I saponi naturali e biologici contro le mani secche | Ecocentrica
Provato per voi

Le saponette eco bio contro le mani secche

Perché evitare i saponi aggressivi e le alternative naturali

In questa stagione avete spesso le mani secche? Non c’è da stupirsi: i primi freddi, il vento e le ondate di maltempo, gli sbalzi di temperatura passando da un ambiente troppo caldo all’esterno o la (scorretta) abitudine di lavare le mani con acqua calda, bene non fanno di certo.

Però, spiegano molti dermatologi, il problema sta a monte: l’utilizzo del sapone. L’azione detergente è data dai tensioattivi, le sostanze schiumogene che catturano lo sporco e lo lavano via; peccato però che la maggior parte dei prodotti contenga tensioattivi di sintesi come SLS e SLES (quest’ultimo poi è in parte di derivazione petrolifera), troppo aggressivi, che oltre allo sporco asportano anche il film idrolipidico della pelle, quella barriera naturale che la protegge, lasciando così le mani esposte alle aggressioni esterne. In molti poi cercano di rimediare, mettendo strati su strati di crema, o peggio ancora facendo i famosi “bagni di paraffina” proposti anche da molti centri estetici, che impediscono alla pelle di respirare peggiorando ulteriormente la situazione.

La prima mossa per combattere secchezza, rossori, tagli e screpolature, quindi, è cambiare sapone. I saponi naturali contengono tensioattivi di origine vegetale, che rispettano il pH della pelle, producono poca schiuma e si risciacquano facilmente; in più, sono privi di altre sostanze irritanti e allergizzanti come profumi o conservanti di sintesi, e spesso sono arricchiti da ingredienti idratanti e lenitivi.

In questo post vi avevo già consigliato dei saponi liquidi eco-bio, ma se preferite la classica saponetta (molto più ecologica per via del packaging ridotto e super economica, perché usandone meno dura più a lungo), di seguito trovate qualche esempio di saponi naturali delicati, adatti anche a chi soffre di irritazioni e dermatiti.

ALLEGRO NATURA – Saponetta bio lemongrass e mandorla scrub (€ 3,90 / 100 g)

Le saponette di questo marchio di cosmesi e di detergenza per la casa sono tutte a base di olio d’oliva e olio di cocco (entrambi biologici) come unici tensioattivi. Prodotte artigianalmente, con il metodo del sapone di Marsiglia e realizzate a mano, si trovano in più versioni, compresa la classica Saponetta di Marsiglia neutro bio, adatta per igiene personale e bucato. La mia preferita è quella al lemongrass che vedete in foto: dall’azione naturalmente igienizzante, è arricchita con olio di mandorla per idratare e guscio in polvere per un effetto scrub.
Inci davvero brevissimi, il marchio è certificato bio da AIAB.

 

APIARIUM – Sapone artigianale Miele (€ 4,50 / 100 g)

Anche Apiarium, un altro marchio di cosmesi bio italiano che ho scoperto di recente, produce saponi artigianali. Quello in foto è al miele (molti loro prodotti contengono ingredienti delle api, come anche pappa reale o propoli), specifico per pelli secche e screpolate, ma anche con un’ottima azione antibatterica naturale. La scelta comunque è molto vasta, c’è il sapone ad acqua e sale tonificante, quello all’aloe cicatrizzante anti-rossori, quello all’olio di argan ad azione antiage, quello alla fragola e yogurt che si può utilizzare anche sul viso, soprattutto in caso di pelle mista, e molti altri.
In ogni caso l’INCI è davvero brevissimo, a base di ingredienti naturali e come solo olio di cocco come tensioattivo. Non li ho mai provati ma mi sembrano ottimi!

 

HERBSARDINIA – Agro Sapone biologico vegetale Mirto (€ 7,90 / 100 g)

HerbSardinia è un marchio di cosmesi biologica che viene dalla Sardegna, e che realizza i propri prodotti principalmente a base degli ingredienti tipici della regione. È così anche per i loro saponi artigianali, realizzati a freddo, tagliati a mano e con erbe ed oli essenziali a km 0; ne ho provati diversi, l’Agro Sapone biologico artigianale rinfrescante Agrumi, dall’azione antibatterica, l’Agro Sapone biologico artigianale olio d’oliva, emolliente e lenitivo, l’Agro Sapone biologico artigianale Rosmarino & Menta, energizzante. Tutti ottimi, ma il mio preferito è quello al mirto per il suo profumo!
Anche in questo caso pochissimi ingredienti, olio di cocco ed estratti vegetali. Certificati AIAB.

 

 

ILIANA – Pane di sapone “Magia di Lentisco” (€ 4,00 / 100 g)

Un altro marchio di cosmesi sardo, a base dei prodotti della regione. Anche i loro saponi sono artigianali e tutti realizzati a mano, a base di olio extravergine d’oliva biologico al 50%, olio di mandorle dolci (non c’è olio di cocco) e oli estratti ed estratti vegetali. C’è la versione all’elicriso, specifica per pelli sensibili, quella al ginepro per stimolare la circolazione, quella alla lavanda purificante, quella al mirto indicata anche per il viso in caso di pelle impura e quello in foto, al lentisco, per tutti i tipi di pelle, anche le più sensibili e intolleranti perché privo di oli essenziali.
L’INCI è davvero brevissimo e le materie prime provengono da agricoltura biologica.

 

LA SAPONARIA – Sapone Extravergine (€ 3,30 / 100 g)

Marchio di cosmesi artigianale, famoso soprattutto per i saponi, ne propongono parecchie varietà: quello a base di olio extravergine d’oliva è il più semplice, ha pochissimi ingredienti ed è privo di profumazioni, perché è indicato anche per i bambini o per chi soffre di allergie e irritazioni. Esistono però anche le versioni profumate, come arancio e cannella, mediterraneo all’aloe, miele e lavanda, rosa e burro di karité e molti altri, anche se merita un cenno il sapone di Aleppo solidale “Syria”, i cui proventi verranno destinati a Terre des Hommes, un’associazione che conosco molto bene e opera a sostegno soprattutto dei bambini.
Infine, se vi piace il fai da te, La Saponaria ha pubblicato anche il libro “Saponi naturali fai da te”, con tantissime ricette e i consigli per realizzare il sapone a casa.

 

MONDEVERT – Sapone vegetale alla calendula (€ 1,62 / 100 g)

Un nuovo prodotto, che fa parte della linea a marchio creata dal portale di cosmesi eco bio MondeVert.
Solo ingredienti vegetali, tensioattivi da olio di cocco e olio d’oliva, più olio e fiori di calendula dall’azione lenitiva, consigliato soprattutto a pelli secche e delicate, grazie anche all’effetto idratante della glicerina. Si può utilizzare non solo sulle mani, ma anche su viso e resto del corpo.
Dall’INCI brevissimo, produce la giusta quantità di schiuma che si risciacqua velocemente; ottima e calda la profumazione, che rimane addosso per un po’.

 

NATUA – Sapone da bagno (€ 5,00 / 100 g)

Ancora un marchio sardo, di cui vi ho parlato altre volte, che realizza prodotti cosmetici a base di olio extravergine d’oliva. E lo è anche il sapone, con quest’olio presente in altissima percentuale, al 65%, arricchito solo da olio di cocco e oli essenziali di limone ed eucalipto, naturalmente igienizzanti e rinfrescanti. Dall’azione idratante, si può utilizzare anche su tutto il corpo e sui capelli, soprattutto quelli secchi.

 

NATURA EQUA – Sapone all’aloe (€ 3,80 / 50 g)

Anche questo sapone è realizzato con una lavorazione artigianale, completamente naturale e privo di coloranti o conservanti; fa parte del progetto equosolidale “Made in Africa”, per la Missione di Cotonou: in questa città del Benin, uno stato africano, le ragazze vengono istruite nella produzione di cosmetici per offrire loro un futuro lavorativo.
C’è il sapone all’aloe, emolliente e indicato per pelli sensibili, ma ci sono anche quelli al karité, all’argilla, al limone, alla carota e al cetriolo. L’INCI è veramente brevissimo e tutto naturale, e soprattutto sostiene un’ottima causa!

 

PUROBIO – Kit Saponetta Bio “Joy” (€ 7,90 / 100 g)

Novità di puroBIO cosmetics è la linea “Home”, che si compone di prodotti per la casa, come candele, profumatori per ambiente e kit saponetta più portasapone in fibra di bamboo. Sono disponibili in diverse profumazioni, io ho provato “Joy”, la versione energizzante al profumo di menta, vaniglia e cocco; la saponetta, completamente naturale, è a base di olio d’oliva e burro di karité, idratanti e lenitivi, ed è un vero multiuso perché si può utilizzare anche su viso e corpo. Per me è ottima, il profumo è caldo e leggero, lascia pelle morbida e non secca neanche se utilizzata spesso.
Certificata bio da CCPB come tutti i prodotti del marchio.

 

VERDESATIVA – Sapone canapa e fior di loto (€ 3,00 / 100 g)

Altro marchio di cosmesi Made in Italy che propone saponi artigianali, realizzati a mano e 100% naturali e biodegradabili, tutti a base principalmente di olio di canapa biologico (come tutti i loro prodotti). La gamma è piuttosto vasta, comprende il sapone al Neem per pelli impure, il sapone all’olio di Argan per pelli sensibili, il sapone alla calendula lenitivo, il sapone all’olio di baobab per pelli secche, canapa e fior di loto dall’azione emolliente e molti altri, comprese le due versioni bio alla rosa e ai semi di uva rossa, esfoliante.
In ogni caso gli INCI sono molto brevi e a base di ingredienti vegetali, certificati CoCoNat per la cosmesi naturale e AIAB nel caso dei biologici.

 

Infine, se non potete fare a meno della crema mani, almeno evitate ingredienti dannosi. Qui trovate la mia selezione di creme mani ecobio, a base di oli e burri vegetali. Altrimenti, il classico burro di karité (purché puro) rimane sempre una delle migliori soluzioni contro le mani secche!

 

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

 

Anche tu hai la sostenibilità nel cuore? Allora attiva l’energia pulita di LifeGate Energy per la luce della tua casa. È la migliore azione per chi ha a cuore la salute del pianeta. Scegli adesso per la tua casa energia 100% rinnovabile, 100% made in Italy. Risparmia attivandola facilmente online, cliccando qui sopra.

Nessun commento

Scrivi un commento