Green lifestyle

10 consigli per non disperdere calore in casa e risparmiare

Ci siamo, l’autunno è ormai arrivato; le giornate si stanno accorciando e il freddo inizia a fare capolino. Questo periodo è quello in cui trascorriamo più tempo a casa e viviamo appieno la nostra dimora, che diventa il rifugio dal freddo, e il principale luogo di ritrovo per amici e parenti durante le feste. 

È importante che la casa sia il posto in cui sentirsi protetti dall’esterno, ma è altrettanto importante che questo avvenga in modo efficiente, evitando sprechi energetici ed economici che possono impattare sull’ambiente, prima ancora che sulle nostre tasche. 

Vivere in un ambiente confortevole e funzionale, non sempre comporta degli interventi di manutenzione straordinaria o particolari difficoltà, a volte bastano dei piccoli suggerimenti e un’attenzione maggiore all’ecosistema domestico. 

Ecco 10 cose che possiamo fare per rendere la nostra casa calda evitando dispersioni di energia e denaro.

1. Isolamento termico per non disperdere calore

Isolare la casa è uno dei modi migliori per efficientare l’abitazione e ridurre le bollette energetiche e rendere la casa più calda e confortevole. L’aria calda può fuoriuscire in tutte le direzioni, compresi il tetto, le pareti, il pavimento, le finestre e le porte, il che significa che molta dell’energia che paghiamo può andare sprecata. 

L’isolamento del tetto, o delle pareti riduce il livello di spreco e fuoriuscita di aria in maniera permanente, e questo è uno degli interventi richiesti e raccomandati anche dal Piano di Ripresa e Resilienza della Commissione Europea e del governo attraverso l’erogazione di contributi appositi con l’ecobonus 110%.

2. Ottimizzazione dei camini inutilizzati

non disperdere calore

I camini inutilizzati sono un altro modo comune per la fuoriuscita del calore. Se usate ancora il camino, potete usare un palloncino gonfiabile rimovibile, un vero e proprio tappo per correnti d’aria da apporre nel caminetto, per evitare che il calore in eccesso venga perso quando non si ha il fuoco acceso, e di fatto si conservi. 

I palloncini per camini sono un modo economico per soffocare le correnti d’aria quando un caminetto non è in uso. Realizzati in uretano gonfiabile o schiuma tagliata a misura, si adattano perfettamente al tuo ammortizzatore per ridurre l’effetto di raffreddamento di una corrente d’aria fredda all’interno della tua casa.

Se non usate affatto la canna fumaria e il caminetto è soltanto un pezzo di arredamento, consideriamo di farla tappare definitivamente da un professionista.

3. Non disperdere calore: sigillare porte e finestre

non disperdere calore

Le strisce para-spifferi a prova di corrente funzionano bene intorno alle finestre per evitare infiltrazioni d’aria fredda attraverso fessure o giunture. e non disperdere calore. Le correnti d’aria possono anche emergere dalle fessure tra i telai delle finestre e le pareti circostanti. In questo caso, provate a usare un sigillante o uno stucco per chiudere gli spazi. Questo eviterà anche l’ingresso di animali indesiderati, oltre che di aria fredda.

I listelli antispiffero sono utili anche tra le porte e i loro telai, sia all’interno che all’esterno. Per le fessure tra la parte inferiore della porta e il pavimento, è possibile acquistare uno speciale paraspifferi a “spazzola” o a ribalta incernierata.

4. Non dimenticare la manutenzione della caldaia

Ricordate che una caldaia che brucia bene consuma meno, quindi non trascuriamo mai la revisione annuale. Chiediamo al gestore di farla nei mesi estivi anziché ad inverno già inoltrato, in questo modo possiamo risparmiare fino al 20% sui costi.

5. Aspiratore temporizzato

Se abbiamo un aspiratore in bagno o in cucina senza timer, corriamo il rischio di lasciarlo acceso inutilmente, il che può raffreddare tutta la casa. Un aspiratore temporizzato si spegne automaticamente ed elimina questo rischio. La sua installazione può farci risparmiare denaro e ottimizzare le perdite di calore.

6. Spurgare i termosifoni

L’aria intrappolata nei radiatori impedisce loro di funzionare in modo efficiente. Se ci sono punti freddi sui termosifoni, in particolare nella parte superiore, è segno che devono spurgare, in che modo? Semplicemente aprendo la valvola e lasciando che fuoriesca l’eccesso di acqua raccolta. 

Questo rilascia l’aria e garantisce che il sistema di riscaldamento funzioni al massimo delle sue potenzialità e non disperdere calore.

7. Posizionare una mensola sopra al radiatore

Una mensola posizionata appena sopra un termosifone aiuta a proiettare il calore in avanti nella stanza, piuttosto che farlo salire fino al soffitto, dove l’aria calda non serve. La maggior parte dei negozi di ferramenta e fai-da-te rifornirà scaffali su misura che si agganciano facilmente alla maggior parte dei radiatori.

8. Inserire fogli per radiatori tra il calorifero e la parete

Inserire i fogli per radiatori in alluminio tra il calorifero e la parete ci aiuterà a isolare la stanza dal freddo; inoltre, riflettendo il calore emanato dai termosifoni verso l’ambiente i fogli aiuteranno a evitare la dispersione termica.

9. Spazi tra le assi del pavimento

Se abbiamo il parquet in casa, anche gli spazi tra le assi del pavimento possono far fuoriuscire il calore, ma riempire gli spazi vuoti di medie dimensioni con la cartapesta può essere una soluzione efficace ed economica. Per fare ciò, basta mescolare la pasta per carta da parati con un giornale strappato e premerla negli spazi vuoti.

10. Tende: un ottimo rimedio per non disperdere calore in casa e risparmiare in bolletta

Può sembrare una banalità, eppure non lo è affatto. Le tende sono ottime per prevenire la perdita di calore. Possiamo acquistare tende in tessuto ecologico resistenti o fodera termica per rivestire quelle esistenti, per un isolamento extra. Ma cerchiamo di non lasciare che le tende pendano sui termosifoni, in quanto ciò può impedire al calore di riscaldare la stanza.

Come avete visto fin qui, per efficientare casa non sempre servono delle operazioni strutturali imponenti, bastano dei piccoli accorgimenti che fanno risparmiare soldi e soprattutto riducono gli sprechi e gli impatti dannosi sul nostro pianeta.

Quali di questi consigli già fanno parte del vostro stile di vita? 

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento