Idee e ricette per portarsi il pranzo in ufficio | Ecocentrica
A tavola

Tante ricette golose e light per la “schiscetta” da ufficio

Idee e suggerimenti per chi fa la pausa pranzo al lavoro

Ormai la vita lavorativa è ricominciata per tutti, e con questa la pausa pranzo al lavoro, magari passata davanti al computer. Regola numero 1: quando si mangia, bisogna fare una pausa. Una ricerca dell’Università di Bristol ha dimostrato che consumare il pranzo incollati a monitor e tastiera influenza negativamente il metabolismo, con aumento dell’appetito e di conseguenza del peso. E poi un break fa bene anche all’umore.

Regola numero 2, scegliere con attenzione cosa magiare: se si mangia troppo poco, si rischia di non avere abbastanza energie per affrontare il resto della giornata (e di abbuffarsi a cena o con vari spuntini fuori pasto), se si mangia troppo, di dover fare i conti con sonnolenza o difficoltà digestive, oltre che con chili di troppo nei prossimi mesi.

Per restare in forma e in salute dimenticate per un po’ bar, tavole calde o peggio ancora fast food: la soluzione ideale è portarsi il pranzo da casa. E non vale utilizzare cibi preconfezionati! Bando alla pigrizia, esistono piatti semplici e velocissimi da preparare, che magari permettono anche di riciclare un po’ di avanzi, che si possono tranquillamente cucinare la sera prima e tenere in frigo tutta la notte. Una soluzione se siete sempre di corsa, è quella di cucinare porzioni doppie, una da consumare subito e una da congelare e conservare per quando necessario, oppure fate porzione doppia per cena e pranzo il giorno dopo.

Ho selezionato tra le ricette proposte in questi anni a “Cotto e Mangiato” quelle più adatte da portare al lavoro nella schiscetta (in gergo, il contenitore porta vivande, che ultimamente è stato ribattezzato lunch box); potete modificarle in base ai vostri gusti o agli ingredienti di stagione, ma sono tutti piatti semplici, light e salutari!

GIRELLE VEGETARIANE

Ingredienti:

  • 1 pasta sfoglia rettangolare
  • 150 g di brie
  • 200 g di zucchine (da sostituire con verdura di stagione a scelta)
  • 50 g di cipolla tritata

Procedimento:

In olio Evo saltate la cipolla tritata, la verdura grattugiata o tagliata grossolanamente e aggiustate di sale. Fate raffreddare il composto e, una volta pronto, stendetelo su 3\4 della sfoglia aggiungendo sopra i pezzetti di brie.
Arrotolate la sfoglia con l’ausilio della carta realizzando un cilindro e mettete in freezer per 30’. Trascorso il tempo necessario, tirate fuori la sfoglia incartata e tagliatela a dischi che risulteranno, una volta sistemati sulla teglia, delle girelle. Infornate e cuocete seguendo i tempi della sfoglia.

 

UOVA RIPIENE

Ingredienti per 12 persone:

  • 12 uova
  • 180 g di verdure a scelta
  • 60 gr di pesto

Procedimento:

Iniziate facendo lessare le uova in una pentolino. Dopo di che, tagliate a dadini le verdure e mettetele in una pentola a pressione. Una volta pronte, lasciatele raffreddare in una ciotola.
Tagliate a metà le uova sode, eliminate i rossi e teneteli da parte. Condite con olio e sale le verdure e amalgamatele con i tuorli. Dopo aver preparato  su un piatto un letto di pesto, siete pronti a riempire le uova.

 

INSALATA DI CECI

Ingredienti:

  • 1 scatola di ceci (150 gr)
  • 1 scatola di mais (200 gr)
  • 1 costa di sedano
  • 150 gr di tonno
  • 3 uova
  • b. di olio EVO
  • b. di curcuma
  • b. di sale e pepe

Procedimento:

Scolate bene i ceci, aggiungete il sedano a dadini, il mais, il tonno, le uova sode, la curcuma, l’olio, il sale e il pepe e infine un po’ di cipolla di Tropea.
Se si desidera rendere l’insalata ancora più fresca aggiungete una spruzzata di succo di limone.

 

INSALATA D’ORZO AL PESTO

Ingredienti per 2 persone:

Per il pesto

  • 10 gr di pinoli
  • 60 gr di basilico fresco
  • 6 cucchiai di formaggio grattugiato
  • 2 cucchiai di pecorino
  • 1\2 bicchiere di olio Evo
  • 1\2 aglio

Per l’insalata

  • 100 gr di orzo perlato
  • 100 gr di mozzarella
  • 30 gr di pomodori secchi sott’olio
  • b. di sale grosso
  • 20 gr di pinoli

Procedimento:

Lessate per 25/30 minuti l’orzo perlato, salate alla fine e scolate. Per il pesto unite le foglioline di basilico fresco, l’olio Evo, il formaggio grattugiato, il pecorino, l’aglio (se lo gradite), i pinoli lasciandone da parte 20 gr, qualche grano di sale grosso e frullate il tutto alla velocità minima e a scatti per non surriscaldare il preparato.
Una volta terminato, potete surgelare l’eventuale quantità in eccesso. Per completare la ricetta aggiungete all’orzo cotto il pesto, i pinoli rimasti interi, la mozzarella,  i pomodori secchi sott’olio lavati e tagliati a striscioline e le foglie di basilico.

 

 

POLPETTE ALLA SICILIANA

Ingredienti per 4 persone:

Per le polpette

  • 2 spigole sfilettate o altro pesce bianco (500 gr polpa )
  • 2 uova
  • 100 gr di pecorino
  • 20 gr di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio di aglio
  • 15 gr di sale
  • 5 gr di pepe nero
  • 5 gr di paprica dolce

Per la salsa agrodolce

  • 1 peperone rosso
  • 10 pomodori secchi
  • 100 gr di pomodorini pachino
  • 1 cipolla bianca
  • b. di aceto di riso
  • b. di zucchero

Procedimento:

Per le polpette tritate la polpa del pesce, incorporate le uova intere, il prezzemolo tritato, l’aglio tritato piccolo, il sale, il pepe, la paprika, il formaggio e impastate. Aggiungete una spolverata di farina bianca, impastate e date la classica forma a palla. Friggete in padella in abbondante olio.
Per la salsa agrodolce frullate la cipolla bianca. Pulite il peperone e tagliatelo a cubetti, stessa cosa per i pomodorini ciliegini e secchi. In una padella scaldate un filo d’olio Evo, mettete la cipolla a soffriggere e aggiungete i peperoni e i pomodorini. Aggiustate di sale e cuocete per 5 minuti. Sfumate con aceto di riso ed un cucchiaio di zucchero. Frullate tutto e filtrate con un colino. Impiattate a piacere.

 

MEDAGLIONI DI VERDURE

Ingredienti per 6 medaglioni:

  • 140 g di carote
  • 140 g di piselli in scatola
  • 80 g di patate
  • 100 g di zucchine (o altra verdura)
  • 80 g di formaggio
  • 2 uova
  • timo
  • basilico
  • 4/6 cucchiai di pangrattato
  • olio evo

Procedimento:

Lessate le patate per 20 minuti e tuffate in acqua bollente zucchine e carote per una decina di minuti. Scolate le verdure e mettetele nel mixer con olio extravergine, uova, formaggio, basilico, timo e pangrattato.
Tenete da parte del pangrattato per infarinare i vostri medaglioni e metteteli su carta forno. Infornate a 180° per 15 minuti girandoli a metà cottura.

 

FRITTATA DI CIPOLLE IN AGRODOLCE

Ingredienti:

  • 600 gr di cipolle borretane
  • 200 gr di acqua
  • 100 gr di aceto bianco
  • 20 gr di aceto balsamico
  • 20 gr di zucchero
  • 5/6 uova

Procedimento:

Rosolate bene in olio EVO le cipolle, poi aggiungete la miscela di acqua, zucchero e aceto, il sale e fate cuocere a fuoco medio fino a far asciugare. A 30/40 minuti dalla fine cottura aggiungete ancora un po’ di aceto balsamico.
Tenete da parte un po’ di cipolle, con il restante spezzettato fate una frittata con 5/6 uova.

 

PANINI PER LA SCHISCETTA

Ingredienti:

  • 2 panini tipo francesino (circa 80 g l’uno)
  • 60 g di speck a fette
  • 60 g di formaggio brie
  • 50 g di stracchino o crescenza
  • 4 o 5 fette di pomodoro
  • 3 cucchiai di passata di pomdooro
  • 1 cucchiaio di maionese
  • 1 uovo sodo
  • 2 foglie di lattuga

Procedimento:

Panino allo speck

Tagliate il panino, apritelo e stendete su entrambi i lati la passata di pomodoro. Ora disponete le fette di speck e le fette di brie. Richiudete il panino e avvolgetelo nella carta stagnola. Infornate (forno preriscaldato) a 200° per circa 15 minuti.

Panino vegetariano

Tagliate il panino, apritelo e stendete sul lato inferiore la passata di pomodoro. Stendete sul lato superiore lo stracchino o la crescenza. Adagiate sul formaggio le fette di pomodoro. In una ciotola sminuzzate l’uovo sodo, unite la maionese, amalgamate e spalmate sulla passata. Terminate con la lattuga. Richiudete il panino, avvolgetelo nella carta di alluminio e infornate (Forno preriscaldato) a 200° per 10 minuti.

 

TORTINI AVENA E MIRTILLI

Ingredienti per 15 muffin:

  • 2 uova
  • 70 gr di zucchero
  • 40 gr di olio di semi
  • 100 gr di ricotta fresca
  • 160 gr di farina di avena
  • 120 gr di mirtilli o lamponi
  • 50 gr di latte
  • 1\2 bustina di lievito

Procedimento:

In una ciotola lavorate velocemente le uova con lo zucchero aiutandovi con una forchetta. Aggiungete poco per volta continuando a mescolare l’olio, la ricotta e il latte e fate amalgamare bene. Unite al composto la farina d’avena e il lievito e mescolate.
Aggiungete i mirtilli e trasferite il composto nei pirottini da muffin con un cucchiaio. Un cucchiaio abbondante di impasto per pirottino e comunque arrivate a poco più della metà (non superate i tre quarti del pirottino). Cuocete in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 15 minuti.

 

Portare il pranzo nella schiscetta  è conveniente non solo per la salute, ma anche per il portafoglio!

 

Anche tu hai la sostenibilità nel cuore? Allora attiva l’energia pulita di LifeGate Energy per la luce della tua casa. È la migliore azione per chi ha a cuore la salute del pianeta. Scegli adesso per la tua casa energia 100% rinnovabile, 100% made in Italy. Risparmia attivandola facilmente online, cliccando qui sopra.

1 Commento

  • Commenta
    giulia
    1 ottobre 2018 at 11:52

    ottime idee grazie

  • Scrivi un commento