A tavola In evidenza

Creme e vellutate di verdura

Una calda coccola per le rigide serate invernali 

Creme e vellutate di verdura sono piatti che non devono assolutamente mancare sulla nostra tavola durante questa stagione. Calde, deliziose e semplici da preparare, creme e vellutate rientrano di diritto tra i salva cena per eccellenza perché bastano davvero pochi ingredienti per realizzarle: un soffritto, verdura di stagione, un elemento liquido, come brodo vegetale o latte, e un frullatore ad immersione per renderle cremose. Sono sempre un’ottima idea se si vuole portare in tavola un piatto ricco di gusto e avvolgente, un comfort food a base di verdure per le serate fredde, perfette per un pasto in famiglia ma anche come portata durante le cene con gli amici. Si possono preparare prima e congelare, così da averle pronte all’occorrenza, sfruttando gli ingredienti tipici di stagione. Ed essendo pietanze molto versatili basterà aggiungere un elemento croccante, come crostini, porri o cipolle saltate, ma anche granella di frutta secca per renderle un piatto davvero gourmet.

L’unica raccomandazione è di seguire sempre la stagionalità, per essere sicuri di portare in tavola piatti saporiti e, soprattutto, dal colore brillante. Quando sono consumate nel periodo in cui crescono e sono nel pieno del loro vigore, le verdure danno sempre grandi soddisfazioni al palato e rendono le ricette molto più gustose, ricche di tutto il sapore della terra, oltre ad essere anche più sostenibili.

Lasciatevi ispirare dalla selezione di creme e verdure che ho realizzato negli anni per Cotto e Mangiato, ricette invernali a base di verdure di stagione con qualche idea per renderle ancora più sfiziose:

Crema di funghi e ceci

Voglia di un piatto sano, facile da preparare e ricco di gusto? Allora questa crema di funghi e ceci è perfetta per voi! Il profumo intenso dei funghi rende questo piatto davvero gustoso e particolare, perfetto anche per deliziare amici e parenti in occasioni particolari. Raffinata, semplice, facilissima da preparare, insomma un piatto da provare! Vediamo di cosa abbiamo bisogno:

Ingredienti:

300g di funghi champignon 

40g di cipolla tritata 

10g di funghi porcini secchi

80g di ceci cotti

Brodo vegetale 

Olio extra vergine d’oliva 

Prezzemolo

Procedimento:

Tagliamo i funghi champignon a fettine. Mettiamo a scaldare l’olio in una casseruola e rosoliamo la cipolla tritata. E’ il momento di aggiungere i funghi che andiamo a rosolare insieme ai porcini secchi, precedentemente messi in ammollo e strizzati. Una volta cotti i funghi, aggiustiamo di sale e ne teniamo da parte una piccola porzione che ci servirà per decorare il nostro piatto.  Aggiungiamo ai funghi i nostri ceci, allunghiamo con del brodo tiepido fino ad ottenere la consistenza desiderata e passiamo il tutto al mixer. Mettiamo la nostra crema di funghi in una cocotte, decoriamo con i funghi che abbiamo messo da parte, un giro d’olio e del prezzemolo fresco tritato. Un piatto nutriente e leggero!

La videoricetta: https://www.tgcom24.mediaset.it/cottoemangiato1/ricetta/vellutata-funghi-e-ceci_3223.shtml

Vellutata di zucca e amaretti con crema di castagne

A base di ingredienti semplici e genuini, la vellutata di zucca e amaretti è un tripudio di sapore, dal profumo delicato. Questa vellutata è davvero molto semplice e veloce da preparare, si presta benissimo al menu settimanale di tutta la famiglia, ma può diventare una portata molto raffinata in una cena più formale. In questo caso ho aggiunto dei ciuffetti di crema di castagne e qualche goccio di mosto fresco per renderla ancora più golosa, ma se preferite potete guarnirla anche con dei crostini croccanti dorati nell’olio o grissini, o ancora con delle foglioline di salvia o erba cipollina. Non dimenticate la guarnizione finale, il tocco da maestro che trasformerà la nostra vellutata di zucca una pietanza raffinata, dall’effetto “scenico” assicurato!

Ingredienti:

300g di zucca mantovana 

20g di burro

1 scalogno

100 g di castagne cotte 

80g di panna fresca 

1 pizzico di peperoncino 

Brodo vegetale

Amaretti per la decorazione 

Procedimento:

Sbucciamo e tagliamo a dadini la zucca. Iniziamo la cottura mettendo il burro in una casseruola, rosoliamo uno scalogno tagliato a julienne e aggiungiamo la zucca. Copriamola con del brodo vegetale, coperchio e completiamo la cottura. Nel frattempo frulliamo con un mixer a immersione le castagne con 50ml di brodo tiepido. Una volta cotta la zucca frulliamo anche questa con il mixer fino ad ottenere un composto cremoso e infine aggiungiamo la panna fresca. Un pizzico di peperoncino e non appena raggiunge l’ebollizione la nostra vellutata sarà pronta per essere servita. Decoriamo con degli amaretti sbriciolati, qualche ciuffetto di crema di castagne e delle gocce di mosto: una ricetta originale e deliziosa!

