Come riciclare gli avanzi del pranzo di Natale | Ecocentrica
A tavola

Come riciclare gli avanzi di Natale: idee anti-spreco

Le ricette, dall’antipasto al dolce, per riutilizzare il cibo avanzato durante le feste

BINASCO COTTO E MANGIATO TESSA GELISIO

Quando ero piccola, nella mia famiglia, se a pranzo avanzava qualcosa, ce lo ritrovavamo nel piatto la sera. Questa è diventata una regola ferrea anche per me: non si butta via nulla. I numeri dello spreco alimentare mi fanno sempre rabbrividire, e se è vero che le perdite si hanno un po’ lungo tutta la filiera di produzione, una bella fetta di colpa ce l’hanno i consumatori, che troppo spesso buttano cibo perfettamente commestibile nell’immondizia.

Ma al di là della questione morale, la cucina di riciclo permette anche di risparmiare; e in questo periodo di festa, con pranzi e cenoni in cui spesso si preparano fin troppi piatti che puntualmente finiscono nel frigo, è davvero il caso di riscoprirla. Magari agli ospiti non si può rifilare un piatto del giorno prima consumato a metà, ma gli avanzi spesso sono una perfetta base per nuove ricette: con pasta e riso potete creare degli ottimi timballi e sformati, le rimanenze di carne o pesce possono servire per preparare polpettoni o polpette (che piacciono tanto anche ai bambini), mentre se avete un po’ di verdura e qualche fetta di salume, potete farcire una pasta sfoglia e servire ad amici e parenti una saporita torta salata. Troppo panettone che non sapete più come smaltire? Le fette rimaste si possono utilizzare per creare dei dolci che lasceranno tutti a bocca aperta. Usate un po’ di fantasia, insomma, e sperimentate nuovi abbinamenti con quello che trovate in cucina.

Se la creatività non è il vostro forte, non preoccupatevi. Ho raccolto qualche ricetta che ho preparato in questi anni a “Cotto e Mangiato” (cliccando sul titolo verrete indirizzati al video), per mettere insieme un menu completo, dall’antipasto al dolce, a base di avanzi: piatti semplici e gustosi che vi aiuteranno a non buttare via nulla!

Antipasto

SFOGLIATA AI CARCIOFI, MOZZARELLA E COTTO

Ingredienti:

  • 450 g di cuori di carciofo
  • carciofo
  • 3 uova bio
  • 80 g di robiola
  • 1 cucchiaio di formaggio grattugiato
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 100 g di prosciutto cotto bio
  • 120 g di mozzarella fiordilatte
  • pangrattato
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • sale

Procedimento:

Scottate i cuori di carciofo tagliati a tocchetti in una padella con uno spicchio d’aglio schiacciato. Regolate di sale, macinate il pepe e spolverate generosamente con il prezzemolo tritato.
Battete in una ciotola le uova e la robiola, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e pepate.
In una teglia foderata di carta forno sistemate un rotolo di pasta sfoglia e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.
Spolverate la base con il pangrattato e versate i carciofi saltati in padella eliminando l’aglio.
Aggiungete la dadolata di prosciutto cotto e mozzarella fiordilatte. Versate il composto di uova e robiola. Piegate i bordi e infornate a 180° per 30 minuti in forno già caldo. Servite la vostra sfoglia tiepida.

 

Primo

RISOTTO CON LENTICCHIE

Ingredienti:

  • 250 g di riso
  • 250 g di lenticchie secche umbre
  • 1 cipolla
  • 2 l di brodo vegetale
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • peperoncino
  • 1 rametto di rosmarino

Procedimento:

Lessate in abbondante acqua salata le lenticchie; completate la cottura e scolatele. Mettete in una padella dell’olio extravergine di oliva, la cipolla tritata, il rosmarino e il peperoncino. Aggiungete la passata di pomodoro e fate cuocere il tutto per dieci minuti. A questo punto aggiungete il riso.
Ora aggiungete le lenticchie e fate tostare il tutto. Al bisogno allungate con il brodo. Completate la cottura e mantecate con il formaggio grattugiato.

 

Secondi & contorno

POLPETTONE CON SCAMORZA

Ingredienti:

  • 400 g di petto di pollo bio macinato
  • 1 scamorza affumicata
  • 1 mozzarella
  • 1 bicchiere di latte
  • q.b. di pane grattugiato
  • q.b. di prezzemolo
  • q.b. di parmigiano grattugiato
  • q.b. di sale

Procedimento:

In una ciotola preparate l’impasto: mettete il macinato ed aggiungete il resto degli ingredienti con un cucchiaio e mescolate. Dovrà essere consistente: se vedete che è troppo morbido, aggiungete del pane grattugiato. Una volta pronto prendete due fogli di carta forno e appoggiateli uno sotto all’impasto e l’altro sopra.
Con un mattarello stendete il composto in forma allungata, tagliate la mozzarella e la scamorza a fettine che metterete al centro del polpettone. Con l’aiuto della carta, arrotolate l’impasto fino alla fine e chiudete bene i lati schiacciandoli. Mettete in forno, portato precedentemente a 210 gradi, per 50 minuti circa.

POLPETTE DI PESCE

 

Ingredienti (per 4 persone):

  • 2 spigole sfilettate o altro pesce bianco (500 g polpa )
  • 2 uova
  • 100 g di pecorino siciliano
  • 20 g di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio di aglio
  • 15 g di sale
  • 5 g di pepe nero
  • 5 g di paprica dolce

Procedimento:

Per le polpette tritate la polpa del pesce, incorporate le uova intere, il prezzemolo tritato, l’aglio tritato piccolo, il sale, il pepe, la paprika, il formaggio e impastate. Aggiungete una spolverata di farina bianca, impastate e date la classica forma a palla. Friggete in padella in abbondante olio e impiattate a piacere.

PATATE RIPIENE CON FUNGHI

Ingredienti:

  • 600 g di patate grandi
  • 60 g di funghi porcini
  • 60 g di formaggio casereccio
  • 1/2 cipolla
  • olio evo
  • sale q.b

Procedimento:

Lavate e lessate le patate per 25 minuti; sbucciatele e tagliatele a metà. Ora scavate leggermente la parte centrale e mettetela da parte.
Tagliuzzate le patate messe da parte. In una padella mettete dell’olio extravergine di oliva e la cipolla tritata.
Saltate i funghi insieme alla patata che avete messo da parte e regolate di sale. Tritate il tutto e aggiungete il formaggio. Farcite le patate. Infornate il tutto a 180 gradi per 15 minuti.

 

Dolce

CUBOTTONE AL CIOCCOLATO

Ingredienti:

  • 400 g di panettone
  • 400 g di cioccolato fondente
  • ciliegie candite a piacere

Procedimento:

Prepariamo insieme un dolce “del riciclo” con il panettone.
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente e tagliate 15 cubotti di panettone di misura 4×4 centimetri.
Con delle forchette da fonduta, immergete i cubotti nel cioccolato. Sistemate i cubotti su una griglia e posizionate sopra ogni cubotto metà ciliegia candita. Fate raffreddare il tutto in frigo per un’ora.

 

Chi l’ha detto che le ricette di riciclo sono cucina povera? Questi piatti sono così belli e buoni che possono essere utilizzati anche per i prossimi pranzi e cene con gli ospiti!

 

Anche tu hai la sostenibilità nel cuore? Allora attiva l’energia pulita di LifeGate Energy per la luce della tua casa. È la migliore azione per chi ha a cuore la salute del pianeta. Scegli adesso per la tua casa energia 100% rinnovabile, 100% made in Italy. Risparmia attivandola facilmente online, cliccando qui sopra.

1 Commento

  • Commenta
    giulia
    2 Gennaio 2019 at 9:51

    A casa mia non si compra in eccesso e non avanza nulla ma le tue sono tutte idee ottime:D

  • Scrivi un commento