Scarpe vegan ed ecosostenibili
Green lifestyle In evidenza

Scarpe vegan ed ecosostenibili

Casual, sportive o eleganti: ecco il meglio delle scarpe ecofriendly

Oramai comprare capi di abbigliamento ecosostenibili non è più così difficile rispetto a qualche anno fa: dall’intimo ai jeans fino agli accessori come guanti e sciarpe, ma quando parliamo di scarpe la questione si complica un po’. Quello delle calzature è uno dei settori produttivi maggiormente impattanti: tra i macchinari usati per la produzione e l’impiego di materiali altamente inquinanti come il cromo, utilizzato per le tinture e il poliuretano, per realizzare le pelli sintetiche, le scarpe minacciano seriamente il pianeta e la salute dei lavoratori. Le calzature sono prodotti complessi che richiedono l’impiego di molti materiali e processi di produzione diversi, basti pensare che, per comporre i 65 pezzi che una scarpa da ginnastica può contenere, richiede fino a 350 passaggi: un processo che equivale ad un’enorme quantità di Co2 immessa nell’aria, aggravato dal fatto che gran parte delle industrie manifatturiere si trovano in Asia, dove l’uso del carbone è ancora una delle fonti di energia primarie – e in particolare in Cina – dove è basata buona parte dell’industria calzaturiera globale. Quando poi l’accessorio ha fatto il suo tempo, è proprio questo collage di elementi a renderne impossibile il corretto smaltimento, che lo porta inevitabilmente in discarica. Per fortuna, le cose stanno gradualmente cambiando ed è sempre più facile trovare scarpe sportive e non, realizzate con materiali naturali o di riciclo, che non prevedono l’uso di sostanze tossiche, certificate Vegan e prodotte da aziende che sostengono progetti di tutela ambientale o che si stanno impegnando a ridurre l’impatto su tutta la filiera. 

Dalle più famose Adidas, che indosso nella foto di copertina, nate dalla collaborazione con Parley for the Oceans (organizzazione ambientalista che si occupa soprattutto di inquinamento in mare) che nel 2015 hanno lanciato le loro prime scarpe in plastica riciclata da bottiglie in PET e da reti da pesca, fino ai marchi più o meno noti: ecco le migliori calzature ecofriendly in circolazione.

VESICA PISCIS  

Stivaletto Joyce in cotone riciclato

Lo stivaletto Joyce è realizzato con tessuto di cotone riciclato idrorepellente senza fluoro, sostanze tossiche per l’uomo e per l’ambiente, e fodera in cotone organico di alta qualità che simula la soffice lana, un’alternativa 100% vegana in grado di mantenere i piedi caldi. La soletta è ergonomica e rimovibile in PU (poliuretano) riciclato, mentre la suola è cucita solo sulla tomaia in modo da assicurare la massima flessibilità, comfort e riciclabilità a questo modello invernale senza tempo. Tutti i materiali sono certificati e privi di coloranti.

Vesica Piscis è un giovane marchio di Elche, nel sud est della Spagna, che produce scarpe e accessori vegani con particolare attenzione alla sostenibilità e al riciclo. Tutti i materiali utilizzati sono organici o riciclati incluse le scatole da scarpe realizzate in carta riciclata e senza alcun adesivo. Inoltre, il brand dona l’1,5% dei loro introiti all’organizzazione per i diritti degli animali Libera, attiva principalmente in Spagna e in America Latina. Grazie alla loro politica aziendale, il brand spagnolo offre un’enorme alternativa alla produzione di massa, producendo solo su ordinazione così da evitare dispendio di materiali e risorse e cercando di soddisfare la fascia di clientela attenta alla sostenibilità e al consumo consapevole.

CAMMINA LEGGERO

Stivale Liverpool

Gli stivali Liverpool di Cammina Leggero sono il risultato di una ricerca attenta all’ambiente, agli animali e alla salute dell’uomo. Sono realizzati completamente in Italia con materiali ecocompatibili, anallergici e traspiranti, inoltre non contengono PVC né cromo. La tomaia, effetto cuoio, è impermeabile, mentre la fodera interna è trattata con Aloe Vera per creare un ambiente antibatterico e antimicotico. La suola invece è in Vibram, gomma riciclata che assicura prestazioni eccellenti in termini di comfort e durata nel tempo. Queste calzature presentano un’alta biodegradabilità, se bruciate non sprigionano gas tossici.

Cammina Leggero è una piccola azienda Made in Italy, con sede a Pavia, che produce calzature e accessori vegan realizzati con materiali eco-compatibili nel cui processo di produzione non vengono coinvolti in nessun modo derivati di origine animale. Per i suoi prodotti infatti, non utilizza pelli, cuoio, lana, seta o qualsiasi altro materiale che possa provocare inutili sofferenze agli animali cercando le soluzioni meno dannose per l’ambiente, puntando sulla qualità. Un altro punto di forza è la filiera corta: tutta la produzione è realizzata in Nord Italia per sostenere le realtà artigiane locali del settore, per far sopravvivere la cultura del lavoro calzaturiero ed evitare inutili sprechi energetici.

ECOALF

Cool, sneakers invernali da donna

Le scarpe da ginnastica Cool di Ecoalf sono realizzate con nylon e gomma riciclati, compreso l’interno in Sorona®, un particolare materiale ricavato dal PET che rende abbigliamento e scarpe isolanti e resistenti all’acqua. Questo modello in particolare è pensato per l’inverno, ma sono disponibili tantissimi altri modelli, oltre a diversi capi di abbigliamento tutti realizzati con tessuti riciclati e certificati dal Global Recycle Standard è una delle certificazioni leader e più affidabili per i prodotti realizzati con contenuto riciclato. I prodotti con questo marchio sono realizzati con almeno il 50% di contenuto riciclato e ogni fase della catena di fornitura è certificata in modo indipendente, per garantire una produzione ecologicamente e socialmente responsabile fino al prodotto finale. Ecoalf è un marchio spagnolo, nato nel 2009, con l’obiettivo di creare la prima generazione di prodotti di moda realizzati con materiali riciclati della stessa qualità, design e proprietà tecniche dei migliori prodotti non riciclati, dimostrando che non è necessario continuare ad abusare delle risorse naturali del pianeta in modo indiscriminato. Il brand ha sviluppato un processo ad alta temperatura capace di utilizzare frammenti di pneumatici usati senza aggiungere alcun collante o sostanza chimica pericolosa. 

NATURAL WORLD ECO

Kira, stivaletti donna

Gli stivaletti Kira di Natural World sono fatti per affrontare l’inverno, con piedi caldi e comodi. Queste calzature sportive da donna sono realizzate con particolare attenzione ad ogni minimo dettaglio e nel rispetto dell’ambiente: pelle scamosciata ecologica per la tomaia e gomma naturale per la suola. Questo modello è disponibile in tantissimi colori, c’è davvero l’imbarazzo della scelta! In linea con la filosofia del marchio, anche il packaging delle calzature viene realizzato in cartone riciclato. 

Natural World è un brand spagnolo, giovane ma con una grande esperienza alle spalle nel mondo delle calzature, che nasce con l’obiettivo di creare una calzatura ecologica al 100%. L’essenza del marchio è l’amore per la natura e l’autenticità dei prodotti in grado di unire le ultime tendenze alla filosofia ecologica.

VEGAN SHOES ITALIA

Tronchetti con tacco 

Queste calzature non contengono componenti di origine animale nella tomaia, nella fodera interna, né nei trattamenti e nelle finiture: sono Vegan al 100%. La Tomaia è in Biopolioli, realizzata con materie prime da fonti rinnovabili, utilizzando un coagulato da bio polimero al 50% con un supporto in poliestere riciclato al 30%, dello stesso materiale è costituita anche la fodera interna. Le scarpe vegan shoes sono ecologiche, provenienti da una filiera controllata e certificate animal-free. Sul loro portale è possibile acquistare calzature eco friendly e anallergiche, senza pelle e senza cromo, realizzate con materiali naturali e innovativi, riciclati e riciclabili. Anche i collanti sono certificati Vegan. Oltre a selezionare solo prodotti attenti all’ambiente, curano ogni dettaglio per ridurre gli sprechi, preferendo materiali di recupero, riciclati e Made in Italy.

Vegan Shoes Italy è il brand di calzature vegane fatte a mano in Italia, certificate con il massimo livello di rating dalla LAV. Specializzato nelle scarpe da donna, il marchio propone modelli alla moda che rispettano e portano avanti gli standard della filosofia Vegan. Il packaging per le spedizioni è plastic-free e per ridurre ulteriormente le emissioni aderiscono a progetti di riforestazione e tutela ambientale.

NOAH – Italian Vegan Shoes 

Lucia, stivaletti con tacco midi

Gli stivaletti vegani dal design pulito firmati NOAH sono perfetti per la stagione invernale. Il tacco midi è comodo e dona stabilità. La cerniera laterale facilita la calzata. Il materiale della tomaia e dell’interno protegge piedi anche nelle giornate di pioggia. Il materiale principalmente utilizzato è la microfibra lavorata, molto simile alla pelle, leggera, resistente all’usura, traspirante, idrorepellente e anallergica. La colla utilizzata è a base di acqua e non contiene nessuna traccia animale. Inoltre l’utilizzo di colla è ridotto al minimo e, quando possibile, viene sostituito da cuciture. Per la suola della scarpa invece, un mix di gomme naturali e materiali riciclati. E’ loro premura assicurarsi che gli artigiani non utilizzino nessun materiale di origine animale nel processo di produzione. 

Fondata nel 2009, NOAH offre calzature vegane eleganti di qualità, prodotte da aziende artigianali in Italia, con condizioni di lavoro etiche. Nasce dal desiderio di creare calzature con un’impronta socialmente ed ecologicamente corretta e sostenibile, nel rispetto dell’ambiente, degli animali e della salute dell’uomo con lo stile e la qualità dell’artigianato italiano.

FERA LIBENS 

Décolleté Clelia

Le décolleté Clelia sono interamente prodotte in Italia da artigiani specializzati. Eleganti, di classe e perfette per aggiungere un tocco di charme al guardaroba. Il tacco, di 9 cm, nulla toglie alla comodità della calzata. Da indossare con un completo elegante oppure con quel vestito speciale per le grandi occasioni. Le Fera Libens sono realizzate senza l’utilizzo di materiali di origine animale e con una particolare attenzione alla riduzione degli scarti e delle emissioni inquinanti durante la lavorazione. Ispirate ai modelli più classici e senza tempo, nell’ampio catalogo è possibile trovare scarpe vegane di ogni tipo, Oxford o Derby, con disegno a coda di rondine o a puntina. Sia scarpe da donna che da uomo. La tomaia è in microfibra scamosciata o Alcantara, fodera naturale, suola in Vibram e lacci in cotone completano con stile una scarpa da grandi occasioni. Tutti i materiali sono forniti da aziende italiane.

Fera Libens è marchio che porta avanti un nuovo concetto di calzatura: fonde il rispetto per gli animali al Made in Italy, senza dimenticare lo stile. 

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.

Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

Ti potrebbe anche interessare

Nessun commento

Scrivi un commento