Oli essenziali, le proprietà e come utilizzarli | Ecocentrica
Green lifestyle

Oli essenziali, proprietà e utilizzi per casa, bellezza e benessere

Una mini guida scaricabile con i rimedi dell’aromaterapia

Quella che può sembrare una moda o una tradizione per lo più orientale, è in realtà una pratica antichissima: già gli antichi Egizi, Greci e Romani sapevano sapientemente sfruttare i benefici dei potenti oli essenziali!

Potenti perché sono rimedi naturali e vegetali, estratti da piante ed erbe aromatiche, ma i principi attivi sono molto concentrati, tanto che per uso cutaneo è sconsigliato applicarli direttamente sulla pelle: meglio diluirli in un olio base, per non rischiare sensibilizzazioni (a me personalmente non è mai successo, ma non siamo tutti uguali, e la precauzione non è mai troppa). Funzionano quindi per contatto, ma anche per uso interno: attenzione però, perché non tutti gli oli essenziali che trovate in commercio sono adatti a questo scopo! Inoltre, soprattutto se si stanno assumendo farmaci, è meglio chiedere il parere del medico per evitare interazioni. Il loro impiego più famoso resta comunque l’aromaterapia, una branca della fitoterapia che sfrutta il potere di odori e profumi di scatenare alcune reazioni chimiche nel cervello.

Foto: www.ilsanoquotidiano.com

Come avrete capito, si prestano a tantissimi utilizzi: profumare casa, mettendoli ad esempio in un diffusore di essenze o nel calorifero del termosifone, aggiungerli alla vasca da bagno, massaggiarli sul corpo o sulla tempia, usarli per fare i suffumigi (il famoso rimedio della nonna!), insomma, per la casa, la cosmesi e come rimedio naturale per vari tipi di disturbi.

Un consiglio per la scelta: controllate che siano puri (che non ci siano quindi altri ingredienti nell’INCI se non la pianta da cui sono stati estratti) e meglio ancora se biologici, come garanzia in più.
Ottimi marchi sono, ad esempio, Flora, Allegro Natura, Dr. Taffi, Victor Philippe, Remedia Erbe.

Ogni olio essenziale ha una sua particolare proprietà; elencarveli uno per uno, però, mi sembrava poco utile ai fini di un utilizzo pratica, quindi ho deciso di fare l’operazione inversa. Nello schema qui sotto troverete 3 categorie, Igiene personale e cosmesi, Benessere e Casa: in ciascuna ho messo le problematiche principali, i vari oli essenziali che possono esservi d’aiuto e i consigli di utilizzo.
Una guida così è molto più semplice da consultare, no?

PER L’IGIENE PERSONALE E LA COSMESI

Foto: www.benessereblog.it
  • Arricchire la crema viso

Oli essenziali: per le pelli secche e sensibili, Rosa, Camomilla, Patchouli, Lavanda; per le pelli miste e grasse: Tea tree, Limone, Arancio, Rosmarino.

Utilizzo: aggiungere 3-4 di o.e. in un vasetto di crema base.

 

  • Combattere la cellulite

Oli essenziali: Betulla, Rosmarino, Limone, Ginepro, Pompelmo, Salvia.

Utilizzo: si possono utilizzare sia come olio da massaggio (3-5 gocce di o.e. in un cucchiaio di olio vegetale, come quello di mandorle dolci), sia da aggiungere alla vasca da bagno (6-8 gocce, meglio se abbinati a 2 cucchiai di sale grosso).

 

  • Preparare un pediluvio

Oli essenziali: se si cerca un pediluvio rilassante, Lavanda; per eliminare cattivi odori, Timo, Salvia o Tea tree oil; per piedi gonfi e pesanti, Menta o Rosmarino.

Utilizzo: aggiungete a una bacinella di acqua calda un cucchiaio di sale grosso, uno di bicarbonato e 5 dell’o.e. scelto.

 

  • Per la bellezza dei capelli

Oli essenziali: per capelli grassi, Menta; per capelli sfibrati e opachi, Limone; per capelli che cadono: Rosmarino o Rosa.

Utilizzo: si possono preparare impacchi pre-shampoo, con un olio vegetale (a me piace l’olio extravergine di oliva, ma per i capelli grassi meglio optare per quello di jojoba) e 3-4 gocce di o.e, da lasciare in posa una decina di minuti. Gli oli si possono anche aggiungere allo shampoo (3 gocce), oppure, in caso di capelli secchi, potete usare qualche goccia di olio vegetale con o.e. di limone direttamente sulle punte dei capelli asciutti.

 

  • Repellenti contro insetti e zanzare

Oli essenziali: Lavanda, Eucalipto, Geranio, Citronella, Tea tree oil, Menta, Chiodi di garofano.

Utilizzo: uniteli a una crema corpo o un olio vegetale (la proporzione è circa 100 ml di crema o di olio, più 30 gocce di o.e., anche di aromi diversi, purché siano 30 in tutto).

 

PER IL BENESSERE

Foto: www.cure-naturali.it
  • Non riesco a dormire!

Oli essenziali: Lavanda, Camomilla, Gelsomino, Ylang Ylang, Melissa.

Utilizzo: mettete in camera un brucia essenza con 5-7 gocce di o.e., oppure versatene 2 gocce direttamente sulla federa del cuscino.

 

  • Fare il pieno di energia

Oli essenziali: Menta piperita, Pompelmo, Cannella, Rosmarino, Limone, Zenzero.

Utilizzo: potete usarli per profumare casa tramite gli appositi diffusori (5-10 gocce) oppure aggiungerne 2-3 gocce al bagnoschiuma durante la doccia.

 

  • Addio mal di testa

Oli essenziali: Menta, Eucalipto, Basilico, Lavanda, Rosa.

Utilizzo: si possono diffondere nell’ambiente, tramite appositi brucia essenze (5-7 gocce), oppure diluirne 2-3 gocce in un po’ di olio vegetale o crema e massaggiarli sulle tempie.

 

  • Curare raffreddore e malanni di stagione

Oli essenziali: per il naso chiuso, principalmente quelli balsamici, ovvero Timo, Pino, Eucalipto; Tea tree oil, Lavanda e Cannella invece hanno proprietà antivirali e antibatteriche.

Utilizzo: si possono aggiungere alla vasca da bagno (20 gocce), al calorifero del termosifone della camera da letto (1 goccia per metro quadrato della stanza), utilizzare per un massaggio (3 gocce diluite in un cucchiaio di olio di mandorle) oppure per i suffumigi, 2-3 gocce in acqua bollente da inalare per una decina di minuti.

 

  • Rilassanti contro stress e ansia

Oli essenziali: Limone, Arancio dolce, Lavanda, Vaniglia.

Utilizzo: si possono aggiungere alla vasca da bagno (20 gocce) o in un diffusore per ambiente (5-10 gocce, anche un mix a piacere).

 

PER LA CASA

Foto: www.soluzionidicasa.com
  • Detersivo per pavimenti

Oli essenziali: quelli dalle proprietà antibatteriche, come Tea tree oil e Lavanda.

Utilizzo: in un secchio d’acqua calda, aggiungete mezza tazza di aceto bianco e 6 gocce di o.e.

 

  • Detersivo per piatti

Oli essenziali: perfetti quelli igienizzanti e sgrassanti, come Arancio o Limone

Utilizzo: riempite il flacone per ¾ con sapone di Marsiglia liquido e per ¼ con acqua distillata, poi aggiungete mezzo cucchiaino di o.e.

 

  • Spray multiuso

Oli essenziali: sempre quelli antibatterici, Tea tree, Lavanda, oppure Menta, Limone.

Utilizzo: basterà aggiungere poche gocce di o.e. a un flacone spray riempito d’acqua.

 

  • Bucato profumato

Oli essenziali: Lavanda, Lemongrass, Rosmarino, Bergamotto e tutti gli agrumi (i primi 3 sono utili anche per tenere lontane le tarme).

Utilizzo: Preparate un ammorbidente fai da te, con un litro di acqua distillata, 200 g di acido citrico e 15 gocce di o.e., poi inserite la miscela nel cassetto apposito della lavatrice.

 

  • Allontanare gli insetti

Oli essenziali: Tea tree oil, Limone, Menta

Utilizzo: provate a mettere qua e là, dove occorre (ad esempio vicino alle piante o alle portefinestre) del cotone idrofilo imbevuto di o.e.

 

Per vostra comodità, questa scheda sui principali utilizzi degli oli essenziali è anche scaricabile: vi consiglio di stamparla e appenderla in casa come utile promemoria!

SCARICA GUIDA OLI ESSENZIALI

 

Foto copertina: www.ohga.it

 

Anche tu hai la sostenibilità nel cuore? Allora attiva l’energia pulita di LifeGate Energy per la luce della tua casa. È la migliore azione per chi ha a cuore la salute del pianeta. Scegli adesso per la tua casa energia 100% rinnovabile, 100% made in Italy. Risparmia attivandola facilmente online, cliccando qui sopra.