Provato per voi

Trucco occhi verdi e azzurri: i consigli della make-up artist

Vediamo insieme i colori che li mettono in risalto, le tendenze del momento e i migliori prodotti bio per trucco degli occhi verdi e azzurri.

Gli occhi chiari, quelli azzurri e forse ancora di più quelli verdi, sono certamente più rari rispetto alle tonalità scure come il marrone, soprattutto nei Paesi mediterranei come il nostro: forse per questo sono spesso ammirati e un pizzico invidiati. Eppure, hanno anche loro un “rovescio della medaglia”: sono i più difficili da truccare, perché bisogna trovare il giusto abbinamento di colori per farli risaltare; altrimenti, si rischia al contrario di renderli spenti e inespressivi.

Qual è il modo migliore per valorizzarli? L’ho chiesto a Stefania Pellizzaro, make-up artist che mi ha truccato infinite volte in questi anni sul set. Ecco i suoi consigli sui colori più adatti e sulle tendenze trucco per occhi verdi e azzurri!

«Per esaltare al meglio gli occhi verdi, utilizzate i toni caldi, come arancione, terra di Siena e l’oro, uno dei top di quest’anno. Per la sera e per chi vuole osare, ultimamente si stanno affacciando anche i colori che virano verso il rosso: provate a sostituire eyeliner e matite occhi nel solito nero con uno rossa, o una magenta, una tonalità che ha dentro una punta di viola. Essendo dei colori complementari, fanno risaltare il brillante del verde

DR. HAUSCHKA – Eyeshadow (€ 15,00)

2 stelle su 3 recensioni

Vi avevo parlato di questo marchio anche nel precedente post sugli ombretti naturali, ma ve lo cito nuovamente perché hanno riformulato linea e prodotti.
L’INCI è come sempre completamente naturale: pigmenti minerali, arricchiti da estratti di seta e piante officinali, tutti ingredienti adatti alla zona delicata degli occhi. Con materie prime da agricoltura biologica e biodinamica, è certificato bio da NaTrue. Mi piace la riformulazione, ottima la stesura e la durata; i colori sono luminosi, anche se la gamma è adatta soprattutto alle tipologie più nordiche.

NEVE – Pastello occhi (€ 7,90)

Famoso marchio di cosmesi e make-up minerale, che ormai conosco e utilizzo da tempo anche sul set. La gamma di colori è molto ampia, e le loro matite occhi si possono utilizzare anche eyeliner o kajal, nella rima interna dell’occhio. Leggermente dure, quanto basta per dare una definizione perfetta e durare a lungo senza colare, si stendono e si sfumano benissimo.

Quella del contrasto però non è una regola ferrea: via libera anche ai colori che si avvicinano a quello degli occhi, come spiega Stefania. «Tra le tendenze per trucco di occhi verdi e azzurri, oltre alle tonalità più classiche come il marrone e il grigio, troviamo i blu elettrici, i verdi e i viola vinaccia

NATURAVERDE BIO – Ombretto (€ 10,40)

3 stelle su 3 recensioni

Degli ombretti che mi piacciono moltissimo sono questi di Naturaverde Bio, la linea biologica di un marchio reperibile anche nella GDO e con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Dalla composizione naturale al 100%, certificati bio da CCPB, sono facili da utilizzare perché si sfumano bene e si possono dosare e aumentare l’intensità a proprio piacere. Ottima anche la durata.
Ai colori iniziali ne hanno aggiunto man mano di nuovi: in foto vedete il Blue Petrol, ma trovate anche il verde, il prugna o i più tradizionali come marrone e grigio perlato.

Un consiglio extra? L’effetto luminoso: «Un must che accompagna entrambi i due colori di occhi, azzurri e verdi, è un tocco di oro, posizionato come punto luce all’interno della palpebra mobile

MONTALTO – Ombretto In Perle (€ 13,00)

Ecco un prodotto perfetto per illuminare lo sguardo: si possono applicare, asciutti o bagnati, sulla palpebra (ma anche sul viso) per creare dei punti luce. In polvere libera, sono a base di soli pigmenti minerali, quindi molto intensi e luminosi. Davvero ottimi!
Sono disponibili in 6 tonalità, ma questa Gold è l’ideale per gli occhi chiari.

Infine, non dimentichiamo il viso: «Una tendenza vista durante il 2019, ma che si confermerà quest’anno, è lo zigomo scolpito, disegnato in modo netto, bello alto: uno stile che ricorda un po’ gli anni ’90.»

PUROBIO – Resplendent Highlighter (€ 13,90)

Per definire gli zigomi bisogna giocare con i chiaroscuri, utilizzando quindi un illuminante, chiaro, e una terra, più scura. A questo proposito vi consiglio l’illuminante di puroBIO, disponibile in 4 colorazioni (in foto c’è “Champagne”, per tutti i tipi di pelle), da applicare sulla parte alta dello zigomo ma anche su tutto il viso per ottenere un effetto luminoso; brillante e duraturo, è un prodotto eccezionale.
Potete utilizzarlo insieme al Resplendent Bronzer (€ 13,90), una terra dal finish opaco da sfumare sul viso o, se volete usarla insieme all’illuminante, da mettere invece sotto lo zigomo. Anche questo un ottimo prodotto e l’INCI è verdissimo: il marchio è certificato bio da CCPB.

Non solo gli zigomi scolpiti ricordano gli anni ’90: «Tutte le tendenze, a cominciare dai colori, sono una rivisitazione di quel periodo, un po’ punk.» Anche la tecnica dello “smoky eye”, che incornicia lo sguardo per renderlo più intenso e profondo, molto utilizzata proprio per esaltare gli occhi chiari, ora si realizza con queste tonalità. «Lo smoky eye si trasforma, la palpebra è molto colorata e sfumata, vengono utilizzati toni accesi, ci sono dei punti luce molto forti. Insomma, la parola d’ordine del momento è osare: osate con i colori.»

Per tutte quelle che appartengono alla maggioranza e hanno gli occhi scuri: a questo link trovate il post con tutti i consigli di make-up per mettere in risalto gli occhi castani!

Legenda:

(1 stella) = buono
(2 stelle) = ottimo
(3 stelle) = qualcosa di eccezionale!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Ti potrebbe anche interessare

2 Comments

  • Reply
    giulia
    16 Gennaio 2020 at 13:08

    Avendo gli occhi verdi e sempre poco tempo per il make up mi limito al mascara ma nelle occasioni speciali vado con smokey eye dorato o ombretti marroni-dorati e ovviamente kajal o eyeliner nero

    • Reply
      Tessa Gelisio
      23 Gennaio 2020 at 10:54

      hai trovato spunti interessanti nell’articolo?

    Leave a Reply

    Secured By miniOrange
    Secured By miniOrange