A tavola

Zucca: proprietà benefiche e idee creative per l’autunno

Zucca, Tessa Gelisio

Se c’è un ortaggio che rappresenta alla perfezione l’autunno, questo è sicuramente la zucca, la adoro! In una stagione caratterizzata dai caldi colori della natura che si prepara all’arrivo dell’inverno, con le foglie che lentamente ingialliscono e cadono dagli alberi, sulle nostre tavole fa capolino un prodotto dal gusto inconfondibile, corroborante e ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo. E non è tutto, poiché di questo regalo della natura non si butta davvero via niente e così, oltre alla tavola, le zucche possono diventare delle vere e proprie alleate per decorare gli ambienti e il riciclo creativo.

Ho quindi deciso di presentarvi le principali proprietà benefiche della zucca, un alimento che non dovrebbe mai mancare nella nostra dieta autunnale poiché ricco di nutrienti utili per preparare il nostro organismo alla stagione più fredda. E, allo stesso tempo, ho raccolto per voi alcune idee creative per trasformare la nostra casa proprio con i colori dell’autunno, per nutrire anche la mente oltre che il fisico!

Le proprietà benefiche della zucca

Zucca

Colorata, nutriente e dal sapore irresistibile: la zucca è un vero e proprio dono che la natura ci offre, da gustare per gran parte dell’autunno e, naturalmente, anche per tutto l’inverno. Non a caso, la zucca è da sempre considerata uno dei cibi più ricchi e completi di cui possiamo nutrirci, tanto da essere sempre ricordata in tutte le celebrazioni legate alla fine dell’estate.

Sin da tempi lontani, addirittura già fra gli antichi greci e tra i romani, l’autunno veniva accolto con grande entusiasmo: rappresentava infatti la stagione dei raccolti e della ricchezza a tavola, dopo le fatiche estive della coltivazione. Una stagione che veniva rappresentata – e viene rappresentata tutt’ora – con la cornucopia: un grande cesto a forma di cono, simbolo di prosperità, dal quale fuoriescono all’infinito i più svariati ortaggi. E a quale ortaggio è maggiormente associata questa simbologia? Proprio alla zucca.

Gran parte di questo mito è dovuto non solo all’abbondanza che questo prodotto della terra garantiva anche alle famiglie più povere, ma soprattutto per le sue proprietà benefiche: scopriamole insieme.

Caratteristiche e valori nutrizionali della zucca

Tipologie di zucca

Quando pensiamo alla zucca, alla mente non può che balzare l’immagine del classico ortaggio tondo e dalla buccia arancione, che conosciamo sin da bambini. In realtà, sono però moltissime le varietà di zucca scelte per l’alimentazione umana, tutte appartenenti alla grande famiglia delle Cucurbitaceae: dalla zucca mantovana a quella di Chioggia, con la loro buccia di un delicato verde, passando per le piccole piacentine, le allungate napoletane, le giapponesi Hokkaido e tante altre ancora. Tutte dalle caratteristiche nutrizionali simili.

Prendendo come riferimento la Cucurbita maxima, ovvero quella specie che racchiude le più comuni zucche dolci, per 100 grammi di alimento troviamo:

  • 26 calorie;
  • 7 grammi di carboidrati;
  • 1 grammo di proteine;
  • 0,1 grammi di grassi vegetali;
  • 2,5 grammi di fibre;
  • minerali come sodio, potassio, ferro, calcio e magnesio;
  • vitamine del gruppo B (in particolare la B6), vitamina A e vitamina E.

Se consideriamo invece i semi di zucca, un vero e proprio “super-food”, il profilo nutrizionale migliora ulteriormente. Sempre per 100 grammi di prodotto, otteniamo:

  • 446 calorie;
  • 54 grammi di carboidrati;
  • 19 grammi di proteine;
  • 19 grammi di acidi grassi buoni;
  • minerali come calcio, ferro, sodio, potassio, magnesio e fosforo;
  • vitamine A, B3, B6, C ed E in grandi concentrazioni.

Perché la zucca fa bene all’organismo

Vellutata di zucca

I valori nutrizionali della zucca, e dei suoi semi, spiegano perché questo alimento faccia bene alla salute. Innanzitutto, la polpa rappresenta un ingrediente dal basso contenuto calorico e dall’elevata quantità di acqua, quindi è un cibo adatto a qualsiasi tipo di dieta. Mentre i semi offrono all’organismo grandi quantità di micro e macronutrienti essenziali alle sue funzioni e, anche dal punto di vista calorico, non sono preoccupanti: difficilmente se ne consumano infatti in grandissime quantità.

Entrando nel dettaglio, possiamo affermare che la zucca è utile per:

  • Sistema immunitario: il buon apporto di vitamina C aiuta il sistema immunitario a rinforzarsi, un effetto utile proprio in autunno quando le nostre difese sono messe a dura prova dai tipici malanni di stagione;
  • Apparato digerente: la zucca non è solo un alimento abbastanza semplice da digerire, ma è anche ricco di acqua e di fibre. Può quindi aiutare la digestione e soprattutto l’intestino, riducendo il gonfiore e stimolando la normale regolarità;
  • Cuore e arterie: tutte le varietà di zucca sono ricche di antiossidanti e minerali utili per rinforzare il cuore e la parete delle arterie, anche contrastando l’accumulo di colesterolo cattivo;
  • Pelle, capelli e unghie: la zucca assicura grandi quantità di vitamina E, la prima linea di difesa dell’organismo contro i radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento cellulare. Questa vitamina rinforza la pelle, rendendola più elastica, rende più lucenti i capelli e rinforza le unghie;
  • Vista e concentrazione: infine, come suggerisce anche il colore della sua polpa, l’ortaggio è ricco di betacarotene e di vitamina A, essenziali per il benessere degli occhi e utile alla mente per la concentrazione e gestire più facilmente lo stress.

