A tavola

Zenzero: proprietà, benefici e come utilizzarlo

Scopriamo qualcosa di più su questa famosa spezia

Così come la curcuma, lo zenzero è una spezia tipica della cucina orientale che negli ultimi anni si è fatta conoscere anche da noi. Oltre al gradevole sapore fresco, simile al limone, leggermente piccante, il motivo per inserirlo nell’alimentazione quotidiana è che lo zenzero è una vera “bomba di salute”.

Conosciuto da millenni dalle antiche popolazioni indiane e cinesi, ormai anche la scienza moderna si è decisa a studiarne gli effetti terapeutici. Ne ho parlato con il Dott. Aronne Romano, Medico Nutrizionista, che nel suo libro “La Paleozona” gli dedica un intero paragrafo: ecco tutte le proprietà e come assumerlo, per sfruttarne i benefici.

UNA MEDICINA NATURALE MOLTO ANTICA

Foto: www.tuttogreen.it

Lo zenzero è una pianta erbacea che cresce in alcune zone tropicali: Cina del sud, Giappone, Africa occidentale, isole dei Caraibi e Giamaica, la varietà considerata migliore.
Utilizzato già 7000 anni fa nella medicina ayurvedica, è ancora un rimedio molto noto nella medicina “popolare” per contrastare nausea e disturbi digestivi, febbre, tosse, ma viene utilizzato anche come afrodisiaco.

I BENEFICI DELLO ZENZERO

 

Foto: www.riza.it

Possiede numerose proprietà, soprattutto antinfiammatorie e digestive.
Ecco tutti i benefici terapeutici dimostrati:

  • Stimola la digestione, inoltre combatte nausea (anche in gravidanza), mal d’auto e mal di mare, senza causare sonnolenza e gli altri effetti collaterali dei farmaci;
  • È un antispastico, ovvero calma i crampi intestinali;
  • Riduce il colesterolo;
  • È un naturale anticoagulante: secondo alcuni ricercatori, il suo principio attivo, il gingerolo, ha effetti simili all’aspirina;
  • Potente antiossidante, ancora più della vitamina E;
  • Contrasta la formazione di alcune cellule cancerose;
  • Possiede proprietà antinfiammatorie, simili a quelle dei comuni farmaci, come quelli a base di ibuprofene.

COME CONSUMARLO

Foto: wwwsalepepe.it

Grattugiato sulle verdure, abbinato all’olio extravergine d’oliva, con il per insaporire la macedonia, con pietanze di carne e di pesce, per aromatizzare il the.
Nel caso dello zenzero è raccomandato scegliere la versione fresca.

INFUSO ALLO ZENZERO: UN RIMEDIO PER L’INFLUENZA

Foto: www.tantasalute.it

Prendete un pezzetto di zenzero (circa un dito) e tagliatelo a fettine, versate sopra acqua bollente e lasciate in infusione per 10-15 minuti. Bevete questo infuso anche più volte al giorno.

 

Vorreste altre idee per consumare più spesso questa spezie? A breve vi dirò quali sono le mie ricette preferite a base di zenzero!

Nessun commento

Scrivi un commento