Provato per voi

Balsami nutrienti e scrub labbra: i consigli per una bocca al bacio!

I prodotti completamente naturali per rimediare a secchezza a disidratazione

L’autunno, con i primi sbalzi di temperatura, è il momento in cui le labbra iniziano a essere più secche, formando magari le pellicine superficiali o veri e propri tagli per via delle screpolature. D’altra parte questa è una zona molto delicata, in cui la pelle è estremamente sottile: se non ci si idrata dall’interno, bevendo acqua a sufficienza, è molto facile che l’azione degli agenti atmosferici come freddo e vento porti a irritazione e secchezza.

A maggior ragione adesso, che portiamo la mascherina anche molte ore al giorno: un tessuto che con il suo continuo sfregamento rischia di irritarle ancora di più. Non a caso, l’esperta che avevo intervistato per il post sulla beauty routine da città, aveva espresso subito questo consiglio: «Durante il giorno applicate in maniera costante un burrocacao in stick; la sera effettuate uno scrub leggero per eliminare le parti più secche e danneggiate, poi utilizzate un balsamo nutriente per ripararle durante la notte».

A proposito di burrocacao: attenzione alla scelta. In commercio ci sono prodotti spacciati per nutrienti ma che dell’ingrediente principale, ovvero il burro di cacao, o simili, non c’è neanche traccia, perché spesso sono sostituiti con paraffine e altri derivati del petrolio, certamente più economici, ma che non riparano davvero la pelle, anzi, la disidratano ulteriormente (date un’occhiata all’INCI dei burrocacao più famosi del 2020).

E allora, ho pensato di proporvi un mix di prodotti in chiave ecocentrica, naturali e bio, per prendervi cura delle labbra a 360°, dagli scrub specifici per mantenere la pelle super levigata, ai burrocacao davvero nutrienti per proteggerla a lungo.
Iniziamo dagli scrub labbra naturali: non li ho valutati con le stelle perché ne ho provati ancora pochi, questi sono stati i primi, quindi non mi sento di avere una competenza adeguata; sappiate però che mi sono piaciuti tutti e che hanno INCI verdissimo! 

ANNAB COSMETICS – “Prezioso” Scrub Labbra (€ 35,00 / 30 ml)

Nel post dedicato alla skincare in montagna vi avevo parlato del balsamo labbra dello stesso marchio, che mi era piaciuto molto, così come mi è piaciuto questo scrub per labbra ma non solo, perché si può utilizzare anche su tutto il viso o altre zone del corpo. Ha una doppia azione, eliminare le cellule morte e nutrire in profondità: la formula è un mix di burri e oli vegetali, tra cui l’olio di moringa, indicato anche per le labbra screpolate, e l’olio di cotone, lenitivo; i granuli sono perle di jojoba ed è profumato con soli oli essenziali. Tutti i prodotti sono a base di materie prime naturali, il più possibile locali, e in packaging sostenibile in vetro.
Ha una bella profumazione agrumata, calda, e una consistenza granulosa finissima; la base cremosa/oleosa nutre benissimo, dopo averlo utilizzato sembra di aver già messo il burrocacao! Un ottimo prodotto.

BIOFFICINA TOSCANA – Scrub labbra goloso (€ 8,20 / 15 ml)

Questo è stato il primo scrub per le labbra che ho provato, tanto che ve ne avevo già parlato qui su Ecocentrica: ve l’avevo citato ad esempio nel post su come proteggere la pelle dal freddo, insieme alla Crema riparatrice abbinata. La parte esfoliante è data da zucchero di canna, mentre la base cremosa contiene ingredienti nutrienti come oli di oliva e di girasole, burri di cacao e karité, cera d’api biologica e miele bio, proveniente da un’azienda agricola del litorale toscano. Formula completamente naturale, il marchio è certificato AIAB.
Un prodotto semplicissimo, essenziale, molto simile allo scrub fai da te con miele e zucchero di canna (ovviamente più comodo!). Profumo buonissimo e super efficacia, ne basta davvero pochissimo per eliminare le screpolature. Ottimo come tutti i prodotti Biofficina Toscana!

BIO’S Liz – Lip Scrub (€ 7,90 / 15 g)

Questo prodotto fa parte della linea Liz, dedicata alla cura delle labbra; trovate la recensione del burrocacao nel post con i burrocacao bio che ho scoperto lo scorso inverno.
In questo caso l’INCI è davvero super “snello”: olio di mandorle dolci, zucchero, vitamina E e un aroma naturale di crema pasticcera; con materie prime da agricoltura biologica.
Uno scrub per le labbra super goloso, che lascia le labbra morbide e anche profumate!

PUROBIO COSMETICS – Lip Scrub (€ 5,90 / 10 ml)

puroBIO cosmetics è un marchio famoso soprattutto per il make-up, ma nella loro linea labbra ci sono anche prodotti per la cura di questa zona, come i Lip Balm (neutri o colorati), la Lip Cream, un balsamo cremoso a base di burro di karité, che nutre ma senza appesantire, e questo prodotto esfoliante. Anche questa formula contiene ingredienti nutrienti, come burri di cacao e karité, olio di ricino (ottimo sulle labbra screpolate), glicerina; profumato con olio essenziale di arancio dolce, l’effetto esfoliante è dato dai granuli di albicocca. Certificato bio da NaTrue.
È un esfoliante labbra ottimo, che sa di frutta (tanto che viene voglia di mangiarlo!) e lascia le labbra molto morbide, pur essendo delicato.

