Green lifestyle

Trasformare le cassette della frutta in arredi originali e salva-spazio

Riciclo creativo per un casa sostenibile e in stile vintage

Prima o poi tutti ci siamo ritrovati in casa delle cassette di legno, avanzate dall’acquisto di vini o frutta e verdura al mercato. Non sprecatele destinandole al macero, perché sono un oggetto semplicissimo da riciclare: con un po’ di fantasia e manualità si possono trasformare in mobili e complementi d’arredo non solo utili, ma pure di tendenza se amate lo stile rustico e shabby chic.

Ho chiesto qualche consiglio su come cimentarsi a qualcuno che è già esperto, gli artigiani di BeAn lab (potete trovare le loro creazioni su Etsy), che realizzano mobili in legno, spesso con materiale di recupero. È un progetto fai da te molto semplice, alla portata di tutti e per realizzarlo servono pochi oggetti. Prima di tutto, le cassette di legno: in quanto a qualità, le migliori sono quelle da vino perché più resistenti; se non ve ne avanzano, ripiegate su quelle da frutta, recandovi al mercato ortofrutticolo verso l’ora di chiusura e chiedendole ai produttori, che tanto butterebbero in discarica. Potrebbero averle sia grezze che già colorate: potendo scegliere, preferite le grezze, perché spesso le vernici utilizzate sono scadenti.

Secondo step, preparate la superficie: carteggiate le cassette, ovvero passatele con la carta vetrata, per pulirle, eliminare eventuali schegge e in modo che la vernice poi si distribuisca in maniera uniforme. Ora pensate a dipingerle: per le zone più vaste potete utilizzare un piccolo rullo, per quelle più piccole e per rifinire passate al pennello; se volete mantenere il colore naturale del legno scegliete una vernice neutra, altrimenti optate per la tinta che preferite. L’importante è scegliere vernici atossiche ed ecologiche: quelle tradizionali sono a base di solventi e sostanza chimiche derivate dal petrolio, che non solo hanno un alto impatto sull’ambiente in termini di produzione e smaltino, ma contribuiscono all’inquinamento domestico rilasciando enormi quantità di COV (Composti Organici Volatili)! Durante l’ultima tinteggiatura di casa io mi sono affidata a Solas, che produce vernici formulate con sole materie prime naturali, vegetali o minerali, che in quanto a resa non hanno nulla da invidiare alle comuni pitture.

Torniamo a noi: una volta dipinte le cassette, lasciate asciugare tutta la notte e valutate se è necessario passare una seconda mano di vernice; per un lavoro più preciso e gradevole esteticamente, i ragazzi consigliano altri due passaggi, ricarteggiarle con una carta vetrata molto sottile (grana da 400) per rifinirle e poi applicare un trattamento protettivo (esistono anche questi in versione ecologica!) per renderle impermeabili, in modo che non si rovinino se si finisse per rovesciare qualcosa. Per finire, in alcuni casi dovrete fissare le cassette tra loro: potete incollarle con colla vinilica per legno, utilizzare una sparachiodi o un trapano per avvitarle.

Le cassette sono pronte? Ecco tante idee per utilizzarle!

TAVOLINO DA SALOTTO

Foto: Angelo Cusano®

Questo è il tavolino che la coppia BeAn lab ha realizzato per la propria casa, e mi sono fatta spiegare tutto il procedimento: occorrono 4 cassette, da unire tra loro e posizionarle, appoggiate su un lato, su una base di legno compensato o un pannello in MDF (un cartone pressato, quello che si utilizza per molte porte, resistente quanto il legno); fissatele, con colla, viti o chiodi, sia sulla plancia che tra di loro: otterrete un cubo con uno spazio al centro che potete riempire come preferite. Non resta che attaccare delle rotelle ai 4 angoli del pannello e, se volete, applicare sul tavolino un piano in vetro o in plexiglass: il gioco è fatto!

LIBRERIA

Una mia amica invece con le cassette della frutta ha realizzato una libreria. Ha seguito uno dei tanti tutorial che si trovano online, ma il procedimento iniziale è lo stesso che hanno descritto i ragazzi. Una volta pronte le cassette, potete affiancarne quante volete per realizzare il vostro mobile: a me ad esempio piace molto questa che funge anche da separatore di ambienti, perfetta se avete un’unica zona giorno.

Foto: www.riciclocreativo.com

La forma da dare al mobile però è soggettiva, può variare a seconda del proprio gusto e delle proprie esigenze: le cassette si possono unire in verticale, orizzontale o in maniera asimmetrica, possono essere appese al muro o rimanere appoggiate sul pavimento; se ne possono utilizzare solo un paio oppure creare un mobile a tutta parete.

ACCESSORI SALVA-SPAZIO

Oltre a librerie e tavoli, si possono realizzare anche complementi d’arredo utili per tenere in ordine in casa. Possono diventare dei bellissimi comodini: affiancando più cassette o mettendole una sopra l’altra, otterrete un mobile come questo. Sotto la base potete mettere dei feltrini per non graffiare il pavimento, altrimenti applicare delle rotelle per ottenere un comodino portatile.

Foto: www.riciclocreativo.com

Allo stesso modo, una sola cassetta è sufficiente per creare un portariviste perfetto, anche questo con o senza rotelle.

Foto: www.ideadesigncasa.org

Foto: viverepiusani.it

Stanchi dei soliti contenitori per la raccolta differenziata, che (diciamolo) non contribuiscono ad abbellire casa? Verniciate tre cassette di colori diversi, uno per ciascun materiale, oppure applicate delle targhe in cartoncino come in questa foto.

Foto: www.trendalert.it

Avvitate alla parete invece, le cassette possono essere appese in orizzontale o verticale e diventare mensole, contenitori porta giocattoli per bambini o mobiletti per il bagno: sono abbastanza profonde da contenere molti oggetti!

Foto: www.ideadesigncasa.org

Foto: viverepiusani.it

Si rivelano molto utili anche per l’esterno; due in particolare sono le idee che mi sono piaciute di più: una è questa, presa da La Favola Incantata®, blog di un’impresa familiare italiana. Hanno realizzato dei cuscini riempiendo dei sacchi di juta, e li hanno avvitati sulla base della cassetta capovolta: il risultato sono questi sgabelli, perfetti per giardini o terrazzi.

 

Per tutti gli amanti del verde, non potevo non segnalare i vasi per piante. Anche questa una soluzione semplicissima: scegliere se volete verniciare le cassette o mantenere il colore naturale del legno (in questo caso si consiglia di utilizzare un impregnante, che faccia da film protettivo), oppure rivestirle con carta a fantasia; non vi resta che riempirle con del terriccio e posizionare fiori o piantine!

Foto: faidatemania.pianetadonna.it

 

Come avrete capito, le cassette di legno sono estremamente versatili, ognuno le può impiegare e decorare come preferisce, senza mettere limiti alla creatività: rappresentano un modo di arredare divertente, economico ed ecologico!

 

 

Foto copertina: archibenessere.blogspot.it

1 Commento

  • Commenta
    giulia
    9 maggio 2018 at 9:52

    ma che belle idee, quasi quasi il tavolino da salotto provo a rifarlo

  • Scrivi un commento

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

    Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

    Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Maggiori info

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi