Green Fashion

Abbigliamento da casa: la comodità diventa più sostenibile

Tessa Gelisio, pantofole Casagin

L’abbigliamento da casa è da sempre sinonimo di comodità. Tute, pigiami, calde felpe e morbide ciabatte: quando ci concediamo un momento di relax domestico, non c’è niente di meglio che farsi coccolare da tessuti morbidi, caldi e avvolgenti. Da qualche tempo a questa parte, però, i capi a uso casalingo sono divenuti anche sinonimo di sostenibilità: filati riciclati, stoffe realizzate con il minimo impatto, tessuti naturali e biologici.

Ma come approfittare di questi capi a basso impatto ambientale, quali prodotti acquistare? Basta scegliere i brand giusti: in questo articolo, vi consiglio alcune aziende che hanno fatto della comodità domestica e del rispetto della natura la loro filosofia produttiva.

Pantofole più sostenibili? Ci pensa CASAGiN, con la lana riciclata

Tessa Gelisio, pantofole Casagin

Cosa non può mai mancare in casa? Un paio di pantofole confortevoli, per proteggere i piedi dal freddo e spostarsi fra le stanze senza fare troppo rumore e senza sporcare. Di solito non prestiamo troppa attenzione quando acquistiamo ciabatte e pantofole, eppure basta pochissimo per effettuare una scelta più amica dell’ambiente.

Ad esempio, ci si può affidare ad aziende come CASAGiN, una realtà che da tempo ha dimostrato come sia possibile coniugare le necessità domestiche con quelle della natura. L’azienda produce infatti i più svariati indumenti per la casa, seguendo però un’importante filosofia: far bene all’ambiente, alle persone e alla pelle.

Come viene raggiunto questo obiettivo? Realizzando una virtuosa economia circolare, basata su fornitori a un massimo di 70 km dalla sede dell’azienda, affinché si possano abbattere i costi di trasporto in termini di emissioni. vengono spesso impiegate fibre tessili di riciclo e, quando si usa della materia vergine, vengono scelte specie e coltivazioni che non hanno grandi necessità di irrigazione e che siano facili da compensare. E non è tutto, perché vi è anche una linea mare basata su tessuti ottenuti dal recupero della plastica: anziché diventare un rifiuto, questo materiale trova una nuova vita.

La Pantofola Ecosostenibile in Lana Riciclata segue proprio questa filosofia: nata dalla collaborazione con l’azienda Löwenweiss, prende forma dal riciclo artigianale della lana, del poliestere e del lattice. Lo strato in lana avvolge morbidamente il piede, garantendone una perfetta termoregolazione, mentre poliestere e lattice – che non entrano in contatto con la pelle – costituiscono la suola e attutiscono la camminata, per passi leggeri e stabili. Ma non è tutto, poiché CASAGiN ha voluto pensare anche a un tono olfattivo alla vaniglia: il profumo che più associamo alla casa e al benessere.

Le pantofole sono in vendita sullo shop ufficiale CASAGiN, a un prezzo di 45 euro

Da BeCotton un caldo pigiama, non solo per dormire

Pigiama BeCotton

Quante volte ci capita di passare l’intera giornata in pigiama, magari durante un giorno di ferie o per semplice pigrizia? D’altronde, la comodità di questo indumento è indubbia: oggi non è più semplicemente un capo da indossare durante il sonno, ma un vero e proprio alleato della vita domestica.

BeCotton, un’azienda biellese in prima fila nella produzione più sostenibile, ben ha compreso il sempre maggiore spazio che il pigiama occupa nella nostra vita quotidiana. E così ne ha prodotto diversi modelli, tutti basati su un chiaro obiettivo: rispettare l’ambiente.

Questa realtà piemontese ha deciso di puntare su fibre naturali più sostenibili, a partire dal cotone. La coltivazione intensiva di questa fibra può essere infatti altamente inquinante, tanto da rappresentare il 40% di tutti i pesticidi impiegati a livello mondiale. Così BeCotton ha scelto un cotone certificato, biologico e coltivato secondo antiche tradizioni, lavorato localmente e proveniente anche da realtà virtuose di commercio equosolidale.

Fra le tante proposte, ho scelto il pigiama BEDPI in cotone biologico e maglia a incrocio: una soluzione che lo rende perfetto non solo per dormire, ma anche per concedersi un momento di relax in salotto, leggendo un libro o guardando un film. È realizzato in jersey completamente naturale, con bordature in cotone scuro e cuciture in filo anallergico. Inoltre, il capo è sottoposto a un trattamento al vapore antirestringimento, per non avere troppe preoccupazioni quando serve lavarlo.

Il pigiama è disponibile sullo shop ufficiale BeCotton, a un prezzo di 32 euro.

La felpa perfetta per la casa? Arriva da Algonatural

Felpa Algonatural

Quando si pensa all’abbigliamento da casa, alla mente non può che balzare l’immagine di una comoda felpa. Perfetta sia per i momenti di riposo che per le mille faccende domestiche, questo capo garantisce la massima libertà dei movimenti assicurando calore e comfort anche nelle stagioni più fredde.

Il mercato è ricco di felpe dalle più svariate forme e colorazioni, ma come sceglierle con un occhio alla sostenibilità? Ci pensa Algonatural, azienda di Udine che fa del rispetto dell’ambiente la propria vocazione. Nata nel 2015, questa realtà ha deciso di puntare sulle fibre naturali, biologiche e certificate, rispettando gli standard GOTS. Il Global Organic Textile Standard assicura, con controlli continui delle aziende partecipanti, che tutta la produzione avvenga in modo organico, nel pieno rispetto dell’ambiente, a basse emissioni e tutelando anche le risorse umane che ne fanno parte.

Tra le tante felpe rese disponibili da AlgoNatural, ho deciso di proporvi la Unisex Girocollo Rise: presenta una grammatura pesante per un caldo abbraccio, inoltre è realizzata all’85% con cotone biologico garzato e il 15% in poliestere completamente riciclato. Il capo ha poi ottenuto la già citata certificazione GOTS, la Fairwear per la moda etica e la Pet Approved per i materiali cruelty-free.

La felpa è disponibile sullo shop ufficiale a un prezzo di 37 euro.

Una tuta in cotone organico: la proposta di Lizè

Tuta Lizé

Stare in casa non vuol dire soltanto momenti di relax e riposo, ma anche la necessità di portare a termine decine di faccende domestiche. Dalle pulizie a bucato, quale miglior indumento di una comoda tuta?

È però tempo di abbandonare acrilico e tessuti sintetici, sposando invece le fibre naturali. Come il cotone organico di Lizè Natural Clothing, un’azienda di Vicenza specializzata proprio in questo materiale. Questa realtà si occupa di realizzare tessuti completamente naturali, biologici, più sostenibili e certificati, grazie al rispetto degli standard GOTS. Ancora, la qualità del cotone è talmente elevata da garantire un’ideale traspirazione della pelle, regolando il sudore e proteggendo la pelle.

Per le vostre necessità quotidiane vi consiglio la Tuta Lizzètta in felpa di cotone Bio, realizzata in cotone garzato al 100% bio, certificato e a basso impatto ambientale. La produzione non prevede processi di sbiancamento e tinteggiatura del tessuto, evitando così soluzioni inquinanti. Il top smanicato, inoltre, garantisce il massimo della comodità nei movimenti durante le attività quotidiane.

La tuta è disponibile sullo shop ufficiale, a un prezzo di 79.90 euro.

Insomma, godersi la casa avvolti in un confortevole capo è ancora più speciale, se per farlo aiutiamo anche il nostro Pianeta!



Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento