Cosmesi bio: tutti i must have dell’estate in città
Green lifestyle

Cosmesi bio: tutti i must have dell’estate in città

Gli alleati indispensabili per contrastare caldo e inquinamento

Abbiamo visto le regole del perfetto beauty case per le vacanze al mare, e cosa portare con sé se si va in montagna. Manca una terza tipologia di meta vacanziera: la città. Per chi ha deciso di sfruttare le ferie estive per visitare una delle tante città d’arte o uno dei meravigliosi borghi che abbiamo in Italia, o per chi quest’anno si dovrà accontentare di qualche weekend o gita fuori porta e passerà la maggior parte dell’estate nella propria città, questo post tornerà sicuramente utile. Anche se non siete in partenza, e non siete alle prese con il dilemma del cosa mettere in valigia, la skincare va comunque ripensata in funzione di luogo e stagione.

Se in spiaggia bisogna difendersi da eritemi e scottature e dalla salsedine che sfibra i capelli, e in alta quota occorre essere preparati per contrastare la secchezza cutanea e gli inevitabili indolenzimenti muscolari, c’è un nemico comune a mare, monti e città: il sole. Come spiegano gli esperti, l’azione dei raggi UV è la stessa, ovunque ci si trovi: la regola quindi è utilizzare sempre la crema solare, oltre a proteggersi anche con occhiali da sole ed eventualmente un cappello a tesa larga. Se non potete rinunciare al make-up, scegliete un fondotinta o crema colorata che protegga dai raggi solari: a questo link trovate alcune BB cream bio con SPF che ho testato.

Da cos’altro proteggersi? Soprattutto dalle temperature (che possono passare a quelle elevate all’esterno, magari accompagnate da un alto tasso di umidità, a quelle gelide dei luoghi con aria condizionata) e dallo smog, uno dei principali responsabili di ossidazione e invecchiamento cutaneo.

Che siate truccate o meno, non dimenticate mai la pulizia del viso prima di andare a letto: un detergente delicato vi aiuterà a ossigenare la pelle e rimuovere le impurità

BEMA Nature Up – Latte Olio Detergente Idratante (€ 15,00 / 150 ml)
(2 stelle)

Ecco il detergente della linea Nature Up di Bema, incentrata sul Made in Italy e sulle materie tipiche dei nostri territori: in questo caso l’ingrediente chiave è il verbasco, pianta tipica delle zone mediterranee, dalle proprietà antiossidanti, depurative ed illuminanti, contro il colorito spento. Come si intuisce dal nome, questo prodotto ha la consistenza di un latte, molto fluido, che a contatto con la pelle diventa olio; contiene oli vegetali di Argan, sesamo, avocado e oliva, più idrolato di hamamelis, lenitivo e riequilibrante. Tutti i prodotti della linea sono arricchiti da acido ialuronico e vitamina C, ottimi idratanti e anti-age.
Molto morbido sulla pelle: la lascia pulita idratata e profumata. Gradevole profumo fiorito.

Una mist, ovvero un’acqua idratante, è ideale la sera, dopo la detersione, ma anche durante il giorno, per rinfrescare la pelle: portatela sempre in borsa con voi!

BIO ET CAROUBE Zen Source – Sublime-Essence Rivitalizzante Attivatore d’Idratazione (€ 40,00 / 150 ml)
(3 stelle)

Ecco l’altro prodotto della linea Zen Source di questo marchio, ispirata ai rituali di bellezza orientali (del detergente trovate la recensione nel pezzo sulla skincare estiva): anche quest’acqua viso contiene estratti di cedro giapponese, che stimola il ricambio cellulare lasciando la pelle più levigata, e di ciliegie, ricche di vitamine e antiossidanti, così come l’estratto di melograno e di semi di carruba. In più ci sono un mix di idrolati: fiordaliso, lenitivo, rosa, rinfrescante, hamamelis, purificante, camomilla, decongestionante.
Un’ottima lozione tonica, idrata e sembra davvero rivitalizzare la pelle del viso. Il marchio è certificato bio da AIAB.

Di giorno, per non appesantire troppo la pelle (messa già alla prova dalla sudorazione), sotto la crema solare provate ad applicare solo un siero, ad esempio un siero viso all’acido ialuronico: l’ideale perché aiuta a trattenere l’acqua e impedire la disidratazione, ma non occlude i pori.
Per la sera, invece, occorre una crema viso che sia idratante, per contrastare secchezza da caldo e aria condizionata, ma anche antiossidante, che protegga quindi la pelle dai danni dello smog.

PURAVIDA BIO – Detox Crema (€ 32,00 / 50 ml)

Questa linea nasce proprio per purificare la pelle e proteggerla dai danni dei radicali liberi, scatenati dall’inquinamento ma anche da raggi UV o cattiva alimentazione, e al tempo stesso garantire la giusta dose di idratazione.
La crema viso infatti contiene un mix di ingredienti antiossidanti, vitamina E, estratti di frutta e verdura (pomodoro in primis), più zafferano e curcuma; mirto e salvia sono riequilibranti, adatti per le pelli impure, ma anche per quelle delicate. Le materie prime (da agricoltura biologica) sono fornite dai coltivatori Alce Nero; il marchio è certificato ICEA).
Questa è una buona crema, adatta tutto l’anno e anche in questo periodo: è leggera quanto basta per assorbirsi velocemente, ma lascia comunque la pelle morbida e nutrita.

Se poi volete concedervi una cura extra, la sera al bisogno applicate una maschera: bene quelle idratanti, rifrescanti, lenitive. Io vi consiglio questa, specifica per liberare la pelle dalle particelle di smog.

LIQUIDFLORA – Hurbena detox absolute mask (€ 29,90 / 100 ml)
(2 stelle)

È una delle due maschere viso proposte da Liquidflora: è la versione purificante, ideale per un’azione detossinante e per liberare i pori della pelle, permettendole di respirare. A base di argilla bianca, il tipo di argilla più delicata, è ideale sia per chi ha sebo in eccesso (l’argilla bianca aiuta a riequilibrare la produzione, senza disidratare o irritare), sia per chi ha cute sensibile, sia per chi cerca proprietà anti-age. Ricca di ingredienti antiossidanti, come alga spirulina, equiseto, cardo mariano e rosa canina, contiene anche estratti di lino, camomilla e mandorle dolci, lenitivi e idratanti. Davvero un prodotto adatto a tutti.
Ha una bella consistenza cremosa, per si applica benissimo, senza sbavature e senza sprechi; lascia una bella sensazione, la pelle è ben nutrita. È una buona maschera.

Qualche attenzione la meritano anche corpo e capelli.
Per non farvi dire che non avete preso il sole, provate la “tintarella artificiale”: tante novità anche tra gli autoabbronzanti bio, che mi hanno piacevolmente sorpreso per la loro efficacia! Oltre ai prodotti che trovate nel post, vi consiglio anche un nuovo prodotto che ho appena scoperto.

ECOOKING – Self Tanning Drops (€ 33,00 / 30 ml)
(2 stelle)

È un marchio di cosmesi danese che ho scoperto da poco: il nome sta per “eco” e “cooking”, perché molte delle materie prime impiegate nei prodotti sono vegetali utilizzati abitualmente in cucina. Le formule sono completamente naturali, con ingredienti da agricoltura biologica: questo prodotto è a base di diidrossiacetone (DHA), uno zucchero, molto utilizzato negli autoabbronzanti, arricchito da sostanze idratanti come aloe vera, glicerina, acido ialuronico, acqua di cetriolo (ottima per la pelle secca).
Va mescolato alla crema viso o corpo (basta aggiungerne 2-3 gocce); bisogna stare attenti a stenderlo molto bene, altrimenti si rischiano macchie scure, ma il colore è naturale e sembra una vera abbronzatura! Risultato ancora migliore sulla pelle già abbronzata.

Se non potete rinunciare al profumo, optate per le acque profumate, prive di alcol, che non si alterano con il caldo e soprattutto non rischiano di scatenarvi reazioni di fotosensibilizzazione. Quello però che è davvero indispensabile per sopravvivere alle temperature è il deodorante; ne ho provati diversi di recente (li trovate al post sui migliori deodoranti bio), per ultimo questo prodotto in crema: questa tipologia si conferma quella più efficace e duratura.

OFFICINA NATURAE – Deo CO.SO. Sciccoso (€ 8,50 / 50 ml)

L’ultima novità della linea di cosmetici solidi dell’azienda (ve ne avevo parlato nel post sui cosmetici plastic free). Anche i deodoranti in crema di Officina Naturae sono a base di bicarbonato, ingrediente molto utilizzato nella cosmesi eco-bio per la sua capacità di ristabilire il pH cutaneo e contrastare l’acidità del sudore; a differenza però di altri prodotti che ho provato, questa crema è molto morbida, non si sentono i granuli tipici del bicarbonato. Nella formula sono impiegati anche estratti di hamamelis (astringente) e di camomilla (lenitivo) più burro di karité e oli vegetali, le materie prime sono come sempre da agricoltura biologica.
La profumazione che ho provato è dolce ma leggerissima (io non amo quelle troppo intense), la consistenza è solida, simile al burro di karité; molti temono che i deodoranti in crema colino, ma vi assicuro che questo rimane molto asciutto sulla pelle! Nulla da dire sulla durata. Un punto in più per la confezione, in alluminio riutilizzabile, e per la comodità, soprattutto in viaggio.

Come trattamento per capelli vi consiglio di utilizzare un fluido lisciante, sia per ridurre i tempi di messa in piega, sia far resistere il liscio più a lungo anche con l’umidità. In questo post sui prodotti bio liscianti per capelli trovate alcuni consigli per gli acquisti; ottimi ad esempio la Lozione lisciante di Biofficina Toscana (€ 9,90 / 100 ml) o il Fluido Bifasico Capelli Lisci ai fiori di fico d’India di Maternatura (€ 13,90 / 50 ml).

Infine, vi ricordo che “l’azione detox” si svolge anche (e soprattutto) dall’interno, con una sana alimentazione. La migliore dieta per la pelle in questo periodo è a base di sostanze antiossidanti: frutta e verdura, seguendo la regola delle 5 porzioni al giorno di colori diversi, e ovviamente di stagione, come meloni, albicocche, carote, peperoni, pomodori, e in generale tutti gli ortaggi ricchi di acqua, che vi aiuteranno anche a contrastare il caldo!

Legenda:

(1 stella) = buono
(2 stelle) = ottimo
(3 stelle) = qualcosa di eccezionale!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento