Proteine animali a basso impatto ambientale
Green lifestyle

Proteine animali a basso impatto ambientale

Mangiarne meno, per mangiarne meglio

Le proteine a basso impatto ambientale sono quelle che vengono prodotte seguendo metodi di allevamento che garantiscono il benessere animale, senza l’utilizzo di mangimi Ogm, che prevedono uno spazio sufficiente per potersi muovere e vivere all’aria aperta. Questo tipo di produzione assicura una maggior qualità della carne, una vita migliore all’animale e un minor impatto ambientale. Ne parlavamo proprio la scorsa settimana quanto produzione di carne, proveniente da allevamenti intensivi, impattasse negativamente sull’intero ecosistema, un danno enorme che parte proprio dai mangimi Ogm, tra le prime cause della deforestazione delle foreste tropicali per fare spazio alla produzione di soia. Ma non solo, le “fabbriche di carne” sono un concentrato di sostanze tossiche: animali pompati per aumentare le prestazioni produttive, stipati in pochi metri quadrati e tra le prime fonti di emissioni di gas serra.

Gli allevamenti estensivi e/o biologici invece hanno una proporzione più corretta tra pascolo e animali, mangimi sani e impatto ambientale decisamente inferiore, il bestiame vive meglio e la qualità della carne è infinite volte migliore. Questo tipo di produzione però, può arrivare a costare anche 4/5 volte di più rispetto alla carne convenzionale, quindi la soluzione migliore è sempre la stessa: mangiarne meno, ma meglio e per risparmiare conviene comprarla direttamente dal produttore. Per fortuna gli allevatori sono sempre più attrezzati per la vendita diretta ai consumatori, piccole aziende biologiche, molto spesso a conduzione familiare, dove è facile trovare prodotti biologici di qualità a prezzi davvero accessibili. 

Oggi vorrei presentarvi i miei produttori di carne a basso impatto, ma ce ne sono tanti altri in tutta Italia e quando li trovati vi consiglio di fare una visita in queste piccole aziende per conoscere le persone che ci lavorano e come lo fanno, ma mi raccomando assicuratevi che non ci sia cibo Ogm e che gli animali passino almeno una parte dell’anno al pascolo. Ecco i miei:

Azienda agricola Massimo Nicolini

La famiglia Nicolini conduce il podere di Costa Landi, sito nelle colline piacentine, dal 1878, quando il bis-nonno Giuseppe coltivava un piccolo appezzamento di viti ed otteneva l’uva. Negli anni l’azienda ha ampliato le produzioni, passando di padre in figlio, fino ad arrivare a Massimo che ha innovato l’intera produzione, certificandola in BIOLOGICO e introducendo la vendita diretta di alcuni prodotti. Massimo alleva circa 60 bovini di cui 35 fattrici e un toro, gli animali sono al pascolo da aprile a novembre ed a stabulazione libera nei mesi invernali in stalle dotate di paddok esterni e dimensionate secondo i criteri della zootecnia biologica. Il bestiame è alimentato esclusivamente con foraggi, coltivati nei campi dell’azienda, composti principalmente da fieno di graminacee, erba medica e trifogli, con integrazione di orzo, favino, mais e soia. Il mais e la soia sono prodotti esterni, ma biologici e acquistati da produttori di fiducia che ne garantiscono l’assenza di organismi geneticamente modificati. Massimo, oltre alla carne di qualità, continua a produrre anche vino.

Noi e la Natura

Noi e la Natura è un’azienda agricola biologica a conduzione familiare, ormai diciottenne, che si trova nella campagna cremonese. Cesare e Pierangela forti della loro esperienza vissuta con un’associazione di volontariato che si occupa tutt’ora di problematiche ambientali, hanno voluto riportare questa passione costruendo una bella realtà, per se stessi e per gli altri. Hanno avviato l’azienda con la produzione di ortaggi, in seguito abbandonata per dedicarsi completamente alla zootecnia. Cesare e Pierangela allevano, nella loro proprietà estesa per 7,5 ettari, polli, galline, faraone e conigli seguendo il metodo biologico, certificato ICEA a garanzia AIAB. Noi e la natura è una delle poche aziende agricole ad allevare conigli all’aperto, oramai rarissimi da trovare che non siano in gabbia. Nei loro laboratori poi trasformano e confezionano la carne per la vendita 

Pollo Ruspante

Da quasi un secolo la famiglia di Pollo Ruspante si impegna ad allevare animali da cortile, unendo tradizioni contadine (tramandate da generazioni) a tecniche moderne. Questa azienda agricola alleva tutti gli animali all’aperto, in modo che possano razzolare, facendo esercizio fisico e godendo dell’aria e del sole. Il pollame mangia solo cereali, senza l’utilizzo di proteine animali e senza l’utilizzo dei coloranti, seguendo gli animali dal primo giorno di vita all’adulto, con pieno controllo di tutte le fasi della crescita. Ma la caratteristica più importante è che allevano razze a lento accrescimento, come quelle di una volta, che hanno quindi la voglia e il tempo di razzolare all’aperto. Presso l’azienda è possibile acquistare sia animali vivi che prodotti macellati, tramite la vendita diretta o con comode spedizioni in tutta Italia. E se avete un pezzetto di giardino potete anche adottare una gallina! 

La scelta finale resta sempre a noi consumatori. Siamo solo noi, che con le nostre buone pratiche, dalla dieta fino alle scelte consapevoli, possiamo condizionare il mercato e quindi il mondo produttivo. Per il resto basta rivolgersi ai produttori giusti!

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento