Provato per voi

Abbronzati sì, spaventapasseri no!

Una maschera fatta in casa a base di burro di karitè salva i capelli da sole e salsedine

 maschera_capelli

Mare, profumo di mare… rigenerante, inebriante, eccitante ma disidratante! A quanti, dopo un periodo di mare, è infatti capitato di tornare in città belli e abbronzati ma con i capelli secchi e sfibrati? E quanti, una volta a casa hanno cercato di tamponare il danno con lozioni, balsami e creme piene di siliconi e derivati del petrolio? Forse meglio prevenire che curare! 

Per evitare l’effetto spaventapassericausato dalle esposizioni prolungate al sole ed alla salsedine, madre natura ci viene in aiuto con il burro di karitè. 

Estratto dal seme di una pianta e usato da secoli dalle popolazioni centrafricane che ne conoscevano le benefiche proprietà sia nutrizionali che cosmetiche, il burro di karitè è oggi uno degli ingredienti più apprezzati nella cosmesi naturale per la sua capacità di nutrire la pelle in profondità e di ridonarle elasticità e lucentezza e di proteggerla dagli agenti atmosferici: dal gelo, dal vento, dal sole, dalla salsedineun perfetto protettivo di pelle e capelli al mare o in montagna!

Ecco allora una ricetta di una maschera protettiva per capelli ad hoc, suggeritami della mia amica Paola Ceriani, esperta di bellezza naturale!

ingredienti_maschera

1. Per realizzare la maschera super nutriente per i capelli servono: burro di karitè, olio di mandorle dolci, olio di semi di lino e olio di argan;

Burro

2. Pesate 40 gr di burro di karitè, 8 gr di olio di mandorle dolci, 2 gr di olio di argan e 5 gr di olio di semi di lino;

Bagnomaria_maschera

3. Sciogliete gli oli e il burro a bagnomaria, continuando a mescolare;

Olio

4. Quando il composto è sciolto, prendete le fruste elettriche e iniziate a montarlo fino a che avrà assunto una consistenza morbida e spumosa. Per accelerare la solidificazione, travasate il composto in un contenitore a temperatura ambiente e frullalo a più riprese, fino a quando otterrete una cremina liquida;

maschera_liquida

5. Travasate la maschera in un contenitore di riciclo asciutto e pulito. Io ho scelto un contenitore di una body lotion finita, molto adatto per questo prodotto. La maschera si conserva bene per almeno due mesi, in quanto non contiene acqua al suo interno. 

Portate nella borsa mare il contenitore con la vostra maschera e distribuitela sui capelli umidi in modo da schermare gli effetti degli agenti atmosferici (anche dopo il bagno in mare, ma prima sciacquatevi bene dalla salsedine). In questo modo proteggerete la vostra chioma evitandone l’eccessiva disidratazione e l’effetto crespo. Ricordatevi anche questo: è una maschera buona per tutte le stagioni, anche una volta tornate a casa.E’ ideale per i capelli secchi e inariditi dalle ripetute tinture, in quanto nutre il capello in profondità, ridonandogli la sua naturale lucentezza! Stendete la maschera sui capelli umidi, lasciate in posa per 30 – 45 minuti e poi risciacqua con lo shampoo abituale. E vi dirò di più:è ottima anche come body lotion dopo la doccia!

Nessun commento

Scrivi un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi