EcoViaggi Punto di vista

Salviamo il nostro mare: tips per imparare a proteggerlo

Salviamo il nostro mare anche in vacanza: ecco alcune semplici tips per prevenirne l’inquinamento e mantenerlo pulito e meraviglioso!

Rispettare il mare e la sua vita è una questione importantissima per il bene del nostro pianeta e per il nostro futuro. Ognuno può e deve fare la differenza per diminuire l’inquinamento e salvare il nostro mare.

Ecco quindi alcune tips utili per un mare più pulito.

  • Utilizzate creme solari con INCI pulito

    Protezione sì, ma nel rispetto della natura! Quest’anno portate in vacanza creme solari naturali e con INCI pulito, biodegradabili e soprattutto non inquinanti.
    La caratteristica di solari bio è quella di fare uso di filtri solari inorganici e non chimici, meno inquinanti e più sicuri per la nostra pelle.

Vuoi saperne di più? Scopri la mia selezione di creme solari bio: https://ecocentrica.it/le-migliori-creme-solari-bio-2021-per-viso-e-corpo/

  • La differenziata anche in spiaggia

    Nei lidi di tutta Italia oramai sono presenti cassonetti per la raccolta differenziata, dividete i vostri rifiuti e non lasciate nulla in spiaggia in balia del vento e delle onde che potrebbe inquinare il mare.
    E se non ci sono i cestini? Semplice, portate la spazzatura a casa con voi!
  • No alla plastica mono uso

    La plastica monouso è una costante nelle nostre vite: ogni anno circa 11 milioni di tonnellate di plastica finiscono nei mari di tutto il mondo, provocando danni inestimabili all’ambiente e agli ecosistemi. Cercate quindi di non usare più prodotti in plastica monouso. Ai piatti, posate e bicchieri usa e getta prediligete piatti compostabili in bioplastica, contenitori riutilizzabili e posate in bambù.
  • Addio all’acqua in bottiglie di plastica

    Restare idratati in spiaggia è davvero importante. Ma sapevate l’inquinamento plastico del mondo è costituito per il 10% da bottiglie?
    Esistono da sempre tantissime alternative per evitare di comprare acqua in plastica: ci si può recare alle “casette dell’acqua” con le proprie bottiglie, utilizzare brocche filtranti o depuratori se necessario. L’acqua del rubinetto generalmente non ha bisogno di nessun trattamento. Quando si è in giro portate con voi una borraccia!
  • No ai sacchetti di plastica anche se compostabili

    Ogni anno nel Mar Mediterraneo tartarughe e pesci finiscono per restare intrappolati nei sacchetti, che finiscono in mare, con conseguenze drammatiche. Portate quindi con voi una borsa in tessuto riutilizzabile per trasportare tutto ciò di cui avete bisogno.
  • No alle sigarette in spiaggia

    I mozziconi di sigaretta sono diventati un problema non solo nelle nostre città, ma anche per il mare e le spiagge. Se fumi, non contribuire all’inquinamento: porta con te un posacenere per raccogliere i mozziconi e buttarle nell’indifferenziata a fine giornata!
  • Attenti al sapone quando fate la doccia

    Cosa c’è di meglio di una doccia ghiacciata per toglierci il sale dalla pelle dopo una bella nuotata nel nostro mare? Le sostanze chimiche che compongono saponi, shampoo e detergenti “abituali” però, finiscono direttamente nel nostro mare.

    Che siate in barca, in spiaggia o a casa, prediligete prodotti naturali e con INCI pulito. I cosmetici solidi, in particolare, sono l’opzione migliore per risolvere anche il problema del packaging: sono naturali, biodegradabili e vi permettono di guadagnare spazio in valigia!
  • Rispettate la natura e i suoi abitanti

    Quando si va in vacanza in un altro luogo, bisogna sempre ricordare di rispettare la natura che ci circonda e i suoi abitanti. Non prelevate gli animali selvatici dai loro habitat naturali e non disturbate il loro ciclo di vita.
    Se volete esplorare i nostri fondali marini, affidatevi ad una guida esperta: oltre ad ammirare gli animali in sicurezza e senza disturbarli, aiuterete l’economia del luogo imparando il rispetto della vita che ci circonda.
  • Proteggete gli ecosistemi dunali
    Le dune costiere svolgono un ruolo fondamentale nella difesa della costa: fungono da ostacolo fisico all’avanzamento del mare. Le dune costiere sono uno degli ambienti naturali più minacciati a causa del turismo balneare. È importante rispettare i sentieri appositamente realizzati per tutelare il loro fragile equilibrio.

Salviamo insieme il nostro mare!

Ora che sapete come comportarvi in vacanza per diminuire l’inquinamento del mare e proteggere i suoi ecosistemi, c’è ancora una cosa che potete fare. Quando siete in spiaggia, guardatevi intorno: sicuramente vi capiterà di trovare per terra, tra i granelli di sabbia o i sassi, le più disparate tipologie di rifiuti. Armatevi di un contenitore di fortuna e dedicate qualche minuto del vostro tempo a ripulire il più possibile! Il nostro mare vi ringrazierà!

Sono curiosa…quale di questi consigli già seguite?

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento