Primer viso bio: tutti i prodotti senza siliconi! Le alternative sane e naturali
Provato per voi

Primer viso bio: tutti i prodotti senza siliconi!

Cos’è, a cosa serve e come si usa questo prodotto, più la lista delle alternative sane e naturali

Negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio boom del primer, un prodotto da stendere come base per il make-up (viso oppure occhi) che permette sia una resa migliore, sia una durata più lunga. Se prima infatti la base più utilizzata era la classica crema idratante per il viso, col tempo si è fatto strada questo prodotto specifico: a seconda della tipologia, con formulazioni studiate per ogni varietà di pelle, aiuta ad eliminare il sebo in eccesso ed evitare lucidità, idratare la cute secca e prevenire screpolature, riempire i segni d’espressione. Il tutto per levigare la pelle, in modo che il fondotinta si stenda in maniera più uniforme e la tenuta sia migliore.

I classici primer solitamente ottengono tutto questo grazie ai siliconi, che creano sì una base perfettamente liscia, ma sono dei filmanti che occludono i pori della pelle e le impediscono di respirare. Risultato? Aumento di rughe e impurità.

Per fortuna negli ultimi anni si sono affacciate sul mercato le proposte della cosmesi bio: ugualmente efficaci, ma a base unicamente di ingredienti naturali. Ho fatto un po’ di ricerche e di prove sui primer bio in circolazione, per proporvi quelli migliori; non troverete i miei voti come al solito, perché è un tipo di prodotto che per me è davvero difficile da valutare, ma questi sono tutti promossi. Un consiglio per l’applicazione: il primer va messo dopo la crema viso (non tutti i prodotti in commercio hanno azione idratante) e prima del fondotinta o dell’ombretto.

Ecco tutti i primer naturali, per una base trucco senza siliconi!

AVRIL – Primer (€ 8,99 / 30 ml)

I prodotti di questo marchio low cost francese mi sorprendono sempre per l’ottimo rapporto qualità-prezzo, inoltre sono spesso molto versatili: anche questo primer è adatto a tutte le tipologie di pelle. Svolge più funzioni, è idratante, levigante ma anche opacizzante, perché contiene ingredienti nutrienti come l’olio di macadamia, oli più leggeri come quelli di jojoba e girasole, idrolato di hamamelis dall’azione astringente. Completamente naturale, è certificato Ecocert.
Molto, molto buono: si applica bene, si assorbe bene e rende il fondotinta, e la base trucco in generale, molto compatta, regala una buona tenuta impedendo screpolature. Un ottimo prodotto.
Trovate il marchio in alcune bioprofumerie, ma anche online, ad esempio su Ecco Verde.

FABER ORGANIC – “Green Milk” Serum / Face Cream / Primer (€ 79,00 / 30 ml)

Questo marchio Made in Italy è una delle mie scoperte più recenti: vi ho parlato del Green Mist di Faber Organic nel post sui tonici viso bio la scorsa settimana. Come il tonico, anche questo è un prodotto versatile, che si può utilizzare in più modi: come siero viso per pelli miste, che hanno bisogno di un’azione opacizzante, anche in sostituzione della crema, soprattutto durante la stagione calda; oppure, per tutti i tipi di pelle, come primer per il make-up viso. Contiene un mix di acidi della frutta, per illuminare e contrastare la formazione di macchie scure, estratti vegetali dalle proprietà antiossidanti come il the matcha, ma anche quelli che combattono impurità e imperfezioni, come quello di liquirizia; ci sono anche degli oli leggeri, come quello di girasole, per idratare la pelle senza appesantirla. Certificato bio da AIAB.
Un ottimo prodotto: è un bel siero che lascia la pelle molto asciutta, perfetta per essere truccata, ma comunque bella nutrita. Mi piace.

INIKA – Certified Organic Pure Primer (37,00 / 50 ml)

I prodotti make-up Inika, un marchio di cosmesi naturale australiano, mi piacciono sempre molto. Questo primer ha soprattutto azione idratante: a base di acido ialuronico, una sostanza che trattiene l’acqua della pelle, la formula è un mix di ingredienti emollienti, come aloe vera, olio di albicocca, jojoba, macadamia, avocado e burro di karité. Dall’INCI brevissimo e completamente naturale, è certificato bio da CCPB e Vegan.
Niente male davvero: si applica e si assorbe benissimo, ma senza seccare la pelle. Perfetto anche per sostituire la crema viso, ma non è troppo grasso come a volte sono le creme, perciò permette di tenere bene il trucco. Mi è piaciuto molto!

NATURAVERDE BIO – Primer Spray (€ 6,94 / 100 ml)

Un prodotto un po’ diverso dagli altri perché in spray, ma che per questo mi piace molto, anche perché si applica molto facilmente. Si vaporizza sul viso, massaggiandolo con le mani, prima del make-up (io metto, nell’ordine, crema viso, crema contorno occhi, questo primer spray e poi fondotinta): serve a uniformare la grana della pelle e permettere al trucco di aderire meglio. È a base principalmente di acque floreali, come rosa e fiordaliso, e contiene biossido di titanio, il minerale usato nei filtri solari naturali, perché ha azione opacizzante.
Ne basta poco perché è super efficace, dà un effetto mat e aiuta a mantenere il trucco, ma non ha consistenza appiccicosa e non secca. Davvero molto buono.
Questa linea, che trovate facilmente anche nella GDO, è certificata bio da CCPB.