Idee creative con la zucca

Come ho accennato in apertura, della zucca non si butta via davvero niente. Abbiamo già visto come i semi, ad esempio, siano un prezioso alimento amico dell’organismo. Ma anche la buccia si può recuperare, per tante idee creative.

Le zucche decorative

Zucche decorative

Innanzitutto, è utile sottolineare come molte varietà di zucca vengano coltivate unicamente a scopo decorativo. Queste varietà si caratterizzano per poca polpa, una buccia molto spessa e per delle forme a dir poco singolari. Normalmente, hanno un doppio impiego:

  • Durante la fase di crescita, vengono impiegate per decorare orti, aiuole, giardini e balconi dati i loro variegati colori – dal giallo al viola molto intenso – e le forme fantasiose;
  • Alla maturazione del frutto, le zucche vengono raccolte, private della loro polpa, fatte seccare e usate per creare vasi, fiaschetti per il vino, centrotavola, candelabri, portagioie o strumenti musicali. Sapete, ad esempio, che le maracas originali sono realizzate proprio a partire dalle zucche?

Ma le zucche decorative si possono mangiare? Dipende dalla varietà e, di conseguenza, è necessario informarsi al momento dell’acquisto dei semi o delle piantine. Alcune sono perfettamente commestibili, anche se il gusto tende a essere amarognolo rispetto alle specie maggiormente utilizzate in cucina. Altre, invece, sono ricche di cucurbitacina: una sostanza che può causare nausea, vomito e crampi addominali se consumata in grandi quantità.

Idee creative per il giardino

Zucca in giardino

Uno degli usi più diffusi delle zucche decorative, in particolare se di dimensioni generose, è la creazione di splendidi vasi per fiori. La buccia secca della zucca è infatti molto resistente e, con gli opportuni trattamenti, può durare per molti anni.

Innanzitutto, si prendono le zucche a propria disposizione e, dopo aver tagliato la parte superiore, si rimuove tutta la polpa. A questo punto, si lascia la buccia rimasta in un luogo assolato e non troppo umido, fino a che risulterà completamente asciutta. Si procede quindi con la verniciatura sia interna che esterna con un primer o un fissativo trasparente, per assicurare una buona durata nel tempo. A seconda delle preferenze, si può lasciare il colore originale oppure prevedere una nuova mano con la vernice di propria preferenza.

Aiutandosi con un avvitatore o un trapano, si praticano infine dei fori sul fondo per garantire il deflusso dell’acqua: il nostro vaso è pronto per essere usato.

Idee creative per la casa

Le zucche più piccole possono essere recuperate per creare tanti piccoli oggetti, sia utili che originali. Da semplici soprammobili o centrotavola, fino a scatoline porta-bijoux, le idee non mancano.

Anche in questo caso, si procede aprendo la zucca ed eliminando tutta la polpa, lasciando poi asciugare completamente la polpa. Quindi si procede sempre a verniciatura con primer e, se necessario, alla foderatura interna con del velluto di recupero o altri tessuti, da fissare con graffette o chiodini per pelle. Questa soluzione, ad esempio, è necessaria per i portagioie.

La buccia esterna si può decorare a piacere, anche approfittando del découpage: la superficie è infatti perfetta per applicare ritagli di giornale, fiori o foglie secche: basta stendere uno strato leggero di colla vinilica, applicare il ritaglio e, quando asciutto, coprirlo sempre con della colla vinilica.

Lo stesso procedimento vale per qualsiasi oggetto si voglia creare, da un vasetto da utilizzare come centrotavola a una cesta dove riporre, ad esempio, gli strumenti da maglia. Unica accortezza: se si decide di realizzare un candelabro, va previsto uno strato in metallo o plastica – rigorosamente da riciclo, ad esempio da bottiglie – per raccogliere la cera ed evitare quindi che la buccia si rovini.

Idee creative per Halloween

Zucca di Halloween

Naturalmente, non posso non citare la classica zucca di Halloween, per chi anche in Italia ha deciso di festeggiare questa ricorrenza. Si tratta della ben famosa “jack-o’-lantern”, la zucca intagliata che si espone proprio nella notte delle streghe, il 31 ottobre.

Realizzarla è abbastanza semplice: si usano solitamente grandi varietà alimentari dell’ortaggio, aprendo la superficie superiore e rimuovendo tutte la polpa – da non sprecare, ma da riutilizzare per le nostre ricette. Fatto questo, con l’aiuto di un coltello affilato si intaglia la figura che si desidera mostrare: un volto sorridente, un pipistrello, una strega oppure un gatto, le alternative non mancano. Non è invece necessario attendere che la zucca si asciughi: all’interno possiamo posizionare un lumino acceso o, meglio ancora per ragioni di sicurezza, una piccola lucina LED alimentata a batteria.

Insomma, la zucca è uno dei prodotti della natura più versatili in assoluto: scegliamola per appagare il nostro palato, far bene al nostro organismo e decorare la nostra casa!

Ti potrebbe anche interessare

No Comments

Leave a Reply

Secured By miniOrange
Secured By miniOrange