Yogurt: le proprietà e i benefici per la salute | Ecocentrica
A tavola

Yogurt: perché fa così bene?

Tutte le proprietà per la salute, come consumarlo e qualche curiosità

Sappiamo che lo yogurt fa bene, che è uno spuntino leggero e salutare, ideale in qualunque stagione dell’anno ma specialmente in estate quando le temperature salgono e si ha voglia di qualcosa di fresco. Eppure non sappiamo molte cose: che non ha controindicazioni, neanche in caso di disturbi come la colite perché aiuta a regolarizzare la flora batterica; che ha un contenuto molto basso di lattosio; che è semplicemente latte fermentato.

La Dott.ssa Monica Artoni, Dietista, ci racconta come nasce lo yogurt, quali sono i suoi nutrienti e i benefici per salute, come scegliere i prodotti migliori e come consumarlo in tanti modi diversi.

CURIOSITÀ: LE ORIGINI DELLE YOGURT

Foto: www.portalebenessere.com

Questo alimento ha una storia millenaria, che sconfina un po’ nella leggenda, ma la teoria più accreditata è la casualità: i popoli nomadi che vivevano di pastorizia erano soliti trasportare le riserve di latte, finché non scoprirono che la contaminazione di alcuni batteri lo faceva fermentare, trasformandolo in quello che oggi chiamiamo yogurt. «I batteri sono il Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus thermophilus, che fanno parte dei fermenti lattici; a suo tempo la fermentazione del latte aveva il solo scopo di conservarlo più a lungo, solo quando si sono scoperti gli effetti benefici si è cominciato a produrlo appositamente

PROPRIETÀ E BENEFICI PER LA SALUTE

Foto: www.solodonna.it

Le proprietà dello yogurt si devono proprio al contenuto di questi due fermenti lattici fondamentali, che «regolarizzano la flora batterica intestinale, rendendolo un alimento consigliato anche in caso di disturbi come la colite. Inoltre sono in grado di scindere il lattosio nelle due molecole più semplici che lo compongono (il glucosio e il galattosio), tanto che spesso non crea problemi anche a chi soffre di intolleranza al lattosio; in questo caso comunque è facile ormai trovare in commercio la versione senza lattosio.»

E i suoi benefici non finiscono qui. «Ricco di calcio, proteine, vitamine e minerali, ha pochi grassi e un basso contenuto di colesterolo; facilmente digeribile, regala in fretta senso di sazietà, rendendolo adatto anche per chi segue una dieta ipocalorica.»

Nessuna controindicazione? «No, è uno dei pochi cibi per tutti, dai bambini agli anziani

LE VARIETÀ (E COME SCEGLIERE LA MIGLIORE)

Foto: www.donnaclick.it

Nei banchi del supermercato troviamo vari tipi di yogurt: quello bianco classico, quello magro, quelli alla frutta, lo yogurt greco, le alternative vegetali (anche le bevande vegetali possono essere trasformate in un prodotto simile allo yogurt). Qual è la migliore?

«Sicuramente quello magro e bianco, senza purea, sciroppi, dolci come wafer e biscotti e altri ingredienti aggiunti: così non è più una merenda sana. Lo yogurt deve contenere solo due ingredienti, latte e fermenti, non ci deve essere nemmeno lo zucchero.
Ottimo poi lo yogurt greco, sempre in versione senza grassi, perché più ricco di proteine e copre il fabbisogno nelle diete ipocaloriche; fra le alternative vegetali allo yogurt, la migliore è quella a base di soia (bio!), una buona fonte di calcio senza lattosio, ma sceglietelo sempre bianco (vi do un consiglio io: mescolate un cucchiaino di miele o marmellata per migliorare il sapore!).
Molti mi chiedono opinioni sullo yogurt da bere: va bene, ma vale lo stesso discorso, via libera solo alla versione bianca e magra. Molto in voga negli ultimi anni poi il kefir, una bevanda fermentata a base di yogurt, ottima come spuntino e protettivo per flora intestinale e sistema immunitario

Nei supermercati si trovano anche dei preparati per fare lo yogurt in casa: «Non è che non sia un buon prodotto, ma non è migliore di tanti in commercio. Considerando la lavorazione lunga e complessa e il rischio di non farla correttamente, perdendo la funzionalità dei fermenti, ritengo che non ne valga la pena. Inoltre, ha un gusto diverso, molto acido, non sempre gradevole a tutti.»

USI IN CUCINA

Foto: www.lacucinaitaliana.it

Lo yogurt si può consumare da solo ma si presta anche a moltissime preparazioni light, dolci e salate. Ecco qualche idea: «Ideale come colazione, soprattutto in estate, è lo yogurt greco magro con fiocchi d’avena, frutti di bosco e frutta secca, per fare il pieno di proteine, zuccheri buoni, Omega 3 e antiossidanti. Un ottimo spuntino per gli sportivi, equilibrato e bilanciato di tutti i nutrienti, è uno yogurt greco abbinato a miele e frutta secca. Il classico yogurt bianco, dolcificato con miele o frutta fresca, è una merenda fresca e digeribile per i bambini in questa stagione.»

Chi ama il dolce, «può fare un tiramisù light con fragole e yogurt greco al posto del mascarpone, con qualche scaglia di cioccolato fondente sopra. Lo yogurt poi si presta anche come base per torte, ciambelle e plum cake, permettendo di eliminare il burro dalla preparazione: l’ideale per una colazione saziante ma leggera.»

E non dimentichiamo le ricette salate, magari per un aperitivo salutare: «La famosa salsa tzatziki, tipica della cucina greca, realizzata con yogurt, cetrioli e aglio, è perfetta per accompagnare delle verdure crude; potete abbinare un succo di pomodoro o anche un bicchiere di vino rosso. Per un piatto unico invece provate a farcire un burger vegetale con una salsa di yogurt greco, avocado, limone e olio EVO.»

 

Le idee per utilizzare lo yogurt quotidianamente non mancano… se avete ancora dubbi per la scelta, qui trovate i miei yogurt preferiti, naturali e bio, e qui la mia prova d’assaggio degli yogurt vegetali!

 

Anche tu hai la sostenibilità nel cuore? Allora attiva l’energia pulita di LifeGate Energy per la luce della tua casa. È la migliore azione per chi ha a cuore la salute del pianeta. Scegli adesso per la tua casa energia 100% rinnovabile, 100% made in Italy. Risparmia attivandola facilmente online, cliccando qui sopra.

Nessun commento

Scrivi un commento