Provato per voi

Filtratori d’aria a confronto: quali sono i modelli migliori?

Il Covid 19 ha fatto esplodere la tendenza all’acquisto dei filtratori d’aria per purificare l’ambiente nelle nostre case, siamo sempre più preoccupati per l’aria che respiriamo anche negli spazi indoor e per questo proviamo a correre ai ripari. 

Vi avevo già parlato di come fare il check up delle nostre case per testare i livelli di inquinamento presenti (lo trovate qui), adesso – consapevoli della problematica – proviamo a trovare un rimedio. 

Ho preso i cinque modelli di filtratori d’aria più venduti sul web e li ho messi a confronto per voi, manterrano le promesse d’acquisto? 

filtrato d'aria
Pic by Purificando.it

Inquinamento indoor: il rapporto dell’OMS

Un rapporto dell’OMS  afferma che l’aria nelle case e in altri edifici può essere più inquinata dell’aria esterna. Le persone che possono essere esposte agli inquinanti dell’aria interna per i periodi più lunghi sono spesso quelle più a rischio, ciò bambini, anziani e persone con malattie croniche.

La maggior parte dell’inquinamento dell’aria interna proviene da fonti che rilasciano gas o particelle nell’aria, come le stufe o gli impianti di condizionamento che emettono monossido e diossido di azoto. Anche oggetti e materiali da costruzione, la formaldeide usata come comune conservante in mobili, tappeti, tende e pannelli di compensato sono causa costante di inquinamento, oltre ai deodoranti per ambienti e i prodotti per la pulizia personale e domestica, emettono costantemente particelle tossiche e ovviamente il fumo di tabacco.

Alcuni inquinanti dell’aria indoor sono in circolazione da anni ma spesso in passato erano “diluiti” dall’aria esterna che filtrava in casa. Le case odierne più efficienti dal punto di vista energetico non lasciano entrare così tanta aria esterna e non garantiscono dunque il ricircolo.

Filtratori d’aria: depuratori degli ambienti indoor

  1. Xiaomi Mi Air Purifier 3H: Purificatore d’Aria, equipaggiato con filtro HEPA per eliminare il 99,97 % di particelle fino a 0, 3 micron. Prezzo 150 euro. 

La presenza dei filtri HEPA a carboni attivi su tutti i filtratori d’aria, compreso questo dispositivo, questo dispositivo è una indubbia garanzia, poiché sono realizzati con un sistema a tre gradi di filtraggio, a grandezza sempre inferiore delle particelle. Le fibre più grandi come capelli e polvere restano intrappolate nel primo filtro; PM 2.5, particelle di fumo, peli di animali domestici, polline e persino batteri patogeni fino a 0,3 μm di diametro si fermano al secondo stadio e infine il carbone attivo presente nell’ultimo livello agirà su formaldeide e altri prodotti chimici nocivi e eliminando anche gli odori.

È un filtratore d’aria che sfrutta il sistema aerodinamico di areazione, compatibile con i dispositivi di controllo domestico come Alexa, attivabile anche a distanza grazie all’app di controllo da remoto. Non è rumoroso e ha un basso consumo energetico. 

  • Philips Air PurifierRimuove particelle ultrasottili fino a 0,02, il 99,9% dei comuni allergeni e il 99,9% dei batteri. Prezzo 193 euro.

La garanzia del marchio Philips può rassicurare molti di noi, ma non è solo il nome blasonato, è anche la sua efficacia promessa che rincuora noi acquirenti. È uno dei modelli più efficaci contro le allergie, la potenza e le varie funzioni di questo modello ne fanno quello ideale per chi soffre di ogni tipo di allergia, inclusa quella ai pollini.

Ci sono tre filtri, incluso l’HEPA, e cinque diverse velocità, compresa quella per la notte, quella silenziosa e la Turbo e quattro modalità per personalizzare la purificazione, da quella automatica a quella contro le allergie, per soddisfare tutte le esigenze. Il costo però non lo rende accessibile a chiunque. 

filtrato d'aria

Grazie alla filtrazione sviluppa una grande efficienza di purificazione, munito di filtro anti-polverepre-filtro in cotonefiltro HEPA, filtro HIMOP e filtro ai carboni attivi argo è la scelta ecologica che tutti aspettavamo. ??? perché?

Argo Purissimo è dotato di ionizzatore aria, sensore odore e sensore polvere. Con i suoi 4 livelli di flusso d’aria è possibile selezionare varie funzioni: Sleep, Turbo, Auto e Odor.

Dotato di un timer di accensione e spegnimento e della funzione “memory”, che permette al prodotto di ripartire mantenendo le ultime impostazioni in caso di blackout. Le recensioni degli utenti sono molto positive ne apprezzano il design, il basso consumo energetico e un l’ottimo rapporto qualità prezzo. Molto apprezzata anche la silenziosità e l’efficacia nel rendere l’aria pura e leggera.

  • Dyson Pure Cool Link, Purificatore Ventilatore a Torre. Efficacia di filtrazione superiore al 99%. Prezzo 720 euro.

Questo accessorio di fascia alta funge allo stesso tempo sia da ventilatore che da purificatore, e spicca maggiormente per la sua promessa di protezione: oltre il 99% di particelle tossiche rimosse.

Il design futuristico senza pale lo rende incredibilmente silenzioso e sicuro, oltre che un oggetto da mettere in bella vista in case moderne. Il purificatore analizza in tempo reale la qualità dell’aria e sul display mostra la quantità delle particelle rilevate.

È possibile comandarlo dall’innovativo telecomando curvo magnetizzato e controllarlo anche dal cellulare scaricando l’apposita app.

Questa è la soluzione perfetta per chi ha bisogno di una sterilizzazione efficiente in diversi ambienti (casa, ufficio, automobile), poiché si tratta di un dispositivo trasportabile dalle promesse lusinghiere. La macchina per la sterilizzazione dell’aria – da etichetta – può sterilizzare il 99,99% dei batteri, uccidere tutti i batteri nocivi, come Staphylococcus aureus, muffa ed E. coli, e inibire efficacemente i batteri per 24 ore.

Voglio precisare che tutte queste informazioni sono quelle di fabbrica e in questa  selezione mi sono avvalsa delle recensioni di altri utenti che hanno acquistato questi prodotti. Una classifica sicuramente non esaustiva ma mi auguro utile. 

E voi quale modello sentite più nelle vostre corde?

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento