Green lifestyle

10 consigli per ritrovare energia

Tutti i rimedi naturali per ricaricare le batterie

4.ricaricarsi di energia - FullSizeRender

Stanchezza, spossatezza, mancanza di energia, difficoltà di concentrazione… capita a tutti. Tipici di quella stagione invernale, con temperature rigide e meteo non proprio favorevole, che toglie la voglia di fare qualunque cosa per restarsene rintanati in casa; e tra poco, con il cambio di stagione, questi sintomi si faranno sentire sempre di più.

Meglio quindi giocare d’anticipo e correre ai ripari fin da subito: ecco 10 semplici consigli e rimedi naturali per combattere la spossatezza e ritrovare vitalità e buon umore.

1) MANGIARE I CIBI GIUSTI

energia1 - piuvivi.com

Foto: www.piuvivi.com

È importante cominciare con le buone abitudini a tavola. Evitare pasti abbondanti e cibi grassi e pesanti, la loro difficile digestione causerà senso di pesantezza e sonnolenza; meglio mangiare poco e spesso. Limitare il più possibile cibi come carne rossa, salumi, formaggi stagionati, salse, burro e preferire alimenti freschi e meglio ancora crudi.
Via libera a frutta e verdura di stagione, soprattutto quella verde, e frutta secca e semi per il contenuto di magnesio, un minerale che aiuta a proteggere dalla stanchezza; ricchi di magnesio anche il cioccolato fondente e le banane, che contengono anche potassio, altrettanto utile. Da non dimenticare pesce azzurro, per il contenuto di Omega3, legumi per quello di ferro, e tra i cereali privilegiare quelli integrali, come l’avena, ricca di proteine, carboidrati, fibre e zinco, un altro minerale che contrasta il senso di affaticamento.
Non dimenticare infine di bere: la disidratazione causa stanchezza e mancanza di lucidità mentale!

2) INTEGRARE L’ALIMENTAZIONE

Se tutto questo non bastasse, si può sempre ricorrere a qualche integratore naturale; solitamente sono a base di piante cosiddette adattogene, che aumentano la resistenza dell’organismo alla fatica e allo stress. Tra queste troviamo il ginseng, sicuramente la più forte, che dà immediatamente energia; le bacche di acai, frutti nutrienti e rivitalizzanti; la rodiola, che combatte stanchezza e affaticamento e in più migliora la qualità del sonno.
Ottime anche la papaya fermentata e la pappa reale, entrambe ricche di vitamine e sali minerali.

3) TISANE ENERGIZZANTI

Meglio limitare bevande eccitanti come the e caffè e preferire un buon infuso, magari con quelle erbe in grado di aumentare i livelli di energia. La menta è un tonico naturale, che agisce direttamente sul sistema nervoso, così come la liquirizia, usata anche per la stanchezza cronica; il ginkgo biloba favorisce la circolazione, mettendo in moto tutto l’organismo, e stimola la produzione di energia; l’eleuterococco rinforza il sistema immunitario, migliorando le capacità fisiche e la concentrazione; l’ortica dà più carica del caffè, ed è particolarmente utile per recuperare le forze.

4) OLI ESSENZIALI: RIMEDI NATURALI

energia2 - tuttogreen

Foto: www.tuttogreen.it

Anche gli oli essenziali sono utili rimedi per combattere la stanchezza. Hanno effetto stimolante tutti gli aromi speziati, come cannella, pepe nero e zenzero; stessi benefici con pino, eucalipto o rosmarino, che contrastano la sonnolenza. Se il problema è la stanchezza mentale, provate la menta o la salvia.
Basterà qualche goccia massaggiata sulle tempie, unita all’abituale crema per il corpo, aggiunta alla vasca da bagno o utilizzata per creare uno spray per l’ambiente.

5) RITROVARE L’ENERGIA CON I FIORI DI BACH

I fiori di Bach sono particolarmente utili per combattere la stanchezza causata dallo stress. Mustard è il rimedio per chi soffre di astenia cronica, Walnut aiuta ad affrontare i cambiamenti, Willow serve per ritrovare vitalità e benessere se si soffre di apatia, mentre Olive rivitalizza l’organismo, rinforza il sistema immunitario e aiuta a riacquistare la concentrazione.
Fatevi consigliare da un esperto per trovare il rimedio più adatto a voi.

6) FARE MOVIMENTO

energia3 - cure naturali

Foto: www.cure-naturali.it

Sembra un controsenso: verrebbe da pensare che fare sport stanchi ancora di più. In realtà una regolare attività fisica aumenta la resistenza dell’organismo alla fatica, scarica le tensioni colpevoli dello stress e fa rilasciare di endorfine, gli ormoni della felicità, che risollevano l’umore. Meglio ancora lo sport praticato all’aria aperta, come corsa o semplici passeggiate.
Ottimo anche lo yoga, che migliora il benessere di corpo e mente.

7) CONCEDERSI UNA PAUSA

Sapevate che dopo 20 minuti il livello di attenzione inizia a calare, per crollare in picchiata dopo 1 ora? Invece che passare ore e ore al lavoro, magari interrompendosi di continuo guardando i social, meglio suddividerlo in blocchi, concedendosi nel mezzo delle piccole pause: allontanare la tensione eviterà di distrarsi e perdere la concentrazione mentre si sta lavorando.

8) DOCCIA MATTUTINA

energia4 - viverepiusani

Foto: viverepiusani.com

Anche una bella doccia regala una sferzata di energia! Aiuta a ricaricarsi e ad affrontare meglio la giornata, soprattutto se si usano bagnoschiuma aromatizzati alle spezie, agli agrumi, alla menta o agli estratti marini. Per i più coraggiosi, l’ideale sarebbe alternare acqua calda e fredda: così si tonificano i muscoli e si riattiva la circolazione.

9) TONIFICARE IL VISO

Anche il viso ha bisogno della sua coccola quotidiana. Durante un break della giornata, utilizzate una lozione tonificante o vaporizzate dell’acqua termale, ricca di sali minerali: la pelle sarà più fresca e rivitalizzata, e anche voi vi sentirete subito meglio.

10) DORMIRE BENE

energia5 - donnaclick.it

Foto: www.donnaclick.it

Sembra banale e scontato, ma non lo è: oltre alla quantità del sonno, quindi un numero sufficiente di ore, conta anche la qualità. Quante volte vi siete alzati sentendovi più stanchi di quando siete andati a dormire? Bisogna mantenere sempre lo stesso ritmo sonno-veglia, cercando di andare a dormire e alzarsi alle stesse ore; per riposare bene, provate a fare un bagno caldo prima di dormire, mettere un paio di gocce di olio essenziale di lavanda sul cuscino o eventualmente prendere un integratore di melatonina (per altri consigli su come combattere l’insonnia, guardate qui).

 

Solo una raccomandazione finale: brevi periodi di stress e stanchezza sono normali, ma se durano da troppo tempo meglio contattare il medico ed escludere carenze alimentari o altri problemi di salute.

Nessun commento

Scrivi un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi