Pasta di riso integrale: qualche ricetta sfiziosa e saporita | Ecocentrica
A tavola

Pasta di riso integrale: qualche ricetta sfiziosa e saporita

Anche se per molti il concetto di pasta di riso riporta alla cucina orientale, in realtà oggi sono disponibili anche sul mercato italiano diversi formati tra cui la pasta di riso integrale. Sempre più aziende propongono infatti prodotti privi di glutine adatti all’alimentazione di chi soffre di celiachia, ma anche a quella di chi desidera gustare sapori nuovi. Ovviamente, la stragrande maggioranza delle ricette della tradizione italiana può essere realizzata anche con prodotti privi di grano, quello che cambierà sarà il sapore del piatto finale che risulterà differente rispetto al piatto tradizionale.

Le ricette tradizionali

La pasta di riso differisce da quella a base di frumento, oltre che nel gusto, anche nei tempi e nei modi di cottura. Grazie alla sua versatilità, questa tipologia di pasta è perfetta sia per le ricette tradizionali più gustose, sia per quelle che mescolano sapori delicati e non troppo aggressivi, che la farina di riso saprà esaltare al meglio. Possiamo quindi preparare un’ottima carbonara tradizionale, o decidere di optare per una più fresca e leggera carbonara di zucchine, preparata con zucchine a cubetti, uova e parmigiano; se amiamo il sugo e il pesce possiamo usare la pasta di farina di riso per preparare dei buonissimi spaghetti allo scoglio a base di vongole, cozze e pomodoro; chi segue una dieta vegetariana potrà deliziare il palato dei propri ospiti con una gustosa pasta a base di ricotta e spinaci; per un pasto veloce e fresco potremo preparare di una classica insalata di pasta fredda, come si farebbe del resto con il riso in chicchi, a base di verdure e formaggi leggeri.

Sapori sfiziosi per una pasta non convenzionale

Visto che stiamo parlando di un tipo di pasta con un sapore che funge più da supporto, possiamo osare anche con ricette leggermente più originali rispetto a quelle della tradizione. Per chi ama provare sapori nuovi la pasta di riso è ideale anche per un bel primo da condire con speck, formaggio di montagna e ribes rosso, la cui acidità rende più sfizioso il piatto. Un’altra idea intrigante consiste nel condire la pasta, semplicemente cotta molto al dente in abbondante acqua salata, con uno stracotto di manzo, o anche con un curry di verdure o carne, speziato e saporito. Per rendere perfetto questo tipo di sugo è sufficiente prepararlo come d’abitudine, per poi spostarne una buona dose in una padella ampia, scaldarlo e spadellarlo con la pasta, scolata uno o due minuti prima della cottura perfetta. Aggiungere un paio di tazzine di acqua di cottura permette di portare a termine la cottura della stessa, rendendo il curry o lo stracotto ancora più gustosi e consistenti. Questi sughi andranno a rivestire perfettamente la pasta, conferendo al piatto un sapore tondo e avvolgente.

Cuocere al meglio la pasta di riso

Per ottenere un piatto perfetto è opportuno anche ricordare che questo tipo di prodotto si cucina in un modo leggermente diverso rispetto alla più classica pasta a base di grano, cui tutti siamo abituati. I tempi di cottura indicati in confezione devono essere osservati al secondo, considerando che questo tipo di pasta non deve essere “al dente”, ma cotta in modo corretto, evitando così che abbia un sapore eccessivamente invasivo.

Nessun commento

Scrivi un commento