Per l’idratazione, ecco alcuni ottimi burrocacao bio scoperti in questo 2020!

CHIÒ – “Baciò” Bicolore-Cocco (€ 12,90 / 4,5 ml)
(3 stelle)

Vi avevo già parlato di questo prodotto nel post sui cosmetici che avevo utilizzato di più durante l’estate: è un po’ diverso dagli altri perché è colorato, ma questa è la versione che ho provato io; tra le referenze proposte dal marchio trovate anche quello neutro (oltre ad altri colori).
Come tutta la linea, è a base di bava di lumaca, una sostanza naturalmente ricca di elastina e collagene, che insieme all’acido ialuronico protegge le labbra dall’invecchiamento cutaneo; in più, nella formula tutta naturale, c’è un mix di ingredienti nutrienti, come oli vegetali di ricino, jojoba, oliva, girasole, più cera d’api e burri di cacao e karité, per prevenire secchezza e disidratazione.
Mi è piaciuto molto perché come burrocacao lascia le labbra morbide e nutrite a lungo, in più ha un bellissimo colore che dura anche a lungo.

IL PETTIROSSO – Burro Cacao Elicriso e Calendula (€ 6,80 / 4,5 ml)
(3 stelle)

È il secondo prodotto che provo di questo marchio, dopo una crema viso davvero ottima e di cui vi ho parlato più volte su Ecocentrica; i loro cosmetici sono prodotti nel laboratorio sui monti del Parco Nazionale del Cilento, e sono a base delle piante del luogo, tutte raccolte ancora a mano come da tradizione. Nel caso di questo burrocacao, le piante spontanee utilizzate sono elicriso e calendula, dalle proprietà lenitive e protettive, indicate in caso di irritazione (causata ad esempio dal freddo); sono presenti anche ingredienti nutrienti, come oli di ricino, jojoba, albicocca, oliva, girasole, più burri di cacao e karité e cere vegetali.
Davvero buonissimo, uno dei migliori che abbia mai provato: è bello morbido, nutriente, dura a lungo. Veramente ottimo!
Per quanto riguarda l’INCI, potete stare tranquilli: l’azienda aderisce alle linee guida di EcoBioControl di Fabrizio Zago.

KAMELÌ – Burrocacao “Mou” nutriente (€ 3,90 / 8 ml)
(3 stelle)

Ho provato questo prodotto (di cui conoscevo già il marchio) dopo averne sentito parlare molto bene: ho seguito il consiglio della titolare dell’e-commerce e ho optato per questa versione tra le 3 disponibili, anche se la differenza è solo nell’aroma. L’INCI è brevissimo: la formula contiene solo oli e burri nutrienti, come oli vegetali di cocco, oliva, mandorle dolci, burri di mango e di cacao, più cera d’api; le materie prime provengono da agricoltura biologica, certificata ICEA.
L’ho utilizzato lo scorso inverno e mi è piaciuto moltissimo: morbido, scorre bene, nutre senza ungere e dura davvero a lungo. Uno dei migliori!

WILD FLOWER – “Fiorello” Stick ripara labbra (€ 6,00 / 8 ml)
(3 stelle)

Infine, vi presento un marchio che ho scoperto da poco: il nome, Wild Flower, si riferisce alle materie prime di questi prodotti, creati dalla titolare Lucia utilizzando principalmente le erbe selvatiche e le piante officinali che crescono spontaneamente sull’Altopiano di Asiago. Ingredienti naturali, ecologici, a km zero, nessun impiego di sostanze di sintesi, packaging essenziale: ottime premesse!
Per questo burrocacao in stick, la pianta principale è l’achillea, da sempre utilizzata come lenitivo e cicatrizzante per le piccole ferite; nella formula sono presenti anche ingredienti nutrienti, ovvero olio d’oliva, burro di cacao e cera d’api, altri estratti di piante ad azione lenitiva come camomilla e calendula, più olio essenziale di lavanda (anche questo ottimo in caso di irritazioni). È un burrocacao asciutto, non è di quelli grassi: è volutamente opaco, così da poter essere utilizzato anche da uomini e bambini; essendo meno burroso inizialmente dà l’idea di essere meno nutriente, in realtà è molto efficace e ha il vantaggio di durare molto a lungo.
Ho provato anche il Balsamo alla camomilla (€ 6,00 / 15 ml), un prodotto che invece ha una consistenza cremosa (come piace a me!). L’ingrediente chiave è appunto la camomilla, famosa erba di montagna indicata per le pelli più sensibili, in formula di sostanze molto emollienti come burro di karité, cera d’api, oli vegetali di semi di cotone, oliva, vinaccioli e girasole. Ha un buon profumo, si sente bene la camomilla; lascia le labbra nutrite ma è anche abbastanza leggero per essere un balsamo. Un ottimo prodotto!

Non dimenticate però che la prima causa di labbra secche è la disidratazione: con il freddo si sente meno lo stimolo della sete rispetto all’estate, ma è ugualmente importante non farsi mancare la giusta dose di acqua, i soliti 2 litri al giorno!

Legenda:

(1 stella) = buono
(2 stelle) = ottimo
(3 stelle) = qualcosa di eccezionale!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Ti potrebbe anche interessare

2 Commenti

  • Commenta
    loredana
    26 Novembre 2020 at 20:28

    grazie tessa
    molto utile….

    • Commenta
      Tessa Gelisio
      28 Novembre 2020 at 11:52

      : )

    Scrivi un commento