Provato per voi

Un’antica spezia per un viso sempre splendente

La curcuma è conosciuta da millenni come insaporitore e tintura ma è anche un’eccezionale sostanza antinvecchiamento

Tessa_gelisio_maschera_curcuma

In Oriente la conoscono da almeno 50 secoli come una pianta dalle meravigliose proprietà benefiche, Corcuma longa, la curcuma, con il suo bel giallo arancio era nota anche nell’antichità come lo zafferano delle Indie. La curcuma è forse un antitumorale naturale ma è certamente un antinfiammatorio e un potente antidolorifico. Inoltre migliora il funzionamento di stomaco e intestino. Questa pianta straordinaria aiuta a combattere anche il colesterolo.

Ma la cosa più strabiliante è che è un vero e proprio elisir di bellezza. La curcuma, infatti, possiede proprietà cosmetiche ed è efficace contro rughe e macchie delle pelle grazie a una notevole quantità di sostanze antiossidanti che contrastano il processo di invecchiamento della pelle. E tutto questo senza siliconi, PEG, petrolati vari né conservanti, senza la violenza delle tossine botuliniche è la via naturale e sicura a una pelle sempre giovane e lucente.

L’applicazione ripetuta di maschere alla curcuma, almeno una volta alla settimana, aiuta ad attenuare le rughe d’espressione e le zampe di gallina intorno agli occhi. 

La curcuma, inoltre, è un antisettico naturale ed è raccomandata per prevenire e curare l’acne. Le maschere alla curcuma aiutano a ristabilire l’equilibrio della pelle, pulendola in modo efficace e profondo. La polvere di curcuma si trova nei supermercati e nelle erboristerie, dura tantissimo e può essere utilizzata anche in cucina per insaporire carni, pesce e minestre.

Produrre una maschera per il viso alla curcuma, come consigliata dalla mia esperta di cosmesi naturale, Paola Ceriani, è assolutamente semplicissimo e consiste in un unico passaggio.

ingredienti

Per realizzare la maschera base alla curcuma vi servono mezzo vasetto di yogurt bianco vaccino o meglio di capra amalgamato a una punta di cucchiaino di polvere di curcuma.

unire curcumacrema

Se avete la pelle grassa, potete aggiungere un cucchiaio di succo di limone e uno di miele; se invece avete la pelle secca, potete aggiungere un cucchiaino di olio extra vergine di oliva e un cucchiaino di miele.

Applicate la maschera per 15 minuti e poi risciacquate con acqua tiepida. Attenzione però a non abbondare né con la quantità di curcuma né con il tempo di applicazione perché la curcuma, essendo molto pigmentata, tinge di giallo! Mettere più curcuma nella maschera non significa avere un effetto antirughe più veloce ed efficace ma solo ritrovarsi con la faccia gialla!

Nelle prime maschere è meglio utilizzare piccole dosi di curcuma e tenere d’occhio l’orologio, in modo da vedere l’effetto sulla vostra carnagione. Una volta che avrete trovato il giusto equilibrio tra quantità di curcuma e tempo d’applicazione potrai utilizzare la maschera in tutta tranquillità.

La maschera base  può essere utilizzata anche al posto del latte detergente per detergere la pelle dalle impurità e dallo smog, aiutare il processo di cicatrizzazione dei brufoli ed illuminare l’incarnato. Conservate la maschera avanzata in frigo in un recipiente ermetico pulito ed asciutto ed utilizzala entro un paio di giorni. Cosa non da poco: questa crema è molto economica, specialmente se paragonata a certi antirughe che costa decine di euro.

Fatemi sapere come vi trovate!

 

Nessun commento

Scrivi un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi