Provato per voi

Beauty routine detox: come rigenerare la pelle dopo Natale

Cibi calorici, brindisi, ore piccole e freddo non fanno certo bene alla pelle: vediamo la perfetta beauty routine detox per rimediare subito.

Le vacanze natalizie sono definitivamente concluse, e con loro anche la maratona di pranzi, cenoni e abbuffate di dolci. Questo periodo è famoso proprio per gli stravizi a tavola: gli incontri con amici e parenti invitano a fare strappi alla dieta e a lasciarsi tentare da cibi ricchi di grassi e zuccheri, nonché da qualche brindisi di troppo. Purtroppo, però, gli eccessi alimentari incidono sul nostro benessere generale, lasciandoci spesso una sensazione di pesantezza e gonfiore, e anche sul nostro aspetto; se poi aggiungiamo anche gli orari sregolati, le poche ore di sonno e il tempo trascorso al freddo in giro per le vie dello shopping o sulla neve, il danno è presto fatto.

Se ultimamente notate un eccesso di sebo o imperfezioni, oppure al contrario la pelle è più secca e disidratata, oppure il colorito è spento, o sono comparse borse e occhiaie, è tutto nella norma: sono i classici “souvenir” delle vacanze di Natale. Rimediare alla svelta è possibile, ma occorre studiare una routine di bellezza su misura che aiuti a disintossicare la pelle e farla tornare levigata e luminosa.

Ecco gli step indispensabili e i miei consigli per gli acquisti se volete provare una beauty routine detox per la pelle del viso!

Innanzi tutto, per una pulizia profonda del viso non c’è niente di meglio della doppia detersione, quella che consiste in una prima fase con un olio (chiamata anche detersione per affinità, perché oli e burri hanno una composizione simile al sebo della pelle) e in una seconda con un detergente schiumoso (la detersione per contrasto). Per il detergente oleoso, potete utilizzare anche un semplice olio vegetale: cocco, mandorle dolci e jojoba sono perfetti anche per eliminare il make-up; per il secondo passaggio invece vi consiglio un detergente in mousse, che purifica la pelle ma è meno aggressivo rispetto a gel e altri prodotti schiumogeni.

YUNIWA COSMETICS – Mousse Detergente Viso (€ 15,90 / 150 ml)

Un prodotto adatto a tutti i tipi di pelle, anche quelle più delicate: idrata grazie all’acido ialuronico, protegge i capillari con l’estratto di mirtillo, lenisce eventuali arrossamenti per via della presenza della calendula nella formula; è però ideale per eliminare eccesso di sebo e impurità.
Ottimo prodotto: dalla profumazione fresca e leggera, di fiori, fa una bella crema densa; si applica benee strucca anche benissimo!

Dopo la detersione, se avete bisogno di una dose extra di idratazione, invece del solito tonico vaporizzate un’acqua rinfrescante: potete applicarla anche più volte al giorno. Se invece dovete tenere sotto controllo eccesso di sebo e lucidità, optate per una lozione astringente.

Un paio di volte a settimana, effettuate uno scrub o un peeling, così da eliminare cellule morte, tossine e impurità che rendono la grana irregolare e il colorito opaco, e una maschera, meglio se a base di argilla, un ottimo detox naturale.

ETEREA “Precious” – Lift & Light Gold Peel (€ 39,90 / 50 ml)

3 stelle su 3 recensioni

È uno dei prodotti della linea a base di oro 24k, un ingrediente dalla famosa azione antiossidante e illuminante. Questo peeling che agisce con azione sia meccanica (ma i granuli sono molto piccoli) sia chimica ed enzimatica; dedicato in particolar modo alle pelli spente, contiene anche ingredienti che contrastano la formazione di macchie cutanee, nonché burri e oli vegetali per nutrire a fondo.
Si usa come uno scrub, massaggiandolo sul viso, ma lasciandolo agire qualche minuto prima di sciacquarlo; si sente attivo sulla pelle con un leggero pizzicore, rimuove bene le cellule morte. Io in generale non amo i prodotti esfolianti, ma questo è molto buono.

GYADA COSMETICS – Maschera Viso Purificante e Astringente (€ 10,90 / 75 ml)

3 stelle su 3 recensioni

Un prodotto ideale da inserire in una beauty routine detox: è pensato per le pelli impure, ma utilizzabile da chiunque voglia pulire in profondità la pelle. Contiene argilla nera e carbone vegetale che assorbono l’eccesso di sebo, acido salicilico, dall’azione levigante e antibatterica, più estratti di bardana, salvia e rosmarino, dalle note proprietà astringenti; la consistenza cremosa e la presenza di oli vegetali la rende delicata, purificante ma senza seccare la pelle.
Molto buona questa maschera: è molto simile all’argilla pura, ha un effetto molto naturale. Si applica benissimo perché è bella fluida, non si secca e quindi non tira la pelle.

È il momento del siero viso: vi suggerisco un prodotto a base di vitamina C, ingrediente dall’azione antiossidante e uniformante, ideale su macchie, cicatrici, pelle matura o dal colorito spento, perfetto per questo periodo.

TEAOLOGY – Vitamin C Infusion Siero Intensivo Illuminante (€ 23,00 / 15 ml)

Il nome di questo marchio si deve all’ingrediente chiave delle formulazioni, ovvero il tè: in questo caso è stato impiegato un infuso di tè nero biologico, ricco di caffeina, potente antiossidante, così come la vitamina C; un prodotto perfetto per contrastare gli effetti dell’invecchiamento perché stimola la sintesi di nuovo collagene.
Ottimo per la pelle secca e priva di tono, perché è idratante e compattante, inoltre illumina l’incarnato.

Ultimo step per il viso della beauty routine detox: la crema. Se la pelle “tira”, scegliete un prodotto idratante; se invece dovete contrastare impurità ed eccesso di sebo, è meglio una crema dall’effetto opacizzante.

MADARA – Derma Collagen Hydra-Silk Firming Cream (€ 43,00 / 50 ml)

Questa formula è un mix di peptidi di origine vegetale, acido ialuronico ed estratti di microalghe, come la spirulina: tutti ingredienti che stimolano la produzione di nuovo collagene, rendendo così la pelle più tesa, compatta e idratata.
Dalla profumazione praticamente assente e dalla consistenza leggermente gelatinosa, si applica bene e si asciuga subito, lasciando la pelle asciutta ma nutrita.

WILDFLOWER – “Foresta” Crema viso purificante ed opacizzante (€ 22,40 / 50 ml)

Vi avevo già parlato in passato di questo marchio: le materie prime dei cosmetici sono erbe selvatiche e le piante officinali che crescono spontaneamente sull’Altopiano di Asiago, che nel caso di questa crema viso sono lichene islandico, timo, ortica, pino mugo, rosmarino, tutti ingredienti ideali per un’azione purificante, astringente e riequilibrante. Dalla profumazione molto naturale, è una crema leggera, effettivamente lascia la pelle super asciutta e opacizzata, tanto che è perfetta anche come base trucco.
Un punto in più per le confezioni plastic free.

E veniamo alle zone più critiche: se le ore piccole hanno lasciato il segno sotto gli occhi, non dimenticate mai un prodotto specifico. Una crema per il contorno occhi andrebbe usata quotidianamente, ma per un’azione urto ci vuole una maschera, in crema o in tessuto, sotto forma di patch: sceglietene una che contenga ingredienti idratanti e decongestionanti.

ZOÈ – “Catch the patch” Patch occhi levigante (€ 9,90)

2 stelle su 3 recensioni

Questo prodotto agisce in soli 10 minuti: ideale in caso di sguardo stanco, borse, occhiaie, ma anche per linee d’espressione molto marcate. Contiene acido ialuronico, che idrata e regala un effetto distensivo, soprattutto perché associati a peptidi; caffeina, che riduce occhiaie e gonfiori; un principio attivo brevettato con azione schiarente e illuminante.
Quando si applicano, i patch provocano un leggero pizzicore iniziale, come di pelle che si sveglia, poi lasciano una bellissima sensazione di pelle idratata.

Un’altra zona delicata è quella delle labbra: se sbalzi di temperature e agenti atmosferici le hanno rese secche e screpolate, non dimenticate mai uno stick in borsa, da riapplicare più volte durante il giorno, meglio se dalla consistenza corposa e nutriente.

LATTE E LUNA Stick Care – Balsamo Labbra (€ 6,90)

3 stelle su 3 recensioni

Questo stick labbra è perfetto in tutte le stagioni: protegge da secchezza e disidratazioni provocate da sole, freddo e vento. La formula, brevissima, è a base di burro di cacao, cera d’api, oli vegetali riso, albicocca e girasole, più estratto di calendula, dalle proprietà lenitive.
Ottimo: senza profumazione come piace a me, bello morbido e nutriente. Super!

Ricordiamo sempre, però, che la bellezza parte dall’interno: perché la pelle trovi il suo naturale equilibrio, occorre applicare una beauty routine detox a tutto l’organismo, cominciando dall’alimentazione. In questo post dedicato alla dieta detox trovate i consigli della dietista sui cibi da evitare e quelli da preferire, nonché le ricette proposte a “Cotto e mangiato” se siete in cerca di idee su come gustarli al meglio. Depurazione non significa né digiunare, né mangiare male!

Legenda:

(1 stella) = buono
(2 stelle) = ottimo
(3 stelle) = qualcosa di eccezionale!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Ti potrebbe anche interessare

No Comments

Leave a Reply

Secured By miniOrange
Secured By miniOrange