Green lifestyle

5 strategie per combattere il caldo

Accorgimenti e rimedi naturali per sopravvivere all’afa estiva in città

L’estate è alle porte e ci ha già dato qualche assaggio. Non sappiamo se le temperature saranno roventi come nel 2017, quando abbiamo superato tutti i record diventando uno dei Paesi più caldi al mondo (e francamente spero di no!), ma certamente sono destinate ad aumentare nei mesi che ci aspettano.

Che siate amanti dell’estate oppure no, stare in città diventa sempre più difficile e il caldo può giocare dei brutti scherzi come gambe gonfie, disidratazione, pressione bassa e colpi di calore. Per non giocarsi la salute e sopportare le giornate più torride, esistono alcuni semplici accorgimenti da adottare, all’aperto e in casa (anche senza fare un uso spropositato dell’aria condizionata!).

Ecco 5 consigli per rinfrescarsi in modo naturale e sopravvivere al gran caldo anche in città.

1) I CIBI E LE BEVANDE ANTI CALDO

Foto: www.tgcom24.mediaset.it

Quando le temperature sono elevate si suda di più e si perdono più liquidi: il rischio di colpi di calore e collasso sono dietro l’angolo. Per prevenire la disidratazione occorre bere di più, almeno 2 L d’acqua al giorno, non grandi quantità tutte in una volta, meglio piccoli sorsi ma con regolarità; bevete spesso, non aspettate lo stimolo della sete perché questo arriva quando l’organismo è già in carenza di liquidi.
Non fate pasti abbondanti per non affaticare la digestione; meglio mangiare poco e spesso. Via libera a piatti freschi e leggeri, come insalate di pasta o riso da conservare in frigorifero, formaggi freschi, legumi, pesce, e ovviamente frutta e verdura ricche di acqua come quelle estive per eccellenza, melone e cocomero; ottime anche le banane e la frutta secca per recuperare i sali minerali persi con la sudorazione. Per gli spuntini, sì a yogurt, gelati (senza esagerare), sorbetti, frullati e centrifugati di frutta.
Da evitare invece i fritti, gli insaccati e i cibi troppo grassi in generale, le bevande gassate perché troppo ricche di zuccheri, alcoli e spezie piccanti perché aumentano la temperatura corporea; attenzione poi ad acqua e a bevande troppo fredde, perché possono provocare una congestione. Per rinfrescarvi provate la classica acqua aromatizzata al limone oppure il rimedio dei beduini nel deserto: l’infuso alla menta, bevuto tiepido o a temperatura ambiente.
Se cercate altri consigli, qui abbiamo visto insieme all’esperta cosa mangiare con il gran caldo.

2) PRODOTTI E RIMEDI NATURALI PER RINFRESCARSI

Foto: www.donnaclick.it

Sì alle docce, anche frequenti (usando però detergenti delicati), purché con acqua tiepida: quella fredda aumenta la temperatura corporea dando l’effetto opposto a quello desiderato. Meglio quindi riservarla per le gambe, soprattutto in caso di gonfiore; altre soluzioni sono dormire con un cuscino sotto le gambe e fare un pediluvio a fine giornata con acqua tiepida e sali (i miei fai da te preferiti sono con un cucchiaio di sale grosso, uno di bicarbonato e qualche goccia di o.e. di lavanda. Se avete problemi di circolazione e gonfiore alle gambe, approfondite l’argomento in questo post.
I cosmetici che non dovrebbero mai mancare sono: un deodorante rinfrescante, un docciaschiuma agli agrumi o al mentolo, creme specifiche per gambe e piedi (tra le creme piedi bio che vi ho consigliato ce ne sono diverse che potete provare), gel d’aloe vera da conservare in frigo, così come uno spray di acqua termale o idrolato, ad esempio alla lavanda, da spruzzare sul viso al bisogno.

3) DIFENDERSI DAL CALDO ALL’APERTO

Foto: www.donnafemminile.it

Scontato dire che sarebbe meglio evitare di uscire nelle ore più calde, ovvero dalle 11 alle 18 secondo il Ministero della Salute. Se proprio non se ne può fare a meno, meglio optare per l’abbigliamento strategico: preferire abiti leggeri, non aderenti e in fibre naturali anziché sintetiche, perché lino, cotone e canapa non ostacolano la traspirazione e mantengono quindi più fresca la pelle. Proteggersi sempre con capello, occhiali da sole e creme solari anche in città, coprirsi quando si passa da un ambiente caldo a uno più freddo (leggi “aria condizionata”) e portarsi dietro una borraccia di acqua sono altre regole fondamentali per mettersi al sicuro nei giorni più afosi.

4) MANTENERE FRESCA LA CASA (ANCHE SENZA ARIA CONDIZIONATA)

Foto: blog.mioaffitto.it

Per non trasformare la casa in un forno, ricordatevi la mattina di chiudere tapparelle e persiane, e riaprirle solo la sera per far arieggiare le stanze. Le tende di colori chiari proteggono dai raggi solari, così come le piante rampicanti sulle mura domestiche. Limitate il più possibile l’uso di forno e fornelli, o almeno riservatelo la sera, magari anche per preparare in anticipo il pranzo o la schiscetta del giorno dopo, e ricordate sempre di spegnere tutti gli apparecchi elettronici: se restano in stand-by, non solo consumano energia, ma emettono anche calore. Valutate di installare un ventilatore a soffitto, che rinfresca l’aria ma consuma meno di un condizionare; se proprio non potete rinunciarvi, non impostatelo su temperature troppo basse: fa male alla salute, oltre che all’ambiente.
Se avete difficoltà a dormire, indossate biancheria in cotone o altri tessuti naturali e provate uno di quei cuscini che restano sempre freddi (basta fare una ricerca online).

5) PROTEGGERSI DAL CALDO IN AUTO

Foto: imieianimali.it

Il caldo è un grosso problema anche per gli automobilisti, sia che si mettano in viaggio per le vacanze, sia per i pendolari. Cercate di non sostare al sole (mai se c’è qualcuno a bordo, neanche per pochi minuti); se proprio è stato impossibile trovare un parcheggio all’ombra, prima di ripartire aprite tutti gli sportelli e fate rinfrescare l’abitacolo. L’aria condizionata va bene, a patto che non sia troppo inferiore alla temperatura esterna per evitare sbalzi termici.
Se potete, evitate di mettervi in marcia nelle ore più calde e ricordate di portare dell’acqua e bere regolarmente: un collasso da calore al volante è ancora più pericoloso!

 

Forza… bisogna solo sopravvivere fino alle ferie!

 

Anche tu hai la sostenibilità nel cuore? Allora attiva l’energia pulita di LifeGate Energy per la luce della tua casa. È la migliore azione per chi ha a cuore la salute del pianeta. Scegli adesso per la tua casa energia 100% rinnovabile, 100% made in Italy. Risparmia attivandola facilmente online, cliccando qui sopra.

1 Commento

  • Commenta
    giulia
    11 giugno 2018 at 18:51

    concordo su tutta la linea

  • Scrivi un commento