Autunno, prevenire l'influenza con rimedi naturali | Ecocentrica
Green lifestyle In evidenza

Le mie 5 armi per prevenire l’influenza

I rimedi naturali per stimolare le difese immunitarie o per curare i primi disturbi

“Influenza 2018” è quello che si chiama un trend topic, ovvero uno degli argomenti più ricercati e dibattuti sul web. Nelle ultime settimane ne hanno parlato giornali e telegiornali: ottobre, con i suoi sbalzi di temperatura, ha colpito parecchie persone con raffreddore, naso chiuso, mal di gola, tosse.

Gli esperti però mettono in guardia, dicendo che questi non sono che i primi malanni di stagione, e che la vera influenza arriverà a novembre, quando metterà K.O. 5 milioni di italiani. Insomma, è il momento di giocare d’anticipo.

Che siate usciti incolumi dalla prima ondata di malesseri, o che stiate ancora combattendo con brividi, starnuti e colpi di tosse, questo post fa al caso vostro: vi racconto tutti i rimedi naturali che utilizzo per combattere influenza e varie malattie da raffreddamento. Dalle cure omeopatiche, agli integratori, ai rimedi della nonna come i suffumigi, ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutte le necessità. D’altra parte, se il virus dell’influenza sarà davvero così intenso come dicono, occorre agire su più fronti!

1) L’OMEOPATIA CONTRO I MALANNI DI STAGIONE

Foto: salute.pourfemme.it

Per prevenire l’influenza o combattere i primi malanni di stagione se hanno già colpito, ci si può affidare anche alle cure dolci. Io seguo i consigli della Dott.ssa Angela Maio, medico omeopata, che ogni anno mi raccomanda di assumere Oscillococcinum®, utile proprio come prevenzione; il formato è in monodosi settimanali, da assumere già ad ottobre e continuare indicativamente fino a primavera (anche se questo dipende da tanti fattori, dall’epidemia di influenza stagionale, dal clima…). Solitamente questo mi basta per non prendere neanche un raffreddore, ma se invece il malanno ha già colpito?
Tra i rimedi suggeriti dalla Dott.ssa Maio ci sono: Apis mellifica 5CH o 7CH (è la sigla che indica la diluizione del principio attivo) per le infiammazioni più acute come una faringite, 5 granuli 3 volte al giorno fino a guarigione; oppure Pascotox®, 20 gocce ogni ora per bronchiti o febbre. Per la tosse, Mercurius solubilis 9CH, 5 granuli 3 volte al giorno, oppure lo sciroppo Stodal®, la dose del misurino da 3 a 5 volte al giorno (questo lo utilizzo abitualmente anch’io).
Se i sintomi influenzali stanno passando, ma lasciano “lo strascico”: «Richiedete in farmacia gli enzimi proteolitici. Sono sotto forma di compresse, aiutano ad eliminare i residui dell’infiammazione per evitare che cronicizzi; vanno assunti lontano dai pasti. Quando si ha bisogno di recupero fisico, consiglio oligoelementi rame-oro-argento, 1 dose al mattino: perfetti per dare energia e sostenere il fisico nei periodi di stanchezza.»

2) INTEGRATORI E RIMEDI NATURALI

Foto: www.starbene.it

La mia esperta in questo settore è Annamaria Previati, naturopata. Per prevenire l’influenza, consiglia il rimedio Immulene di Bios Line (trovate questo marchio anche nei supermercati Natura Sì): a base di echinacea, cisto, zinco, fermenti lattici e succo di sambuco, tutti elementi che rinforzano le difese immunitarie, è disponibile nelle versioni junior, per bambini, o forte, per adulti (1 capsula al giorno per 20 giorni seguiti da 10 di pausa, ciclo da ripetere per 3 volte).
Se sono già comparsi sintomi da raffreddamento, sono più indicati i prodotti della linea Apix® Propoli, sempre di Bios Line: Fludefend-C, a base di propoli, semi di pompelmo, vitamina C e zinco, da assumere alle prime “avvisaglie” come raffreddore e mal di gola; se i disturbi sono più intensi, meglio Apix® Propoli Flufast, con miele balsamico, propoli, semi di pompelmo ,vitamina C, zinco e fiori di sambuco, sono bustine da sciogliere in acqua calda. Per naso chiuso e irritato, optate invece per Apix® Propoli aerosol.
Apicoltura Ortelli, un’azienda di miele e prodotti apistici di Trezzo sull’Adda (MI), propone due rimedi particolari: «“Sciropoli” è uno sciroppo a base di frutti di rosa canina, pino mugo, propoli, echinacea, ribes nero, poligala, melissa, balsamo di tolù e lichene islandico, perfetto per rinforzare le difese immunitarie; se ne assume un cucchiaio da minestra al giorno o due cucchiaini, una al mattino e uno alla sera. “Dolce Respiro” invece è un miele aromatico a base di menta , eucalipto, pino, timo, propoli, echinacea e rosa canina, ottimo sia consumato che inalato. Nel caso di fumenti, mettetene un cucchiaino in un catino di acqua bollente», consiglia Annamaria Previati. (Effettuano spedizioni in tutta Italia: basta contattarli su WhatsApp al numero 334/337589 oppure via mail a [email protected]).
Infine, «per chi oltre a raffreddore o sindrome influenzale avesse anche orecchie tappate, provate con una goccia di olio essenziale  di levistico sciolto in un cucchiaio di olio caldo, massaggiate sulla schiena, coprite con un panno di lana ed andate a dormire: è un ottimo detossinante.»

3) LE TISANE FAI DA TE

Foto: www.lacucinaitaliana.it

Vi svelo quali sono le mie preferite, che in inverno non mi faccio mai mancare.
Lo zenzero è ottimo sia per prevenire i raffreddamenti, che per dare sollievo quando l’influenza ha già colpito, soprattutto per il mal di gola (è un ottimo antinfiammatorio naturale) e per combattere il freddo. Basta prendere un pezzetto di zenzero fresco e tagliarlo a fettine, metterlo in acqua bollente e lasciare in infusione per 10-15 minuti; a me piace aggiungere anche miele e succo di limone.
Anche la cannella, come tutte le spezie, ha effetto riscaldante; in più questo preparato è ottimo per liberare le vie respiratorie. Si mette l’acqua sul fuoco, si scoglie un cucchiaino di miele, si aggiungono 1-2 cucchiaini di cannella in polvere e una spruzzata di pepe nero, poi si porta a ebollizione.
La tisana alla malva, grazie alla sua azione emolliente, è utile soprattutto in caso di tosse; potete acquistare i fiori secchi in erboristeria, poi versatene circa 1 cucchiaio da tavola nell’acqua e portate a ebollizione, spegnete il fuoco, coprite e lasciate in infusione 10 minuti prima di filtrare.

4) SUFFUMIGI PER TOSSE, MAL DI GOLA E NASO CHIUSO

Foto: dilei.it

Per liberare il naso, la mia ricetta è 1 cucchiaio di bicarbonato e 4/5 gocce di olio essenziale di eucalipto.
Per il mal di gola, il migliore è invece il tea tree oil (5 gocce nell’acqua bollente), un potete antisettico naturale.
Per calmare la tosse, meglio 1 cucchiaio di bicarbonato e 1 di sale grosso.
I fumenti vanno fatti con la testa coperta da un asciugamano, perché vengano inalati meglio, per circa 5 minuti; si possono ripetere 2 volte al giorno, ma almeno una fate in modo che sia la sera, in modo che vi aiutino a riposare meglio, liberi dai fastidi tipici dell’influenza.

5) UN AIUTO DAGLI OLI ESSENZIALI

Foto: www.cure-naturali.it

Gli oli essenziali sono un concentrato delle proprietà delle erbe officinali da cui vengono estratti, quindi sono un ottimo rimedio di fitoterapia. Oltre che per i suffumigi, potete utilizzarli nella vasca da bagno, nel calorifero del termosifone, negli appositi diffusori, sulla federa del cuscino o massaggiarli sul petto insieme a un olio base come quello di mandorle dolci.
Ideali con le malattie da raffreddamento sono, ad esempio, quello di eucalipto, che decongestiona le vie respiratorie; quello di menta, contro il mal di gola; tea tee oil, quando compare il virus dell’influenza; l’o.e. di rosmarino, per sedare la tosse; quello di lavanda, per il raffreddore e il tipico mal di testa.
Attenzione però alla scelta: cercate quelli puri al 100%, da produttori affidabili e meglio ancora se certificati biologici, che danno una garanzia in più sulla qualità.

 

Quelli che vi ho suggerito sono i rimedi naturali a cui solitamente mi affido io, spesso su consigli di esperti, ma sono raccomandati per me. Non siamo però tutti uguali, quindi non è detto che ogni prodotto e ogni dose sia quella giusta per tutti! Prendeteli quindi come spunto, ma consigliatevi sempre con il vostro medico, soprattutto se i malanni non passano: potrebbero nascondere qualcosa di più serio che richiede una terapia mirata.

 

Anche tu hai la sostenibilità nel cuore? Allora attiva l’energia pulita di LifeGate Energy per la luce della tua casa. È la migliore azione per chi ha a cuore la salute del pianeta. Scegli adesso per la tua casa energia 100% rinnovabile, 100% made in Italy. Risparmia attivandola facilmente online, cliccando qui sopra.

1 Commento

  • Commenta
    Serena
    2 novembre 2018 at 23:49

    Per le donne in gravidanza cambia qualcosa?
    Sono tutte cose che prese in gravidanza possono andare bene?

  • Scrivi un commento