La videoricetta: https://www.tgcom24.mediaset.it/cottoemangiato1/ricetta/vellutata-di-zucca-e-amaretti-con-crema-di-castagne_3378.shtml

Crema di finocchi, con porri e patate

La crema di finocchi, porri e patate è una ricetta davvero gustosa, ideale per le fredde serate invernali. Oltre ad essere molto buona, fa anche molto bene al nostro organismo perché il finocchio è depurativo, drenante e anti-gonfiore. Generalmente le foglie e le parti superiori del finocchio vengono buttate perché troppo filamentose. In questo caso, invece, non lo faremo, anzi utilizzeremo solo gli “scarti” del finocchio, gustosissimi e ricchi di sali minerali e preziose vitamine.

Ingredienti:

1 patata

1 porro

Gambi di un finocchio

Olio extra vergine di oliva 

Paprika

Procedimento:

Iniziamo lessando la patata tagliata a cubetti, in acqua salata. Proseguiamo stufando nell’olio il porro tagliato a rondelle, aggiustiamo di sale, aggiungiamo un pizzico di acqua tiepida e completiamo la sua cottura. Nel frattempo finiamo di pulire i gambi del finocchio, scoliamo le patate e lessiamo il finocchio nella stessa acqua di cottura. Quando anche il finocchio sarà cotto, lo passiamolo nel mixer iniziando a frullare, se il composto si presenta troppo denso allunghiamo con dell’acqua di cottura. Quando tutto sarà pronto, impiattiamo, mettendo alla base la nostra crema di finocchi, qualche ciuffetto di porro, dei cubetti di patate e completiamo con una spolverata di paprika, un giro di olio e pepe a piacere. Una vera prelibatezza!

La videoricetta: https://www.tgcom24.mediaset.it/cottoemangiato1/ricetta/vellutata-di-finocchi-con-patate-porro-e-paprika_3196.shtml

Vellutata di patate viola

Se vi piacciono le vellutate non potete lasciarvi sfuggire questa ricetta. Bella da vedere e dal sapore delicato, la vellutata di patate viola è un ottimo alleato per la dieta per il basso contenuto calorico e il suo potere saziante. Inoltre è ricchissima di antiossidanti, nutrienti molto importanti contro i processi di invecchiamento. Essendo molto farinosa viene utilizzata nella preparazione di gnocchi, purè, oppure per essere bollita. Questa patata è stata ultimamente rivalutata dall’alta cucina per il suo colore particolare ed il gusto dolciastro, molto simile alla castagna che si sposa benissimo con la dolcezza dei porri. Insomma una vellutata dall’aspetto un po’ diverso, ma sana e gustosa. 

Ingredienti:

300g di patate viola 

1 cipolla 

1 porro

Una noce di burro

200ml di latte

Formaggio grattugiato a piacere 

Brodo vegetale

Procedimento:

Iniziamo tagliando le patate a fettine. In una casseruola mettiamo un goccio di olio evo e una noce di burro e andiamo a stufare la cipolla tagliata a fettine e il porro a rondelle. Quando si saranno appassiti, aggiungiamo le nostre patate viola, copriamo a filo con del brodo vegetale, aggiustiamo di sale e completiamo la cottura. Quando le patate saranno quasi pronte, aggiungiamo il latte e facciamo andare sul fuoco per altri 3/4 minuti. Passiamo tutto nel nostro mixer e frulliamo. Per renderla ancora più gustosa possiamo aggiungere del formaggio grattugiato a piacere. Infine possiamo dare un altro tocco di colore alla nostra vellutata con delle gocce di panna fresca come decorazione.  

La videoricetta: https://www.tgcom24.mediaset.it/cottoemangiato1/ricetta/vellutata-di-patate-viola_3341.shtml

Crema di broccoli e fagioli cannellini

La crema di broccoli e fagioli cannellini è un piatto unico leggero, nutriente, e velocissimo da preparare. Perfetta per le cene last minute perché servono davvero pochi ingredienti per realizzarla: broccoli, fagioli e una nota croccante data dal pane tostato. I broccoli e legumi sono il connubio perfetto per le ricette che servono a scaldarsi durante le gelide serate invernali. I broccoli ad esempio, sono davvero ricchi di proprietà nutrizionali: grazie al loro alto contenuto di vitamine, sono indispensabili per fortificare le difese immunitarie in questo periodo dell’anno, mentre i fagioli sono ricchi di ferro. Insomma ci sono un sacco di buoni motivi per mangiare questa crema!

Ingredienti:

1 broccolo siciliano

1 cipolla

240g di fagioli cannellini

Brodo vegetale

Per i crostini:

150g di pane a tocchetti

Aglio e peperoncino

Procedimento:

Come in ogni ricetta super saporita iniziamo la nostra preparazione con dell’olio extra vergine e della cipolla tritata. Nel frattempo puliamo il broccolo, dividendo a cimette la parte superiore e tagliando a dadini il gambo, aggiungetelo al soffritto, brodo vegetale a filo, sale, pepe e andiamo a completare la cottura per qualche minuto. Mentre il nostro broccolo cuoce, tostiamo il pane a tocchetti in padella con un filo di olio aglio e peperoncino, che ci servirà per decorare il piatto. A cottura ultimata aggiungiamo 2/3 di fagioli ai broccoli e frulliamo tutto. Impiattiamo, decorando la nostra crema con i fagioli che abbiamo tenuto da parte e i crostini di pane. 

La videoricetta: https://www.tgcom24.mediaset.it/cottoemangiato1/ricetta/vellutata-di-broccoli-e-fagioli-cannellini_3500.shtml

Deliziose, no? Qual è la vostra preferita?

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento