gambe gonfie e dolenti. Eppure anche nel viso si possono accumulare liquidi che, alla lunga, possono dar luogo a dolori, arrossamenti e incentivare la formazione delle rughe per l’eccessiva distensione della cute. Lo yoga facciale, riattivando la circolazione linfatica, permette di eliminare efficacemente i liquidi in eccesso;
  • Previene le rughe: agendo sulla muscolatura del viso e garantendo un afflusso di sangue corretto ai tessuti, lo yoga per il viso può rappresentare un rimedio perfetto per prevenire la comparsa delle rughe. Non a caso, questo inestetismo appare quando le strutture dell’epidermide iniziano a cedere, perdendo elasticità, proprio poiché molte fasce muscolari non vengono frequentemente stimolate dalle azioni quotidiane. Ancora, il maggior afflusso di sangue incentiva la produzione di collagene e acido ialuronico, due elementi che possiamo considerare come una vera e propria impalcatura del volto;
  • Rigenera le labbra: uno degli elementi più tipici del processo di invecchiamento è l’apparizione di linee e segni sul contorno labbra. Ancora, queste ultime appaiono nel tempo meno carnose e rosee, a causa della riduzione fisiologica dell’afflusso di sangue nelle mucose. Lo yoga facciale può non solo prevenire questa tendenza, ma anche invertirne il processo, per labbra sempre giovani e morbide;
  • Scolpisce gli zigomi: anche gli zigomi sono colpiti dal tempo che passa, a causa del tessuto epidermico che perde elasticità e li rende meno definiti. Allenare i muscoli facciali con lo yoga permette di ottenere maggiore definizione proprio in quest’area, dimostrando così un viso più giovane;
  • Sgonfia il contorno occhi: il cosiddetto face yoga è anche utilissimo per alleggerire il contorno occhi, riducendo le ben note zampe di gallina e incentivando il drenaggio dei liquidi, rendendo così meno evidenti le occhiaie;
  • Distende il collo: è forse una delle aree del corpo femminile che più rende evidente il passare degli anni, poiché la cute del collo perde facilmente elasticità. Per fortuna, lo yoga per il viso è idoneo per invertire questo processo:
  • Dona sollievo alla cervicale: infine, lo yoga facciale può essere utile anche per distendere la muscolatura dalla nuca alle spalle, liberandoci così dai fastidi e dai dolori dovuti alla cervicale.

Quali esercizi praticare

Elencate la pratica e i benefici dello yoga per il viso, è giunto il momento di passare alla pratica. Come si eseguono questi esercizi e, soprattutto, possono essere praticati in piena autonomia? Di seguito, alcuni dei più noti e semplici da ripetere ogni giorno, anche solo dedicandosi dieci minuti di tempo davanti allo specchio. Sicuramente meglio che affidarsi a pratiche come la cartomanzia o similari.

Esercizio per la fronte

Yoga per il viso, fronte

La fronte rappresenta l’area del viso dove più frequentemente appaiono le rughe, sia perché zona delicata del viso che poiché costantemente stimolata dalle nostre espressioni. Fortunatamente, gli esercizi di yoga facciale per questa area sono semplici e immediati.

Basta ad esempio posizionarsi davanti allo specchio e corrugare la fronte, mantenendo la posizione per circa 15 secondi e gli occhi ben aperti, evitando di sbattere le ciglia. La tecnica va ripetuta almeno cinque volte, alternando dieci secondi di esercizio a venti di riposo, e costantemente si regola il respiro: inspirando quando si corruga la fronte ed espirando in fase di relax.

Esercizio per il collo

Collo e yoga

Per riacquistare l’elasticità perduta del collo, è utile praticare quotidianamente un esercizio molto semplice ma altrettanto efficace. Sempre davanti allo specchio, si esegue un sorriso allargando il più possibile le labbra, mantenendo però la mascella superiore e quella inferiore chiusa. Si noteranno i nervi laterali del collo in tensione.

Una volta raggiunta la posizione, si mantiene la posizione per circa 15 secondi, mentre si inspira lentamente. A questo punto, si possono rilassare i nervi del collo espirando: l’esercizio andrebbe ripetuto una quindicina di volte al giorno, alternando ai 15 secondi di tensione circa 20 di riposo.

Esercizio per gli occhi

Yoga per gli occhi

Attenuare le cosiddette “zampe di gallina” richiede poco sforzo con lo yoga per il viso, pur ottenendo dei risultati visibili già da pochi mesi dall’inizio dell’allenamento.

Per stimolare un maggiore afflusso di sangue alle palpebre, e favorire il drenaggio dei liquidi in eccesso responsabili delle occhiaie, basta mettersi davanti allo specchio ed eseguire alcuni semplici passaggi. Si aggrotta la fronte e si cerca di spalancare il più possibile gli occhi, come in un’espressione di stupore. Si mantiene la posizione circa una quindicina di secondi, dopodiché si sbattono velocemente le palpebre cinque volte, per tonificare la loro cute. Ogni giorno, si possono fare dalle 10 alle 20 ripetizioni.

Esercizio per le labbra

Labbra

Infine, qualche consiglio dallo yoga anche per migliorare il contorno delle labbra. Sempre davanti allo specchio, si alternano rapidamente ampi sorrisi a labbra arricciate, come se si volesse dare un bacio. Queste singole posizioni devono essere mantenute per circa cinque secondi, alternando la successiva senza pause, per poi concedersi una fase di relax dopo 20 secondi. L’esercizio può essere ripetuto una quindicina di volte ogni giorno.

Facile, vero? In definitiva, dedicandoci pochi minuti al giorno possiamo regalarci un volto più giovane e sano, senza troppo sforzo. D’altronde, lo yoga per il viso sollecita i muscoli senza affaticarli, per risultati visibili nel tempo!

Ti potrebbe anche interessare

No Comments

Leave a Reply

Secured By miniOrange
Secured By miniOrange