NEVE COSMETICS – BioPrimer Illuminante (€ 5,89 / 40 ml)

Neve è un marchio di make-up minerale, non è certificato bio ma gli INCI sono molto buoni, e anch’io l’ho utilizzato spesso in questi anni. Propone due versioni di primer: una opacizzante per pelli miste e grasse, e una illuminante per pelli secche e dal colorito spento, ma che ha comunque finish opaco; io ho provato quest’ultima. Contiene ingredienti idratanti come olio di Argan, burro di karité e aloe, più mica, un minerale molto utilizzato anche nelle ciprie bio per dare effetto mat; l’INCI è molto breve e naturale, inoltre il prodotto è adatto anche ai vegani. Va utilizzato senza applicare anche la crema sotto, perché rischia di fare un po’ di grumi sovrapponendo vari strati; anche questa versione è in effetti fortemente opacizzante, per me la formula è un po’ asciutta, le preferisco più nutrienti. Leggermente colorato, uniforma l’incarnato e permette di mantenere bene il trucco.
Anche questo marchio ormai si può acquistare in molte bioprofumerie o shop online; io l’ho trovato su Yumibio.

PUROBIO COSMETICS – Primer-Base Nutriente e levigante (€ 14,50 / 30 ml)

Come ormai saprete, questo marchio è uno dei miei preferiti in termini di make-up. Hanno anche una linea di primer, per viso e occhi; quelli per il viso sono proposti in doppia versione, la base per pelle grassa e la base per pelle secca, che vedete in foto e che ho utilizzato io. Contiene ingredienti idratanti per levigare e uniformare la pelle, come burro di karité e oli d’oliva e d’albicocca, ma anche mica e silica, minerali dall’azione opacizzante; buono l’effetto, anche se per me è un po’ troppo forte perché a me piace la pelle un po’ più morbida e anche leggermente più grassa. Ho trovato invece ottimo il Primer-Base Occhi Uniformante (€ 7,90 / 7 ml), perché permette di stendere l’ombretto alla perfezione e uniforma la palpebra. Contiene sempre ingredienti nutrienti, ma la formula è più ricca e cremosa, arricchita anche da vitamina E; inoltre è leggermente aranciato, per aiutare non solo a rendere più omogenea la pelle, ma anche camuffare occhiaie e discromie.
I prodotti puroBIO sono certificati bio da CCPB e NaTrue, olte che VeganOK.

PUROPHI – No Gender / Primer (€ 44,00 / 30 ml)

Purophi è un marchio Made in Italy, di cui ho sentito molto parlare e che ho voluto scoprire: tutti italiani sono anche gli ingredienti utilizzati nei cosmetici, all’insegna della “chimica green”, come si legge sul sito, ovvero l’unione della biotecnologia e dello studio di formulazioni efficaci, con l’utilizzo di materie prime naturali e da agricoltura biologica.
Una novità che hanno presentato al Sana è la linea make-up (ottimo il fondotinta, ve ne parlerò presto), che comprende anche questo primer viso: contiene il prezioso estratto di zafferano, bioliquefatti vegetali (principi attivi in base acquosa, estratti senza solventi di sintesi) ricchi di vitamine e sostanze antiossidanti come quello di pomodoro, acqua di bacche di Goji. Insomma, un mix di sostanze che proteggono la pelle e prevengono l’invecchiamento, anche se è considerato adatto a tutti i tipi di pelle. Il prodotto è  Vegan e certificato bio da AIAB.
Davvero ottimo: appena applicato rende subito la pelle molto asciutta, la uniforma, elimina sebo in eccesso e l’eventuale sensazione di unto che lascia la crema. La base perfetta per il fondotinta.

ZUII ORGANIC – Certified Organic Foundation Primer (€32,24 / 30 ml)

Di questo marchio che ho scoperto di recente vi ho parlato anche nel post sui nuovi mascara bio: i cosmetici sono tutti naturali, a base di materie prime locali (vengono dall’Australia) e coltivate con agricoltura biologica.
Questo prodotto è adatto per tutti i tipi di pelle: contiene acqua di rosa, aloe vera, estratto di calendula, quindi permette di idratare, opacizzare, levigare l’epidermide rendendola più liscia ed omogenea, inoltre ha anche azione lenitiva, quindi va bene anche per eliminare eventuali rossori. Completamente naturale, è certificato bio da BDIH ed è anche Vegan.
Un buon prodotto: ha una bella consistenza e si stende bene. Mi piace!

Consiglio extra: un altro prodotto che mi piace moltissimo è il Sunset Fix & Fresh Make-up Mist di puroBIO (€ 9,90 / 100 ml), uno spray da utilizzare alla fine come fissante trucco, una tipologia di cosmetico che è ancora un po’ difficile trovare in versione bio.  Questo però è super naturale e super efficace!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.
Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Nessun commento

Scrivi un commento